Corso di laurea triennale: Commercio estero
Classe di laurea: 17 - Scienze dell'economia e della gestione aziendale
Nota bene: immatricolazioni al 1° anno fino all'A.A. 2008/2009; dall'A.A. 2009/2010 nel Corso di laurea (D.M. 270/04) in Economia aziendale è definito il curriculum Commercio estero

 

Obiettivi formativi
Il corso di laurea in Commercio estero si propone di fornire allo studente, accanto alle conoscenze di base nel campo dell'economia, della gestione delle imprese, del diritto e dei metodi quantitativi, quella preparazione culturale e professionale di natura specialistica necessaria alla comprensione del contesto internazionale e delle regole che lo governano, fornendo gli strumenti indispensabili ad affrontare le problematiche commerciali e finanziarie delle relazioni internazionali tipiche della gestione di imprese internazionali e multinazionali.

Sbocchi professionali
Gli sbocchi professionali che questo corso di laurea offre sono individuabili sia nell'ambito del settore privato che in quello pubblico. In particolare, il corso di studi forma figure professionali atte ad affrontare tematiche di carattere aziendale, commerciale e finanziario in imprese e organizzazioni che operano sui mercati internazionali, nei ruoli attinenti amministrazione, controllo di gestione, finanza, marketing e commercio estero.

Nota bene
I laureati del corso possono conseguire una seconda Laurea di pari grado presso un'università estera (in Inghilterra o in Olanda) frequentando un quarto anno presso una di queste università. L'obiettivo è il conseguimento del titolo dell'Università partner (equivalente ad un Master di I livello in Italia) e l'approfondimento della conoscenza della lingua, della cultura e del sistema economico di un paese straniero.