LETTERATURA ANGLOAMERICANA III

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
13132

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA ANGLOAMERICANA III
Insegnamento (nome in inglese): 
ANGLO-AMERICAN LITERATURE III
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LINGUE E LETTERATURE ANGLO-AMERICANE (L-LIN/11)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
10
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Ore di studio individuale: 
190
Ambito: 
Letterature straniere
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Buona conoscenza della lingua inglese.

Obiettivi formativi

Al termine del corso gli studenti avranno acquisito una buona conoscenza della storia culturale e letteraria degli Stati Uniti di Otto e Novecento con particolare attenzione al diffondersi dei generi letterari di massa e al rapporto tra letteratura e altri media (radio, cinema, televisione, fumetto, "graphic novel", ecc.).

Contenuti dell'insegnamento

Modulo A (Prof. Rosso):
"Guerra e violenza nella letteratura degli Stati Uniti". L'obbiettivo del modulo è mettere in evidenza alcune caratteristiche specifiche della cultura anglo-americana attraverso la rappresentazione della violenza, con particolare riferimento alla narrativa bellica e alla "detective-fiction".

Modulo B (Prof. Rosso):
"Il western americano". L'obbiettivo del modulo è mettere in evidenza alcune caratteristiche specifiche della cultura anglo-americana attraverso il western, un genere nato e sviluppatosi negli Stati Uniti nel tardo Ottocento, diffusosi nel mondo nel corso del Novecento ed entrato in crisi negli anni Settanta, ma ancora oggi presente nel panorama internazionale. Saranno fatti confronti con altri generi, in particolare con il poliziesco e con altri media (cinema e serie televisive).

Testi di riferimento

MODULO A: "VIOLENZA: Letteratura di guerra e Detective Fiction"
- 1. Guerra civile americana: Ambrose Bierce, "Chicamauga" (1889).
- 2. Prima guerra mondiale: Mary Borden, The Forbidden Zone (1929), Hesperus, London 2008 ("Preface", "Belgium", "Bombardment", "The Square", "The Beach", "Moonlight", "Rosa", "The City in the Desert", "Blind"), p. 2, pp. 6-13, pp. 17-18, pp. 33-37, pp. 39-46, pp. 63-70, pp. 73-77, pp. 91-104. Tot. 35 pp. http://www.ourstory.info/library/2-ww1/Borden2/fz.html-
or:
- 3. Seconda guerra mondiale: Art Spiegelman, "Maus" (1986-91), soltanto il primo volume
- 4. Guerra del Vietnam: Tim O'Brien, 3 racconti tratti da Tim O'Brien, "The Things They Carried" (1989, qualsiasi edizione): "On the Rainy River", "Sweetheart of the Song Tra Bong" and "The Man I Killed".
- 5. Detective-fiction: Raymond Chandler, "The Big Sleep" (1939), qualsiasi edizione completa.

SAGGI DI CRITICA LETTERARIA
Tre saggi a vostra scelta da: Stefano Rosso, "Un fascino osceno" (Verona: ombre corte, 2006).
"La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario" (Einaudi, 2011): le voci sugli autori in programma (per gli autori dell'Ottocento basta leggere le voci della Wikipedia in inglese). Pagine: 70)

FILM OBBLIGATORI: 1. Howard Hawks, "The Big Sleep" (1946) 2. John Huston, "The Red Badge of Courage" (1951) 3. Clint Eastwood, "Blood Work" (2002) or "American Sniper" (2014); 4. Quentin Tarantino, "Django Unchained", 2012 or Alejandro González Iñárritu, "The Revenant" (2015).

MODULO B: "VIOLENZA WESTERN, VIOLENZA DOMESTICA E VIOLENZA PSICOLOGICA"
1. James Fenimore Cooper, "The Last of the Mohicans" (1826), capitoli 1, 3, 17 e 32 (pp. 40);
2. Mark Twain, "The Adventures of Huckleberry Finn" (1884), capitoli 1, 8, 15, 16, 17, 18 and "The Last" (pp. 50);
3. Bret Harte, "The Outcasts of Poker Flat" (1869, pp. 10);
4. Stephen Crane, "The Bride Comes to Yellow Sky" (1898, pp. 10);
5. Elmore Leonard, two short stories from "The Complete Western Stories" (2008): "Only Good Ones", "The Tonto Woman" (pp. 40);
6. Annie Proulx, "Brokeback Mountain" from Annie Proulx, "Close Range" (1998, pp. 35);
7. One of the following 4 novels (può essere letto in italiano, ma in inglese è un ottimo eseercizio!: Larry McMurtry, "The Last Picture Show" (1966), or Charles Portis, "True Grit" (1969), oppure Cormac McCarthy, "No Country for Old Men" (2005), oppure Willy Vlautin, "Northline" (2008).
8. Tennessee Williams, "A Streetcar Named Desire" (1947).

