Collegio di disciplina

Il Collegio di disciplina è l'organo cui compete, su segnalazione del Rettore, la fase istruttoria dei procedimenti disciplinari a carico dei docenti e dei ricercatori dell'Ateneo.

L'iniziativa dei procedimenti disciplinari sui docenti e i ricercatori dell'Ateneo, secondo le modalità definite dalla legge è in capo al Rettore ai sensi dell'art. 16 dello Statuto.

Il Collegio di disciplina è composto da 3 professori ordinari, 3 professori associati confermati e 3 ricercatori confermati, tutti in regime di tempo pieno, nominati dal Senato accademico per un triennio accademico, con mandato immediatamente rinnovabile per una sola volta.

Il Senato accademico nomina altresì 3 membri supplenti, uno per ognuna delle categorie di cui al comma 1 e nel rispetto dei requisiti ivi previsti; i membri supplenti subentrano ai membri effettivi in caso di assenza, impedimento o di situazioni che ne richiedano l'astensione ai sensi dell?art. 51 c.p.c.

Composizione per il triennio accademico 2016/2018
Professori ordinari
Professori associati confermati
Ricercatori confermati

Il Collegio opera secondo il giudizio fra pari attraverso le sezioni distinte per fasce e nel rispetto del contraddittorio; qualora il procedimento coinvolga docenti appartenenti a fasce diverse, ovvero insieme professori e ricercatori, sarà competente il Collegio a sezioni unite. In questo ultimo caso le funzioni di Presidente vengono svolte dal prof. Roberto Colombi.