METODI DI ANALISI LINGUISTICA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
13111

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
METODI DI ANALISI LINGUISTICA
Insegnamento (nome in inglese): 
METHODS OF LINGUISTIC ANALYSIS
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
GLOTTOLOGIA E LINGUISTICA (L-LIN/01)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Conoscenza dei fondamenti della linguisticae in particolare delle nozioni di fonema, morfema, lessema, e dei principi di organizzazione sintattica e semantica del linguaggio.

Obiettivi formativi

Acquisire conoscenze teoriche e competenza operativa di metodi di analisi di fenomeni linguistici ai diversi livelli e per diverse finalità. Particolare attenzione è data a lingue non-europee rispetto alle lingue di tipo europeo medio standard in prospettiva tipologico-comparativa e acquisizionale.

Contenuti dell'insegnamento

Fattori e processi che presiedono l'acquisizione di una seconda lingua. Percezione, comprensione e analisi dell'input. Formazione di varietà di apprendimento.
L'influsso della prima lingua.

Testi di riferimento

Andorno C,, Valentini A., Grassi R., Verso una nuova lingua. Capire l'acquisizione di L2. UTET, Torino, 2017

Metodi didattici

Lezione frontale accompagnata da materiali esemplificativi.
Nelle lezioni si utilizzano materiali che riprendono argomenti del testo di riferimento.

Modalità verifica profitto e valutazione

Per la VERIFICA dell'apprendimento lo studente può scegliere tra una modalità scritta e una orale.

MODALITA' SCRITTA: disponibile nel terzo appello della sessione estiva. Test di 9 domande aperte che richiedono la definizione di nozioni o l'applicazione delle conoscenze acquisite su casi concreti di produzione linguistica. Tempo a disposizione: un'ora.
MODALITA' ORALE: Disponibile in tutti gli appelli. Colloquio di cinque domande su nozioni e sulla loro applicazione a casi concreti di produzione linguistica.

VALUTAZIONE DELLA MODALITA' SCRITTA: Il voto in trentesimi risulta dalla divisione per 3 del punteggio conseguito in ciascuna risposta. Il punteggio massimo è 10, attribuito a risposte massimamente accurate.
VALUTAZIONE DELLA MODALITA' ORALE: Il voto in trentesimi risulta dalla divisione per 6 del punteggio conseguito in ciascuna risposta. Il punteggio massimo è 10, attribuito a risposte massimamente accurate.

Altre informazioni

Il programma d’esame è così costituito:

a) FREQUENTANTI. Materiali e appunti delle lezioni.

b) NON-FREQUENTANTI. Testo di riferimento, capp. 1-5 (pp. 211 comprensivi di esercizi e loro soluzioni)

Prerequisites

Knowledge of basic notions of linguistics with particular regard of the notions of phoneme, morpheme, lexeme, and of principles the syntactic and semantic organization of language.

Educational goals

Acquiring theoretical knowledge and operational competence of methods of analysis of linguistic phenomena at different levels and for different purposes. Particular attention is paid to non-European languages with respect to Average Standard European languages in a comparative-typological and acquisitional perspectives.

Course content

Factors and processes governing the acquisition of a second Language. Perception, comprehension and analysis of input. Development of learner varieties. The influence of the first Language.

Textbooks and reading lists

Andorno C,, Valentini A., Grassi R., Verso una nuova lingua. Capire l'acquisizione di L2. UTET, Torino, 2017

Teaching methods

Lectures accompanied by hand-outs with materials and examples.
Hand-outs used in lectures illustrate topics comprised in the reference text .

Assessment and Evaluation

The student may choose between two modalities of examination of his achievements: a written test or an oral interview.

WRITTEN TEST MODALITY: written test available only in the third examination of the summer session. They comprise 9 open questions on definition of notions and application of the acquired knowledge to actual cases of language production. Time available for completion: one hour.
ORAL INTERVIEW MODALITY: Available in all examinations. Interview on five open questions on definition of notions and application of the acquired knowledge to actual cases of language production.

ASSESSMENT OF THE WRITTEN TEST: the mark in 30th results from division by 3 of the scores obtained in the answers. The maximum score for each answer is 10, attributed to accurate answers.
ASSESSMENT OF THE ORAL INTERVIEW: the mark in 30th results from division by 6 of the scores obtained in the answers. The maximum score for each answer is 10, attributed to accurate answers.

Further information

Content of the exam program:

a) ATTENDING STUDENTS. Hand-outs and notes of lectures.

b) NON-ATTENDING STUDENTS. Reference text, chapters 1-5 (pp. 211 including exercises and their solutions)