Corso di laurea triennale: Ingegneria tessile
Classe di laurea: 10 - Ingegneria industriale
Nota bene: immatricolazioni al 1° anno fino all'A.A. 2008/2009

 

Obiettivi formativi
Il Corso di laurea in Ingegneria tessile intende fornire allo studente una formazione professionale polivalente che, a una solida preparazione nelle discipline di base relative alle scienze matematiche, fisiche e chimiche, affianchi una formazione ingegneristica ben consolidata nell'ambito dell'ingegneria industriale, la conoscenza delle problematiche specifiche della "filiera tessile" e degli aspetti tecnici e organizzativi che caratterizzano l'attività industriale del settore.
Più in particolare, il corso di studio è orientato alla formazione di figure professionali in grado di conoscere e comprendere i caratteri tipologici, strutturali e tecnologici della filiera tessile.
A tal fine, le attività formative sono predisposte affinché i laureati possano conoscere adeguatamente le peculiarità e le caratteristiche dei materiali, degli impianti e delle macchine del comparto tessile e i relativi cicli di produzione, l'organizzazione aziendale e della produzione, i sistemi informativi aziendali, gli aspetti riguardanti la fattibilità tecnica ed economica, il calcolo dei costi e dei consumi energetici e i processi di produzione e di realizzazione dei manufatti tessili, le tecnologie e i processi di trattamento dei tessili e i prodotti coinvolti, oltre a essere in grado di utilizzare le tecniche e gli strumenti della progettazione dei manufatti tessili.
I laureati in Ingegneria tessile saranno in possesso di competenze idonee a comprendere adeguatamente gli aspetti tecnologici e organizzativi dei cicli di produzione, a risolvere problemi specificamente legati alla produzione dell'industria tessile e a promuovere l'innovazione tecnologica nel settore.

Sbocchi professionali
Il Corso di laurea in Ingegneria tessile si propone di fornire le competenze richieste per svolgere attività tecnico-professionali presso aziende pubbliche e private, enti, società di ingegneria, industrie di settore (tessile e chimico-intoriale), oltre che nella libera professione e nelle attività di consulenza, dove potranno concorrere e collaborare ad attività di programmazione, ricerca, progettazione e produzione.
Il corso prepara alle professioni di:

  • personale addetto alle ricerca/innovazione tecnologica
  • tecnici tessili
  • tecnici tintori
  • tecnici esperti dei trattamenti di nobilitazione e finissaggio
  • tecnici della gestione del processo produttivo, della pianificazione e controllo qualità
  • disegnatori tessili.

Prove di ingresso
Test di verifica iniziale (TVI) obbligatorio.