Corso di laurea specialistica: Teoria, tecniche e gestione delle arti e dello spettacolo

Classe di laurea: 73/S - Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale
Nota bene: immatricolazioni al 1° anno fino all'A.A. 2009/2010
 

Obiettivi formativi
Il Corso di laurea specialistica in Teoria, tecniche e gestione delle arti e dello spettacolo ha lo scopo di formare figure professionali che posseggano una buona preparazione teorica e pratica relativa alle culture artistiche nei settori delle arti, del cinema, della musica, del teatro, della televisione, della comunicazione visiva e degli altri multimedia. Pertanto si intende fare acquisire competenze con gli strumenti metodologici adeguati per operare con linguaggi espressivi e adeguate tecnologie nei contesti delle manifestazioni specifiche, nonché nei settori professionali della documentazione e delle manifestazioni e degli eventi artistici (gestione delle strutture teatrali e musicali, produzione di eventi spettacolari e artistici, documentazione dei patrimoni delle arti e dello spettacolo).

Sbocchi occupazionali e professionali
Il laureato nei corsi di Laurea specialistica della Classe potrà accedere al ruolo di operatore dell'organizzazione, gestione e tutela dei beni artistici, delle arti della musica, del teatro, del cinema, della comunicazione multimediale, come addetto alla programmazione, agli uffici-stampa e alla gestione di eventi presso istituzioni pubbliche e private.
Potrà inoltre svolgere attività specialistiche come storico, critico, ricercatore per l'industria dell'audiovisivo.

Requisiti per l'accesso
L?accesso alla Laurea specialistica è regolato dall'acquisizione di 140 CFU sulla base dell'Ordinamento didattico della Laurea stessa, di cui 60 CFU devono essere obbligatoriamente compresi nei SSD L-ART.

Prove d'ingresso
Colloquio individuale.