Lettera del Rettore per l'inizio dell'anno accademico | Università degli studi di Bergamo

Lettera del Rettore per l'inizio dell'anno accademico

Bergamo, 1 ottobre 2021

 

Care studentesse e cari studenti,
lunedì prossimo, il 4 ottobre, iniziano le lezioni del primo semestre dell’anno accademico 2021-2022. Come ogni inizio di anno accademico, è un momento particolare, non solo per le matricole che si avventurano in un nuovo percorso di studi, sicuramente diverso da quello che conoscevano, ma per tutti gli studenti in generale, perché si tratta di una ripartenza, carica di aspettative, fiducia e potenzialità.

Quest’anno, dopo molto tempo, si ritorna in presenza. Sono felice di questo: è una presenza anch’essa nuova, perché, oltre alla forte simbologia di rinascita, a livello concreto c’è il fatto che le nostre aule sono state attrezzate per la didattica duale e, dunque, si potranno seguire i corsi sia in presenza sia a distanza. Quindi sia noi docenti sia voi studenti, saremo chiamati a confrontarci e a sperimentare, costruendo nuovi modi di apprendere e insegnare: è una bella sfida! In ogni caso, come nello scorso anno, le lezioni verranno comunque registrate e rimarranno a vostra disposizione per 15 giorni, almeno per la prima parte del semestre.

Vi ricordo che per problematiche relative all’accesso a Microsoft Teams e alla fruizione delle lezioni da remoto è possibile aprire un ticket: al seguente indirizzo: https://helpdesk.unibg.it/helpdesksegrestud/, selezionando “eLearning Studenti”.

Ovviamente, per qualsiasi attività universitaria, occorrerà sempre rispettare le norme di sicurezza previste dalle Autorità competenti: quindi, come già sapete, per accedere agli edifici universitari è indispensabile essere in possesso del “Green Pass”. Al riguardo, agli ingressi di ogni sede sarà effettuato un controllo a campione – in questo modo, evitiamo gli assembramenti –, ma nell’arco della giornata, in aule qualsiasi e scelte a caso, si potranno attuare altre verifiche, in modo che possiamo essere certi di garantire a tutti voi ambienti il più possibile sicuri. Vi ricordo anche che sono previste sanzioni per chi, all’interno delle sedi, sarà sprovvisto del certificato verde.

Sempre all’entrata, vi sarà richiesto, come ormai d’abitudine, di verificare la vostra temperatura corporea: se fosse superiore a 37,5°C, non potrete accedere alle sedi. Sarà inoltre ancora necessario per tutti indossare la mascherina a protezione del naso e della bocca, fatta eccezione per chi non può usarla, a causa di particolari patologie e disabilità. Ogni sede universitaria è dotata di vari dispenser per l’igienizzazione delle mani, posti in punti strategici: non dimenticatene di farne uso.

L’accesso alle aule per seguire le lezioni è regolato dal sistema di prenotazione online EasyLesson e attraverso l’app EasyUniBg disponibile negli store Android e Apple (per informazioni sull’utilizzo dell'app EasyUnibg è possibile inviare una mail a sia@unibg.it). Dalla sezione “Prenota il tuo posto a lezione” puoi prenotare il tuo posto in aula a partire da 5 giorni prima dello svolgimento della lezione. Sono previste anche prenotazioni last minute, cioè quelle che si possono effettuare a partire da 24 ore prima dell’inizio della lezione.

Per garantire la rotazione e permettere a tutti di prenotarsi alle diverse lezioni, un algoritmo specifico calcolerà quotidianamente il numero massimo di ore prenotabili per ciascuna attività. Questo valore dipende dalla capienza dell’aula, da quanti studenti hanno scelto quell’attività nel loro profilo e dall’andamento delle prenotazioni. Quando uno studente raggiungerà il limite massimo di ore prenotabili, potrà comunque scegliere di prenotare last minute a partire da 24 ore prima dell’inizio della lezione e fino a quando i posti liberi non saranno esauriti. Ogni prenotazione genererà una carta di accesso dotata di QR Code, che verrà inviata anche via e-mail sulla casella di posta elettronica istituzionale (nome@studenti.unibg.it) e che dovrà essere poi esibita all’ingresso delle sedi.

Nelle aule, potrà essere per ora occupato il 50% dei posti a sedere, identificati da un adesivo giallo: vi chiedo di porre particolare attenzione agli avvisi e alle segnalazioni che troverete in ciascuna aula.

Sempre a partire da lunedì 4 ottobre, riaprono progressivamente le sale studio delle sedi di Caniana, S. Agostino e Dalmine: l’accesso è consentito solo agli studenti che prenotano una postazione attraverso l’app EasyUnibg (dal nostro sito universitario).

A proposito di servizi, oltre che in via dei Caniana, il servizio mensa riprenderà anche nelle sedi via San Lorenzo (Bergamo) e di via Pasubio (Dalmine). Per il servizio take away, l’accesso sarà sempre possibile, mentre per la consumazione all’interno dei locali sarà necessario essere in possesso di Green Pass. Anche in questo caso, vi ricordo che, al fine di permettere un’ottimale gestione della turnazione ai tavoli, è necessaria la prenotazione tramite la app Fresh & Natural. A questo proposito, per permettere a tutti di consumare i pasti al tavolo, vi chiedo la cortesia, se potete, di non rimanere seduti al tavolo più di 20 minuti. Qualora voleste avere maggiori informazioni sull’utilizzo dell’app Fresh&Natural, potete scrivere a Helpdesk.App.Italy@compass-group.it.

Riprenderà anche l’attività di stampa in self service nelle seguenti sedi:

  • via dei Caniana, aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00;
  • Sant'Agostino, aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:30;
  • Dalmine, aperto lunedi/mercoledi/venerdi, dalle 9:30 alle 12:00.

Per informazioni sulle funzionalità dei Centri Stampa, è possibile scrivere all’indirizzo: stampa.unibg@alba2011.com.

Da lunedì 11 ottobre riapriranno poi anche le aule informatiche dedicate alla stampa delle copie gratuite degli studenti, ma riceverete comunicazioni più dettagliate al riguardo nei prossimi giorni.

Vi ho elencato nei dettagli tutti i punti che immaginavo vi potessero essere utili: anche se molti di voi già conoscono gran parte dei comportamenti e delle azioni da seguire, è sempre utile fare un riassunto generale, così da essere tutti allineati. Come ho già detto, siamo a un nuovo inizio: se ci prepariamo bene e stiamo attenti, sono convinto che potremo andare avanti a vederci di persona e a confrontarci nei luoghi dell’Università, anche quelli di ritrovo. In fondo, sono queste cose piccole e quotidiane che, affiancando lo studio, le lezioni e il dialogo tra voi studenti e noi docenti, sostengono l’essenza della nostra comunità universitaria. Ho letto recentemente, quasi per caso, l’affermazione di uno scrittore contemporaneo, Stephen Littleword, che afferma come la “vita quotidiana nel suo svolgersi può regalare le sensazioni più forti di qualsiasi effetto speciale. La vita quotidiana è fatta di piccole cose straordinarie che se colte nella loro bellezza sanno regalare una serenità duratura.”

Il mio augurio per tutti voi è che l’Università di Bergamo torni a essere parte integrante e concreta della vostra vita quotidiana.

In bocca al lupo, care studentesse e cari studenti. Buon inizio di anno accademico!

 

Il vostro Rettore,
Prof. Remo Morzenti Pellegrini