2. CRITICISM
"La letteratura americana dal 1900 a oggi. Dizionario" (Einaudi, 2011): all the entries related to the authors in the program (for the 19th century authors it is sufficient to read the entries in the Wikipedia in English).
Stefano Rosso, a cura di, "L'invenzione del west(ern)". Fortuna di un genere nella cultura del Novecento (Verona: ombre corte, 2010): 6 essays.

Suggested reading: S. Rosso, "Demitizzare il western: le tre stagioni di Deadwood'' (2004-2006)", Acoma n. 3, 2012, 115-128 (disponibile online al sito www.acoma.it e poi cercando per autore oppure titolo).

5 MOVIES: "The Searchers", J. Ford, 1956 or "The Man Who Shot Liberty Valence", John Ford, 1962; "Rio Bravo", H. Hawks, 1959; "The Wild Bunch", S. Peckinpah, 1969; "West & Soda", Bruno Bozzetto 1965 or "Blazing Saddles", Mel Brooks, 1974; "Unforgiven", Clint Eastwood, 1992.
TV: 2 episodes from the TV series "Deadwood" (2004).
No cinema terminology is required.

Total amount of pages of the two modules: about 1000

Metodi didattici

Lezione frontale in italiano e in inglese; due lezioni in inglese saranno tenute dal Prof. David Rio (Vitoria-Gasteiz, Università dei Paesi Baschi). Gli studenti potranno svolgere alcune brevi traduzioni scritte di testi dall'inglese all'italiano.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame (scritto fino al febbraio 2020 compreso, orale dal maggio 2020, salvo proroga da richiedere al Prof. Rosso) prevede una verifica delle conoscenze storiche e culturali del periodo trattato, unita alla traduzione e all'analisi critica dei testi in lingua originale.
A: Eccellente (30 e lode): conoscenza eccellente di tutti i contenuti del corso. Eccellente capacità di analizzare i testi e contestualizzarli in modo appropriato. Precisione, correttezza ed efficacia dell’esposizione e della traduzione.
B: Molto buono (da 30 a 27): conoscenza molto buona di tutti i contenuti del corso. Capacità molto buona di analizzare i testi e contestualizzarli in modo appropriato. Esposizione senza errori. Traduzione sostanzialmente corretta.
C: Buono (26-24): Buona conoscenza dei contenuti del corso. Conoscenza solo descrittiva dei testi in programma, con capacità di analisi e di sintesi accettabile. Il linguaggio è quasi sempre corretto. Traduzione adeguata nonostante alcuni errori.
D: Adeguato/sufficiente (23-18): la conoscenza dei contenuti del corso non è completa. La capacità di analizzare i testi è limitata, ma comunque sufficiente. Il linguaggio è semplice e sono presenti alcuni errori. La traduzione dimostra una comprensione solo parziale del testo.
E: insufficiente (meno di 18): la conoscenza dei contenuti del corso è parziale e superficiale. I testi sono analizzati e contestualizzati in modo superficiale e confuso. La traduzione presenta numerosi errori.

Altre informazioni

I due moduli saranno offerti nel 3° e nel 4° sottoperiodo.
GLI STUDENTI CHE INTENDONO SCEGLIERE SOLO UN MODULO (5 CREDITI) DOVRANNO PREPARARE SOLTANTO IL PROGRAMMA RELATIVO. IN OGNI CASO E' BENE CHE SCRIVANO AL DOCENTE.
Ulteriori informazioni saranno fornite sulla pagina web del corso e nel gruppo facebook del corso. I testi letterari devono essere letti in lingua originale, salvo diversa indicazione. Gli studenti NON FREQUENTANTI dovranno leggere anche l''Introduzione" e i capitoli 1, 4, 5 e 6 (pp. 9-12 e 97-192) di Oliviero Bergamini, "Democrazia in America" (Verona: ombre corte, 2015, 2nda ed). Gli studenti ERASMUS sono pregati di avvertire il docente della loro partecipazione al corso inviandogli una mail (stefano.rosso@unibg.it).