LETTERATURA INGLESE POSTCOLONIALE B

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13102-MOD2

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
LETTERATURA INGLESE POSTCOLONIALE B
Insegnamento (nome in inglese): 
Postcolonial Literature II MOD.2
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LETTERATURA INGLESE (L-LIN/10)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ambito: 
Letterature straniere
Materiali didattici: 
Prerequisiti

E' richiesto il superamento dell'esame di Lingua inglese del I anno. Buona conoscenza della lingua inglese. Sono auspicabili conoscenze di base della storia letteraria dell'inghilterra

Obiettivi formativi

Al termine del corso, lo studente:
a. possiede conoscenze sulla storia letteraria e culturale del Regno Unito del diciannovesimo e del ventesimo secolo acquisita attraverso la lettura in lingua e l'analisi dei testi letterari in programma;
b. possiede strumenti metodologici di base per l'analisi dei testi narrativi;
c. legge criticamente testi letterari;
d. descrive e comprende la complessità della letteratura;
e. formula giudizi autonomi.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si propone di esaminare il ruolo strategico dell'impero nell'elaborazione della cultura britannica 'metropolitana' a partire dal XIX secolo sino alla contemporaneità. Verrà condotta un'analisi delle rappresentazioni culturali del tema dell'alterità con riferimento alla razza e al "gender", attraverso una prospettiva postcoloniale. Saranno forniti altresì strumenti metodologici per l'analisi dei testi narrativi.
Il modulo B riguarda la rappresentazione del subcontinente indiano.

Testi di riferimento

B.1 George Manville Fenn, Begumbagh, (1879)Libellula edizioni 2012 Introduzione e note di Flaminia Nicora. pp. 120

B.2 James Farrell, The Siege of Krishnapur, London, Phoenix, (1973), 1996. Capitoli 1 e 32 (pp 15)

B.3 Flaminia Nicora, The Mutiny Novel. Literary Responses to the Sepoy Rebellion, New Delhi, Prestige Books, 2009. pp.55-80; 109-140.
B.4 Bapsi Sidhwa, Craking India, Minneaplis, Milkweed Editions, 1991 pp. 289.

B.5 Jill Didur, "Cracking the Nation: gender minority and agency in Bapsi Sidhwa's 'Cracking India' ", in ARIEL: A Review of International English Literature, 1998 July, pp. 43-64

Arturo Cattaneo, A short history of English literature, Vol.II From the Victorians to the present. pp.3-93; pp.325-333.

Metodi didattici

Lezioni frontali, film.
Le lezioni avranno anche l’ausilio di diapositive powerpoint e di materiali audio-video. Gli studenti saranno sollecitati a partecipare attivamente attraverso il confronto e il dibattito.
Lezioni di docenti ospiti potranno contribuire ad approfondire aspetti specifici del programma.

Modalità verifica profitto e valutazione

Il primo appello dopo la fine dei corsi consiste in un esame scritto su entrambi i moduli (cinque domande a risposta aperta, inclusa una breve traduzione. Sei punti per ciascuna domanda). I rimanenti appelli sono orali
Nella verifica del profitto si accerterà:
a. il possesso delle conoscenze storico-letterarie richieste
b. la capacità di lettura e traduzione dall'inglese in italiano dei testi assegnati
c. la capacità di elaborare in italiano corretto, e con opportuni riferimenti ai testi discussi, una argomentazione critica sulle tematiche sviluppate durante il corso.
Il voto della prova scritta è pubblicato nella pagina dello studente che riceve una mail di avviso.

Altre informazioni

Gli studenti Erasmus o non frequentanti possono rivolgersi alla docente durante gli orari di ricevimento (non per e-mail) per chiarimenti o nel caso in cui intendano concordare eventuali letture di approfondimento per raggiungere una comprensione ottimale degli argomenti trattati.