STATISTICA SOCIALE

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
5881

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
STATISTICA SOCIALE
Insegnamento (nome in inglese): 
Social Statistics
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Settore disciplinare: 
STATISTICA SOCIALE (SECS-S/05)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
5
Altri docenti: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in TURISMO CULTURALE
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

L'obiettivo del corso è introdurre le principali nozioni di statistica di base per studenti che non possiedono pregresse conoscenze di questo tipo. Alla fine del corso, infatti, la studentessa e lo studente saranno in grado di riconoscere i vari tipi di dati che, sempre più spesso, in ogni contesto, ci si trova a dover analizzare. Potranno affrontare un'analisi di dati reali, partendo dalle rappresentazioni grafiche per passare alle prime statistiche di posizione e di variabilità fino all'applicazione di metodologie statistiche utili per l'analisi dei fenomeni sociologici legati all'attività di un laureato in lingue con orientamento ai processi interculturali.

Contenuti dell'insegnamento

Per raggiungere gli obiettivi del corso, gli studenti saranno innanzitutto introdotti ai principali concetti della metodologia della ricerca sociale: che cosa si intende per ricerca quantitativa, quali i suoi obiettivi e strumenti, come avviene la raccolta dei dati. Per questo sarà proposta la simulazione della creazione di un questionario. Argomenti che saranno trattati riguarderanno quindi diverse aree di studio.
Elementi di statistica descrittiva: distribuzioni di frequenze, frequenze relative percentuali e cumulate. Indici di posizione, la moda, la mediana e la media aritmetica. I percentili. Indici di variabilità, il campo di variazione, la varianza.
Rappresentazioni grafiche dei dati statistici.
La distribuzione normale, i parametri della distribuzione normale. La distribuzione normale standardizzata, z-score, quantili e percentili della distribuzione normale. L'uso della tavola della distribuzione normale.
Introduzione all'inferenza statistica. Campioni casuali, statistiche. La media campionaria. Lo scarto quadratico medio della media campionaria. Stima mediante intervalli: intervalli casuali, livello di confidenza. Intervallo di confidenza per la media di una popolazione, caso con varianza nota e caso con varianza non nota.

Testi di riferimento

F. Mecatti (2015), Statistica di base. Come, quando, perché; McGraw-Hill Education, Milano.
Ulteriori informazioni sul materiale bibliografico saranno dati nel corso delle lezioni, ma per chi sentisse il bisogno di approfondire le proprie conoscenze relative alla metodologia della ricerca sociale si raccomanda la lettura di un buon manuale di base come (solo le parti dedicate alla ricerca quantitativa o standard) come per esempio:
E. Amaturo (2012), Metodologia della ricerca sociale, UTET Università;
P. Corbetta (2014), Metodologia e tecniche della ricerca sociale, il Mulino, Bologna.

Metodi didattici

Lezioni frontali in aula con numerosi esempi e discussione di casi pratici e con esempi di ricerche sociali.
Svolgimento di esercizi in aula con attiva partecipazione da parte degli studenti.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame consiste in una prova scritta.
La verifica è composta da un numero variabile (da 5 a 8) di esercizi e domande di teoria. Ciascuno con più punti, con domande sia a risposta multipla che a risposta aperta. E' obbligatorio portare un righello e una calcolatrice. Nello scritto per ogni punto di ogni esercizio è indicata la valutazione che di norma va da uno a tre punti per un totale di trenta punti.

Altre informazioni

Per gli studenti che non frequentano il corso, il programma è lo stesso dei frequentanti.

Prerequisites

None

Educational goals

The aim of the course is to introduce the main basic statistics for students who do not have previous knowledge of this type. At the end of the course the students of the course will be able to recognize the various types of data. They will be able to face an analysis of real data, starting from graphical representations, moving to the computation of the mean the mode and the median. They will be supposed to be able to compute some variability index and to apply some statistical methodologies useful for the analysis of sociological phenomena such as test of statistical hypotheses and the comparison of averages between different groups.

Course content

To achieve the objectives of the course, students will first of all be introduced to the main concepts of social research methodology: what is meant by quantitative research, what are its objectives and tools, how data is collected. For this proposal will be simulating the creation of a questionnaire. Topics that will be covered: elements of descriptive statistics: frequency distributions, percentage and cumulated relative frequencies. Position indices, the mode, the median and the arithmetic average. The percentiles. Indices of variability: range, variance and standard deviation. Graphical representations of the statistical data. The normal distribution, the parameters of the normal distribution. The standard normal distribution, z-scores, quantiles and percentiles of the normal distribution. Introduction to statistical inference. Random samples, statistics. The sample average. The standard deviation from the sample mean. Estimate by intervals: random intervals, confidence level. Confidence interval for the mean of a population, case with known variance and case with unknown variance.

Textbooks and reading lists

F. Mecatti (2015), Statistica di base. Come, quando, perché; McGraw-Hill Education, Milano.
Further information on the bibliographic material will be given during the lessons, but for those who need to deepen their knowledge concerning the methodology of social research it is recommended to read a good basic manual such as (only the parts dedicated to quantitative or standard research):
E. Amaturo (2012), Metodologia della ricerca sociale, UTET Università;
P. Corbetta (2014), Metodologia e tecniche della ricerca sociale, il Mulino, Bologna.

Teaching methods

Frontal lectures with numerous examples and discussion of practical cases.
Exercises in classroom with active participation of the students.

Assessment and Evaluation

Written test. The test is composed of a variable number (from 5 to 8) of exercises and theory questions. Each question has multiple parts and can be multiple choice questions and/or open-answer question. It is required to bring a ruler and a calculator. For each point of each exercise it is shown the evaluation that normally goes from one to three points for a total of thirty points.

Further information

The exam program is the same for students attending or not attending the classroom course.