La Commissione paritetica è un organo collegiale istituito dalla L. 240/2010 (art. 2 comma 2 lettera G) composto da un egual numero di docenti e studenti con funzioni propositive, consultive e di indirizzo.

La Commissione svolge i seguenti compiti:

  • monitora, con appositi indicatori di valutazione, l'offerta formativa, la qualità della didattica e delle attività di servizio agli studenti
  • formula pareri sull'attivazione e la soppressione di corsi di studio
  • ai sensi dell’art.13 del D.Lgs 19/2012, redige una relazione annuale da trasmettere Presidio della qualità e al Nucleo di Valutazione  nella quale esprime le proprie valutazioni e formula le proposte per il miglioramento della qualità e dell’efficacia dell’offerta formativa. Attinge, a tale scopo, alle informazioni contenute nella SUA-CdS e da altre fonti disponibili
  • svolge attività divulgativa delle politiche di qualità dell'Ateneo nei confronti degli studenti
  • esprime pareri e proposte su tutte le questioni inerenti la didattica che gli organi di governo di Ateneo e il Dipartimento sottopongono al suo esame
  • esercita ogni altra attribuzione ad essa conferita dalle norme vigenti.

L'art. 39 dello Statuto e l'art. 14 del Regolamento di funzionamento del Dipartimento di Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi, nel rispetto della Legge 240/2010 (art. 2 comma 2 lettera g), ne disciplinano la composizione, la durata, i compiti e le funzioni in modo più specifico.

La Commissione paritetica docenti-studenti del Dipartimento di Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi è così composta:

Docenti
Rappresentanti degli studenti

e-mail: rappresentanti.economia@unibg.it

Relazioni annuali