Questo dipartimento della Commissione è responsabile della politica dell'UE in materia di giustizia, consumatori e uguaglianza di genere.

Le sovvenzioni della DG Giustizia e Consumatori vengono concesse attraverso tre programmi:

JUSTICE PROGRAMME

Questo programma contribuisce all'ulteriore sviluppo di uno spazio europeo di giustizia basato sul riconoscimento e sulla fiducia reciproci. Promuove:
- la cooperazione giudiziaria in materia civile, comprese le questioni civili e commerciali, le insolvenze, le questioni familiari e le successioni;
- la cooperazione giudiziaria in materia penale;
- la formazione giudiziaria, inclusa la formazione linguistica sulla terminologia giuridica, al fine di promuovere una cultura giuridica e giudiziaria comune;
- l'accesso effettivo alla giustizia in Europa, compresi i diritti delle vittime della criminalità e dei diritti procedurali nei procedimenti penali;
- le iniziative nel campo della politica in materia di droga (cooperazione giudiziaria e aspetti della prevenzione della criminalità).

RIGHTS, EQUALITY AND CITIZENSHIP PROGRAMME

Questo programma contribuisce all'ulteriore sviluppo di un settore in cui si promuovano e proteggano la parità dei diritti delle persone, sanciti dal trattato, dalla Carta e dalle convenzioni internazionali sui diritti umani. I suoi nove obiettivi specifici sono:
- promuovere la non discriminazione
- combattere il razzismo, la xenofobia, l'omofobia e altre forme di intolleranza;
- promuovere i diritti delle persone con disabilità;
- promuovere l'uguaglianza tra donne e uomini e l'integrazione di genere;
- prevenire la violenza contro i bambini, i giovani, le donne e altri gruppi a rischio;
- promuovere i diritti del bambino;
- garantire il massimo livello di protezione dei dati;
- promuovere i diritti derivanti dalla cittadinanza dell'Unione Europea;
- applicare i diritti dei consumatori.

CONSUMER PROGRAMME

La Carta dei diritti fondamentali e i trattati europei dopo l'Atto unico europeo garantiscono un elevato livello di tutela dei consumatori nell'Unione Europea. È anche un obiettivo generale definito all'articolo 12 del trattato sul funzionamento dell'UE.

La legislazione europea garantisce ai consumatori:
- un trattamento equo;
- prodotti che soddisfano standard accettabili;
- il diritto di ricorso in caso di abusi.

La legislazione dell'UE in altri settori deve anche tenere conto della protezione dei consumatori.
In generale, la protezione dei consumatori è assicurata da una serie diversificata di politiche, come la sicurezza alimentare e dei prodotti o la protezione dei dati.
La normativa in materia di consumatori e di marketing mira a tutelare gli interessi economici dei consumatori. Si tratta principalmente di pratiche commerciali sleali e di diritto dei contratti dei consumatori, come ad esempio pubblicità ingannevole e condizioni contrattuali sleali.
Il diritto europeo dei consumatori e del marketing si fonda sulla nozione che l'asimmetria delle informazioni, in cui il venditore sa più circa il prodotto o il servizio rispetto al consumatore, è soggett ad abusi. Inoltre, esistono disposizioni che proteggono i consumatori vulnerabili, come i bambini.
Le sfide attuali per la tutela dei consumatori comportano la piena apertura del potenziale del mercato interno, compreso il mercato online, a tutti i cittadini, riducendo le barriere e migliorando la fiducia dei consumatori negli acquisti transfrontalieri.
La legislazione europea sui consumatori è cruciale per superare gli ostacoli allo sviluppo del mercato interno.
La protezione dei consumatori è quindi una parte essenziale della pianificazione strategica della Commissione Europea.