LETTERATURA INGLESE POSTCOLONIALE II

Attività formativa integrata
Codice dell'attività formativa: 
13102

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA INGLESE POSTCOLONIALE II
Insegnamento (nome in inglese): 
Postcolonial Literature II
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
10

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Materiali didattici: 
Prerequisiti

E' richiesto il superamento dell'esame di Lingua inglese del I anno. Buona conoscenza della lingua inglese. Sono auspicabili conoscenze di base della storia letteraria dell'inghilterra

Obiettivi formativi

Al termine del corso, lo studente:
a. possiede conoscenze sulla storia letteraria e culturale del Regno Unito del diciannovesimo e del ventesimo secolo acquisita attraverso la lettura in lingua e l'analisi dei testi letterari in programma;
b. possiede strumenti metodologici di base per l'analisi dei testi narrativi;
c. legge criticamente testi letterari;
d. descrive e comprende la complessità della letteratura;
e. formula giudizi autonomi.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si propone di esaminare il ruolo strategico dell'impero nell'elaborazione della cultura britannica 'metropolitana' a partire dal XIX secolo sino alla contemporaneità. Verrà condotta un'analisi delle rappresentazioni culturali del tema dell'alterità con riferimento alla razza e al "gender", attraverso una prospettiva postcoloniale. Saranno forniti altresì strumenti metodologici per l'analisi dei testi narrativi.
IL modulo A riguarda la rappresentazione del continente africano. Il modulo B riguarda la rappresentazione del subcontinente indiano.

Testi di riferimento

Modulo A
A.1 W.Shakespeare, Othello, Any edition. pp.135

A.2 Alessandra Marzola, "Otello. Le Sfide dell''Immaginario", Mimesis 2015 (pp./pages 140).

A.3 Rider Haggard, King Solomon's Mines, Oxford, Oxford University Press (Oxford World Classics) (1885), 2008. Introduction and text.

A.4 Chinua Achebe, Things Fall Apart, London, Penguin Modern Classics, (1958) 2010. Introduction and text.

A.5 Flaminia Nicora, "Contro-mappe: letterature e territorio nel romanzo postcoloniale" in Casti-Corona, Luoghi e identità, Bergamo, Sestante, pp.141-152.

A.6 Hans Bertens, "Postcolonial criticism and theory" Ch.8 in Literary Theory, The basics, London, Routledge, 2001, pp.193-216

Modulo A e modulo B
Arturo Cattaneo, A short history of English literature, Vol.II From the Victorians to the present. pp.3-93; pp.325-333.

Modulo B

B.1 George Manville Fenn, Begumbagh, (1879)Libellula edizioni 2012 Introduzione e note di Flaminia Nicora. pp.120.

B.2 James Farrell, The Siege of Krishnapur, London, Phoenix, (1973), 1996. Selected chapters

B.3 Flaminia Nicora, The Mutiny Novel. Literary Responses to the Sepoy Rebellion, New Delhi, Prestige Books, 2009. pp.55-80; 109-140.
B.4 Bapsi Sidhwa, Craking India, Minneaplis, Milkweed Editions, 1991 pp.289.

B.5 Jill Didur, "Cracking the Nation: gender minority and agency in Bapsi Sidhwa's 'Cracking India' ", in ARIEL: A Review of International English Literature, 1998 July, pp. 43-64

Metodi didattici

Lezioni frontali, film.
Le lezioni avranno anche l’ausilio di diapositive powerpoint e di materiali audio-video. Gli studenti saranno sollecitati a partecipare attivamente attraverso il confronto e il dibattito.
Lezioni di docenti ospiti potranno contribuire ad approfondire aspetti specifici del programma.

Modalità verifica profitto e valutazione

Il primo appello dopo la fine dei corsi consiste in un esame scritto su entrambi i moduli (cinque domande a risposta aperta, inclusa una breve traduzione. Sei punti per ciascuna domanda). I rimanenti appelli sono orali
Nella verifica del profitto si accerterà:
a. il possesso delle conoscenze storico-letterarie richieste
b. la capacità di lettura e traduzione dall'inglese in italiano dei testi assegnati
c. la capacità di elaborare in italiano corretto, e con opportuni riferimenti ai testi discussi, una argomentazione critica sulle tematiche sviluppate durante il corso.
Il voto della prova scritta è pubblicato nella pagina dello studente che riceve una mail di avviso.

Altre informazioni

Gli studenti Erasmus o non frequentanti possono rivolgersi alla docente durante gli orari di ricevimento (non per e-mail) per chiarimenti o nel caso in cui intendano concordare eventuali letture di approfondimento per raggiungere una comprensione ottimale degli argomenti trattati.