LINGUA CINESE II A

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13037

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
LINGUA CINESE II A
Insegnamento (nome in inglese): 
CHINESE LANGUAGE II A
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE (L-OR/21)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Lingue e traduzioni
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Basi di grammatica, fonetica, scrittura e lessico introdotte nel corso di Lingua cinese I anno o nei corsi di Lingua cinese 1A e 1B.

Obiettivi formativi

Il corso di Lingua Cinese 2 costituisce il secondo anno di un progetto triennale di trasferimento di conoscenze in ambito geografico, storico e culturale relative alla Repubblica Popolare Cinese, ai paesi sinofoni e più in generale alla regione Asia-Pacifico, attraverso l’acquisizione di competenze linguistiche del putonghua.
Relativamente alle competenze linguistiche, il corso si propone di permettere agli studenti il raggiungimento del livello 3 della Certificazione di Competenza Linguistica HSK, corrispondente al livello B1 del CEFR. Alla fine del corso, gli studenti, grazie alla conoscenza di tutte le strutture grammaticali di base del putonghua di registro colloquiale, sanno comprendere i punti principali di conversazioni che avvengono sia in ambito professionale che non professionale; sanno produrre testi connessi in maniera semplice; sanno descrivere esperienze ed eventi, desideri e progetti e darne spiegazioni.
Relativamente alle conoscenze culturali, allo studente verranno proposti testi e lezioni in lingua, con contenuti in linea con gli obbiettivi formativi, graduati in base alle competenze linguistiche progressivamente acquisite.

Contenuti dell'insegnamento

-Unità 25-33 di Dialogare in cinese vol II;
-testi e materiali tratti da testi consigliati, resi disponibili sulla piattaforma e-learning Moodle del corso.
-contenuti linguistici-grammaticali: ampliamento delle funzioni comunicative, della capacità di ascolto e del lessico; approfondimento delle strutture grammaticali della frase semplice, con particolare attenzione agli elementi postverbali; approfondimento della struttura morfologica delle parole, con particolare attenzione ai neologismi. Si propone la conoscenza attiva e passiva di nuovi 500 caratteri circa, ivi comprendendo parole nuove o di uso specializzato.
-contenuti culturali: aspetti della cultura tradizionale e contemporanea della Repubblica Popolare Cinese e di paesi sinofoni attraverso i testi, le lezioni e gli esempi impiegati per lo studio della lingua.

Testi di riferimento

Abbiati, Magda e Zheng Ruifang, Dialogare in cinese, corso di lingua colloquiale vol. II, Venezia, Cafoscarina, 2011.
Abbiati, Magda, Grammatica di cinese moderno, Cafoscarina, Venezia, 1998.
Romagnoli, Chiara, Grammatica cinese, Hoepli, Milano, 2012.
Lü Shuxiang, Xiandai Hanyu babaici, Shangwu Yinshuguan, Beijing, 2007.
Wang Xiulin et al., Zhongguo lüyou yu wenhua - Tourism and Culture in China, Lüyou Jiaoyu Chubanshe, Beijing, 2010.
Testi e materiali didattici pubblicati sulla piattaforma e-learning del corso.

Dizionari consigliati
Dizionario italiano-cinese, Istituto delle lingue estere di Beijing, Beijing, 2007.
The Contemporary Chinese Dictionary (Chinese-English edition), Foreign language teaching and reasearch press, Beijing, 2002 e succ.
Casacchia, Giorgio e Bai Yukun, Dizionario Cinese-Italiano, Cafoscarina, Venezia, 2013.
Zhao Xiuying, Il dizionario di Cinese, Zanichelli, Bologna, 2013.
Yu Yunxia, HanYing niyin cidian A reverse Chinese-English dictionary, Shangwu Yinshuguan, Beijing, 1985.
Cui Le e Hou Min, A Learner's Dictionary of Chinese New Words, Shanghai Foreign Language Education Press, Shanghai, 2012.
Xiandai Hanyu cidian, (di 7 ban), Shangwu yinshuguan, Beijing, 2012.

Testi consigliati per approfondire gli argomenti trattati:
Li, Charles N e Thompson, Sandra A., Mandarin Chinese: A Functional Reference Grammar, University of California Press, Berkeley, 1981.
Yip Po-Ching, The Chinese Lexicon. A Comprehensive survey, Routledge, London e NY, 2000.
Fu Hongchu, Hanyu changyong jinyi ciyu bianxi - Common Chinese synonyms discriminated, Beijing Daxue Chubanshe, Beijing, 2010.
Yang Xuemei, Hanyu jinyi ciyu bianxi - Discrimination of Chinese synonyms, Beijing Daxue Chubanshe, Beijing, 2011.
Hou Xuechao, Xiandai Hanyu xuci cidian, Beijing Daxue Chubanshe, Beijing, 1998.
Zhao Xin e Liu Ruoyun, Shiyong Hanyu jinyi xuci cidian, Beijing Daxue Chubanshe, Beijing, 2013.
Du Min, Li Qiong e Dong Hongjie, Shiyong lüyou Hanyu - Travelling in Xi'an, Shaanxi Shifan Daxue Chuban Zongshe, Xi'an, 2014.
Zhang Rumei et al., Tiyan Hanyu lüyou pian - Experiencing Chinese Traveling in China, Gaodeng Jiaoyu Chubanshe, Beijing, 2006.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni in classe. Lo studio dei contenuti del manuale del corso saranno integrati con approfondimenti sugli aspetti grammaticali affrontati; l’esposizione frontale dei contenuti grammaticali sarà accompagnata da una frequente attività di esercitazione per verificare la loro comprensione. Gli aspetti culturali emergenti dalle lezioni del manuale e da altri testi e materiali proposti saranno oggetto di ulteriore spiegazione.

Modalità verifica profitto e valutazione

Gli studenti hanno la possibilità di sostenere soltanto negli appelli invernali una verifica intermedia orale consistente in:
verifica delle conoscenze grammaticali acquisite durante il corso;
esposizione dei contenuti culturali eventualmente emersi durante le lezioni;
breve presentazione su argomenti preassegnati;
verifica dell’uso del lessico;
conversazione sui brani letti durante il corso;
prova d’ascolto, con comprensione del testo con domande vero/falso e a scelta multipla su dialoghi a livello di HSK2+.