GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
21033

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
GESTIONE DELLA PRODUZIONE INDUSTRIALE
Insegnamento (nome in inglese): 
INDUSTRIAL PRODUCTION MANAGEMENT
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI (ING-IND/17)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Altri docenti: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Obiettivi formativi

Gli studenti acquisiscono le competenze di base relative ai sistemi produttivi e alle metodologie di pianificazione, programmazione e controllo di un sistema industriale. Tali concetti sono funzionali allo sviluppo di competenze fondamentali che consentono allo studente di capire come progettare, organizzare e gestire la produzione all’interno di un’azienda manifatturiera.

In particolare lo studente acquisisce nozioni che gli consentono di classificare un sistema produttivo, misurarne le prestazioni e analizzarne i principali costi. Inoltre impara ad utilizzare le metodologie e tecniche di programmazione, pianificazione della produzione di un sistema produttivo.
In tal senso, lo studente impara ad utilizzare le conoscenze acquisite per analizzare ed elaborare dati numerici a supporto del sistema decisionale aziendale.

Contenuti dell'insegnamento

I contenuti dettagliati del corso, tramite i quali lo studente acquisisce le competenze di base che gli consentono di analizzare e gestire la complessità di un sistema produttivo, sono i seguenti:

Introduzione ai sistemi produttivi
La classificazione dei sistemi produttivi
Le prestazioni di un sistema produttivo
I costi di produzione
Pianificazione, Programmazione e Controllo della Produzione (PP&C)
Il Piano Aggregato di Produzione (PAP)
Il Master Production Schedule (MPS)
La gestione dei fabbisogni
Il Material Requirement Planning (MRP)
La gestione a scorta

Testi di riferimento

Teoria: A. Sianesi: “La Gestione del Sistema di Produzione”, ETAS, 2011.
Esercitazioni: “Esercizi di Gestione della Produzione Industriale”, a cura dell’Associazione Amici di Franco Turco, CUSL, 2002.

Tutto il materiale del corso viene fornito dal docente e messo a disposizione sulla piattaforma elearning moodle.

Metodi didattici

Il corso è composto da 2 tipologie di interventi: lezioni teoriche (per un totale di 48 ore), atte ad illustrare la teoria di base dei diversi contenuti ed esercitazioni (per un totale di 24 ore), nelle quali si svolgeranno esercizi numerici e casi industriali necessari alla comprensione dei contenuti appresi a lezione.

Sono poi organizzate delle visite guidate ad aziende manifatturiere locali e/o interventi in aula di manager di rinomate aziende, finalizzati a consolidare la teoria trattata in aula, nonché a creare un momento discussione tra gli studenti e qualificati manager di azienda.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame è scritto e orale.
La prova scritta (50% della valutazione) include domande vero/falso, domande aperte ed esercizi. Durante l’esame non è consentito consultare alcun tipo di materiale (appunti, libri, dispense.). Il superamento della prova scritta consente l’accesso alla prova orale che può essere svolta solo ed esclusivamente durante lo stesso appello.
La prova orale (50% della valutazione) può essere effettuata secondo due modalità:
- tramite lo svolgimento e la discussione di due casi studio discussi durante il semestre;
- tramite colloquio orale volto a valutare la preparazione dello studente su tutti i concetti del corso che si tiene a valle della prova scritta (circa 1 settimana dopo).

Lo svolgimento dei casi di studio è raccomandato dal docente poiché non solo contribuisce all'acquisizione dei concetti base del corso mediante casi reali e numerici, ma favorisce l’acquisizione di competenze di comunicazione e di lavoro in team.
I casi di studio sono svolti durante il corso e discussi in due momenti differenti (metà e fine corso), la valutazione del caso ha validità di un anno.
L'accesso alla prova orale è consentito solo al superamento dalla prova scritta con voto 18.