LETTERATURA SPAGNOLA III A

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13106-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA SPAGNOLA III A
Insegnamento (nome in inglese): 
Spanish Literature III A
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LETTERATURA SPAGNOLA (L-LIN/05)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Letterature straniere
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Superamento degli esami di Lingua Spagnola I e II e della Letteratura Spagnola II.

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente conosce in maniera soddisfacente le problematiche generali e singoli aspetti della storia della letteratura. E' in grado di comprendere e tradurre testi primari e critico-metodologici in lingua originale, ha acquisito le conoscenze teoriche di base necessarie per poter affrontare l'interpretazione critica dei loro contenuti ed è in grado di commentare e esporre testi, specialmente mettendo a confronto opere diverse dello stesso genere.

Contenuti dell'insegnamento

"Il dramma romantico"
Conoscenza del teatro spagnolo, in particolare del dramma romantico della prima metà del diciannovesimo secolo in connessione con il momento storico e politico che il paese stava vivendo. All'interno del corso ci si concentrerà sulle peculiarità del romanticismo spagnolo e verranno lette integralmente e analizzate le opere "Don Alvaro o la fuerza del sino" del Duque de Rivas, "El trovador" di García Gutiérrez e "Don Juan Tenorio" di José Zorrilla, come esemplificative della figura dell'eroe romantico e della sua evoluzione strettamente connessa con l'evolversi della società spagnola dell'epoca.

Testi di riferimento

1) "L''età moderna della letteratura spagnola. L''Ottocento", M.G. Profeti (ed.) Firenze, La Nuova Italia, 2000, pp. 3-90;

2) D. Thatcher Gies, "El teatro en la España del siglo XIX", Cambridge, Cambridge University Press, 1996, pp. 8-56 e pp. 136-204;

3) S. Kirkpatrick, “Don Alvaro: the dispersed self”, in Las Románticas. Women writers and subjectivity in Spain, 1835-1840, Barkley, Los Angeles, London, University of California Press, 1989, pp. 109-121 (disponibile presso la docente);

4) D.T. Gies, "Don Juan contra Don Juan: apoteosis del romanticismo español", pp. 545-551 consultabile e scaricabile dal sito www.centro virtualcervantes.es;

5) Duque de Rivas, "Don Alvaro o la fuerza del sino", Madrid, Catedra, qualsiasi edizione (compresa l''introduzione a cura di Alberto Sánchez);

6) J. Zorrilla, "Don Juan Tenorio", Madrid, Catedra, qualsiasi edizione (compresa l''introduzione a cura di Aniano Peña);

7) A. García Gutiérrez, "El trovador", Madrid, Cátedra, qualsiasi edizione (compresa l'introduzione a cura di Carlos Ruiz Silva).

Metodi didattici

Lezioni frontali, proiezione di filmati.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d''esame di fine corso si svolgerà in forma scritta, in lingua italiana, e la valutazione sarà espressa in trentesimi. L'esame sarà strutturato in quattro domande vertenti sull'intero programma al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti di quanto impartito all'interno dell'insegnamento; una domanda approfondirà il contesto storico letterario, una/due domanda/e verterà/verteranno su contenuto delle opere principali di riferimento e una/due domanda/e sarà/saranno relativa/e alla bibliografia critica.
Per tutti gli studenti sarà valutata la completezza delle conoscenze, la correttezza dell'esposizione, la capacità critica, l’abilità nello stabilire connessioni tra la bibliografia critica di rifermento e le fonti primarie.
I risultati delle prove scritte sono pubblicati on-line e visibili nel libretto elettronico dello studente.

Altre informazioni

Gli studenti che non possono presenziare alle lezioni dovranno preparare, oltre ai testi presenti in bibliografia, il seguente saggio:
E. Caldera, "Il dramma romantico in Spagna, Pisa Università di Pisa, 1974, (presente nella biblioteca universitaria di S. Agostino o consultabile on line: www.cervantesvirtual.com) parte seconda, capitoli "I drammaturghi", e "Don Juan Tenorio".