Corso di laurea triennale: Informatica e comunicazione per la finanza e l'impresa
Classe di laurea: 17 - Scienze dell'economia e della gestione aziendale
Nota bene: immatricolazioni al 1° anno fino all'A.A. 2008/2009; dall'A.A. 2009/2010 nel Corso di laurea (D.M. 270/04) in Economia aziendale è definito il curriculum Informatica e comunicazione per l'impresa

 

Obiettivi formativi
Il corso di laurea in Informatica e comunicazione per la finanza e l'impresa, di durata triennale, ha lo scopo di assicurare allo studente l'integrazione di competenze di area economico-aziendale con competenze quantitative-informatiche. Nel curriculum Finanza applicata si privilegiano i metodi e le tecniche della matematica e della statistica per la soluzione dei problemi finanziari; nel curriculum Informatica e comunicazione d'impresa si privilegiano le aree dell'enterprise resource planning e delle applicazioni dell'e-business. Il primo anno è comune agli altri corsi di laurea offerti dalla Facoltà. In entrambi i curricula adeguato spazio formativo è assegnato alle lingue e, in particolare, all'inglese.

Sbocchi professionali
Gli sbocchi professionali, a livello di quadri intermedi, sono molteplici: centri studi ed enti, istituzioni finanziarie, società di consulenza o di progettazione, IT management all'interno delle imprese.
Il laureato di questo corso si inserisce in tale contesto con i seguenti profili professionali:

  • esperto nella gestione del rischio
  • gestore del sistema informativo aziendale
  • esperto nelle tecnologie dell'informazione e della gestione dell'informazione con metodologie statistiche
  • esperto di commercio elettronico
  • esperto di metodologie informatiche per l'organizzazione e la gestione di risorse aziendali.

I due curricula del corso di laurea in Informatica e comunicazione per la finanza e l'impresa permettono l'accesso alla laurea specialistica in Management, finanza e international business.

Curricula

  • Finanza applicata: si rivolge a coloro che intendano ricoprire posizioni nell'ambito della gestione del rischio nei suoi molteplici aspetti (rischio di mercato, di credito, operativo, di liquidità), della valutazione di titoli obbligazionari, azionari o derivati e della loro redditività e rischiosità, della gestione di attività e passività finanziaria in istituzioni finanziarie e/o assicurative nell'area finanza delle imprese. Le competenze fornite, comprendenti tecniche matematiche, informatiche e statistiche insieme a forti competenze di economia e diritto aziendale, sono punto di partenza per ulteriori specificazioni nel settore della finanza applicata.
  • Informatica e comunicazione per l'impresa: si rivolge a coloro che intendono ricoprire all'interno dell'impresa posizioni nell'area dei sistemi informativi, del marketing e della gestione dell'e-business. In particolare il laureato si colloca nell'ambito della distribuzione, integrazione, gestione e controllo delle informazioni necessarie alla produzione di valore nell'azienda. Le competenze fornite consentono al laureato di sfruttare le tecnologie e comprendere i nuovi modelli di business introdotti nella net-economy.