LETTERATURA INGLESE III C

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13156-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA INGLESE III C
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LETTERATURA INGLESE (L-LIN/10)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in LINGUISTICO-LETTERARIO

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Letterature straniere
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Avere una buona conoscenza dell'inglese. Avere acquisito tutti i cfu relativi alle annualità precedenti di Lingua inglese e di Letteratura inglese o Letteratura angloamericana.

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi del corso sono coerenti con le declaratorie ministeriali per il settore L-LIN/10, essendo focalizzati sullo studio della Letteratura e Cultura Britannica e delle metodologie significative per la disciplina. Essi sono altresì coerenti con quelli del Corso di Studio in Lingue e Letterature Straniere Moderne nel quale si situano i due Moduli didattici in oggetto. Il corso tiene conto dei percorsi formativi precedenti di Lingua e Letteratura Inglese e li amplia in un quadro organico.
Alla fine del corso lo studente avrà ottenuto, anche tramite la capillare analisi dei testi primari, un significativo incremento della conoscenza dell'inglese, delle capacità di analisi testuale e interpretazione ed avrà acquisito conoscenze specifiche negli ambiti seguenti:
• Storia sociale e politica della Gran Bretagna (dalla Rivoluzione industriale alla Seconda Guerra Mondiale)
• Approfondita conoscenza della natura della fiction letteraria tramite la padronanza di nozioni narratologiche e concetti filosofici.
• Capacità di riconoscimento di forme, discorsi, e innovazioni nella poetica e nei romanzi dello "stream of consciousness".

Contenuti dell'insegnamento

Il corso approfondisce, anche attraverso l’analisi capillare di testi critici e letterari in lingua inglese, temi di storia sociale e culturale e temi di carattere estetico e filosofico. Si focalizza sul ruolo svolto dalla letteratura e dalle arti nell’età tardo Vittoriana, Edoardiana e Georgiana, prestando particolare attenzione alle innovazioni e sperimentazioni che la rappresentazione registra nella scrittura, soprattutto con il passaggio dal romanzo vittoriano al romanzo “dello stream of consciousness”.

il Modulo A affronta le premesse culturali ed epistemologiche del romanzo dello ‘stream of consciousness’, anche tramite la lettura di “Modern Fiction” di V.Woolf , e di alcuni brani da "Aspects of the Novel" di E.M.Foster.
Argomenti del Modulo A:
• Storia Sociale e politica dell’età Edoardiana e Georgiana
• Nuovi saperi e nuove discipline (Antropologia, Psicoanalisi, Sociologia, Fenomenologia)
• La crisi del realismo tradizionale, la sperimentazione del romanzo modernista e le nuove forme di rappresentazione
• la nuova costruzione del personaggio
• la nuova rappresentazione del tempo
• lo spazio nella/della coscienza e le dinamiche psichiche nello ‘stream of consciousness’

Testi di riferimento

1. V. Woolf “Modern Fiction”, in The Common Reader. (10 pagine)
2. E.M.Forster , Aspects of the Novel (1927 (The Chapter “Conclusions”)( (pagine 4)
3. Angela Locatelli, Una coscienza non tutta per sé: Studio sul romanzo dello Stream of Consciousness, Patron, Bologna, 1983 (pagine: 80)

Metodi didattici

Lezioni frontali del docente (Prof. A. Locatelli),con letture e commenti critici dei testi di riferimento. Gli studenti possono partecipare alla discussione in classe, con domande, osservazioni e commenti. L'elevatissimo numero di studenti non consente discussioni di tipo seminariale in piccoli gruppi.

Modalità verifica profitto e valutazione

Modalita' verifica profitto e valutazione: La verifica dell’apprendimento è tramite una prova orale. Il voto è espresso in trentesimi per ogni singolo modulo. Il voto finale sarà una media ponderata dei due voti parziali.
L’esame consiste di almeno tre domande:
1) Una di carattere storico-culturale
2) Una di carattere teorico-metodologico
3) Una di analisi e interpretazione del testo, su testi in lingua originale che lo studente deve saper leggere, tradurre correttamente e commentare criticamente.
Elementi rilevanti su cui si basa il giudizio sono i seguenti:
1) acquisizione di nozioni storiche e metodologiche basilari per le tematiche del corso
2) effettiva lettura ed assimilazione dei testi di riferimento affrontati in lingua originale
3) conoscenza della lingua inglese anche come strumento di espressione culturale ed estetica.
4) capacità espressive, discorsive e critiche.
Agli studenti frequentanti è data l’opzione di una prova scritta sostenuta in un unico appello a maggio 2019. La prova scritta consiste nello svolgimento di tre tracce scelte tra le sei proposte complessivamente e relative ad entrambi i moduli didattici. Le domande sono aperte, da svolgersi in lingua italiana o inglese, in un tempo massimo di due ore e con un massimo di 800 parole. Il voto finale è in trentesimi.I risultati della prova scritta sono pubblicati on-line e sono visibili da parte dello studente nel suo libretto elettronico.

Altre informazioni

Gli studenti Erasmus o stranieri possono scegliere entrambi i moduli (10cfu) oppure uno solo (5cfu) e seguono il medesimo programma relativo. Devono contattare personalmente la Docente all'inizio del corso.