UniBg goes digital: i numeri della didattica a distanza | Università degli studi di Bergamo

UniBg goes digital: i numeri della didattica a distanza

La distanza ci rende uniti
Studentessa al computer

Durante queste settimane particolari, in cui è stata portata avanti una rivoluzione dei metodi didattici, il Rettore non ha mancato di far sentire la propria voce e la propria vicinanza a tutta la comunità universitaria, rivolgendo un pensiero speciale agli studenti: abbiamo colto l’occasione per chiedere proprio agli studenti la valutazione sulle attività di didattica online messe in atto in questo periodo di chiusura delle sedi attraverso un questionario dedicato.

Quello che emerge è che l’ateneo sia riuscito a riorganizzare le proprie attività e tararle a misura delle nuove necessità degli studenti. La distanza rende uniti, la solidarietà dell'hashtag #molamia si fa sentire: esami, lezioni e discussioni di laurea eseguite online. In particolare:

  • Il 100% degli insegnamenti sono stati trasferiti online: 554 insegnamenti del periodo + 296 tra esercitazioni, laboratori e tutorati. 
  • sono state erogate con successo 19.779 ore di lezione online
  • sono stati svolti, o sono in fase di svolgimento 808 appelli d'esame 
  • sono state discusse, o lo saranno a breve, 556 lauree magistrali e 801 lauree triennali. Nel mese di maggio, sono previste altre 96 lauree.

A seguito dell’indagine si hanno già i primi riscontri in merito alle nuove attività a distanza: il 94% degli studenti valuta complessivamente positiva l’esperienza di didattica online, e la ritengono efficace tanto quanto le canoniche lezioni in aula. 

A supportare l'attività didattica degli studenti, ma anche quella di ricerca dei docenti, ricercatori, assegnisti e dottorandi UniBg, c'è stato anche il Sistema bibliotecario di Ateneo che è stato in grado di fornire:

  • oltre 35.000 collezioni di periodici elettronici
  • quasi 220.000 ebook
  • e oltre 70 database consultabili

Ancora, la SdM Scuola di Alta Formazione di UniBg ha immediatamente attivato la didattica a distanza per alcuni master, in particolare:

  • 5 master attualmente svolgono attività didattica a distanza;
  • 94 studenti coinvolti
  • 72 lezioni erogate
  • 334 ore di didattica a distanza
  • 35 docenti coinvolti

Nel mese di maggio si aggiungeranno: 5 master, 94 studenti, 5 sessioni d’esame e 4 sessioni di prova finale.

Il nostro obiettivo è chiaro: la massima tutela dello studente e della sua carriera cosicché non vengano perse le sessioni straordinarie né di tesi né degli esami. 

Le parole del Rettore

Avete risposto in moltissimi (più di 3.800) e di questo vi ringrazio perché un campione così ampio ci permette di scattare una fotografia rappresentativa dell’andamento di questa sperimentazione, rilevando in special modo il vostro punto di vista.

Il 94% di voi ci ha segnalato che valuta complessivamente positiva la didattica online, che la ritiene efficace come quella in aula (soprattutto se il docente alterna il parlato con la presentazione di slides) e che si trova a proprio agio nell’utilizzare le piattaforme tecnologiche proposte, in particolare Microsoft Teams (la stessa che verrà adottata per le proclamazioni delle Lauree triennali e per una parte degli esami orali di questi giorni).

Ci avete indicato anche alcune criticità su cui rifletteremo ulteriormente, ma che, in parte, abbiamo già provveduto ad affrontare: tra queste ci sono, infatti, la lunghezza delle lezioni e le ore complessive di didattica giornaliera. Come vi ho già segnalato prima, abbiamo chiesto ai docenti di ridurre la durata di ogni singola lezione e di mettere online lezioni preregistrate, così che possiate organizzare al meglio i vostri tempi di studio.

Leggi la lettera completa del Rettore.