Co-tutela di tesi

 

La co-tutela di tesi è uno degli strumenti privilegiati per favorire e potenziare la dimensione internazionale degli studi di dottorato di ricerca.

L'istituzione di una cotutela di tesi permette, infatti, al dottorando di conseguire, al termine del ciclo di studi, un doppio titolo di dottore di ricerca, riconosciuto nei due Paesi con i quali è stato stipulato un accordo di cotutela. In sintesi il dottorando in cotutela risulta contemporaneamente iscritto a due corsi di dottorato: uno presso l'istituzione di prima iscrizione e uno presso l'istituzione partner. I due corsi devono essere il più possibile simili per ambito disciplinare.

L'istituto della cotutela è stato promosso dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) che ha firmato accordi quadro per la realizzazione di cotutele di tesi con:

  • La Conferenza dei Presidenti delle Università francesi (CPU) - 13 febbraio 1998 per la Francia
  • La Conferenza dei Rettori delle Università spagnole (CRUE) - 15 giugno 1998 per la Spagna
  • La Conferenza dei Rettori delle Università tedesche (HRK) - 17 novembre 2000 per la Germania
  • La Conferenza dei Rettori delle Università Svizzere (CRUS) - 26 febbraio 2003 per la Confederazione elvetica.

Oltre agli accordi citati è comunque possibile attivare una cotutela di tesi con istituzioni di altri Paesi stranieri.

Gli aspetti fondamentali comuni per un percorso di cotutela sono i seguenti:

  • Iscrizione obbligatoria a un corso di dottorato, secondo le normative vigenti in uno dei due Paesi
  • Parere favorevole del Collegio di Dottorato
  • Stipula di una convenzione nominativa per ciascun dottorando, firmata dai due Rettori
  • Obbligo di svolgimento della ricerca in periodi alterni nelle Istituzioni dei due Paesi sotto la supervisione dei due direttori di tesi
  • Esame finale in presenza di una Commissione mista composta in parità di membri di entrambe le Istituzioni.
Finanziamenti

 

Università italo-francese
Annualmente il Consiglio Scientifico dell'Università Italo Francese bandisce contributi per la mobilità di dottorandi italiani e francesi, iscritti al primo anno di corso di dottorato, che svolgono un programma di studio finalizzato alla preparazione di una tesi di dottorato in co-tutela.
Per informazioni sul più recente bando di concorso è possibile visitare il sito www.universita-italo-francese.org

Programma Fulbright
Il Programma Fulbright è un programma binazionale che ha avuto inizio in Italia nel 1948, finanziato congiuntamente dal Dipartimento di Stato statunitense e dal Ministero degli Affari Esteri italiano e gestito dalla Commissione per gli Scambi Culturali fra l'Italia e gli Stati Uniti. Il programma Fulbright offre opportunità di studio, ricerca e insegnamento negli Stati Uniti a cittadini italiani e in Italia a cittadini statunitensi.
Per informazioni sui bandi per borse di studio è possibile visitare il sito www.fulbright.it