PROBLEMI E ITINERARI DI LETTERATURA MODERNA PER L’INFANZIA

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
139011-M3

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
PROBLEMI E ITINERARI DI LETTERATURA MODERNA PER L’INFANZIA
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
STORIA DELLA PEDAGOGIA (M-PED/02)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
2
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
20
Ambito: 
Letteratura per l’infanzia
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

- Conoscenza delle principali questioni storiche, teoriche e metodologiche legate alla letteratura moderna dedicata all’infanzia e ai suoi prodromi nel mondo antico e medievale.- Acquisizione degli strumenti essenziali per interpretare il testo letterario ai suoi diversi livelli. - Comprensione dei diversi generi narrativi destinati ai ragazzi : favola, fiaba, avventura, poesia, fantascienza, romanzo rosa, divulgazione scientifica, fantasy, letteratura gialla.

Contenuti dell'insegnamento

Favola e fiaba dai classici greco–latini a Basile – La posizione di Rousseau nell'Emilio – I generi narrativi della letteratura per l’infanzia: avventura, poesia, fantascienza, romanzo rosa, divulgazione scientifica, fantasy, letteratura gialla – Perrault, Grimm, Andersen, Collodi, Carroll, De Amicis, Verne, London.

Testi di riferimento

G. Basile, Lo cunto de li cunti, a cura di M. Rak, Garzanti, Milano (limitatamente alla ’Ntroduzione e La gatta Cenerentola).Fratelli Grimm, Cenerentola (qualsiasi edizione)H. C. Andersen, La regina delle nevi (qualsiasi edizione)C. Perrault, Cenerentola (qualsiasi edizione)L. Carroll, Alice nel paese delle meraviglie (qualsiasi edizione)C. Collodi, Pinocchio (qualsiasi edizione)E. De Amicis, Cuore (qualsiasi edizione)J. London, Zanna Bianca (qualsiasi edizione)J. Verne, Michele Strogoff (qualsiasi edizione)A. Stoppani, Il bel paese (qualsiasi edizione)

Metodi didattici

La didattica prevede lezioni frontali di illustrazione e sintesi al fine di connettere obiettivi e contenuti.Sono previste anche lezioni metodologicamente paradigmatiche per il lavoro richiesto agli studenti nel Laboratorio (in particolare si farà vedere come usare e perché le schede di analisi di un testo su un autore).

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame scritto con verifica dell’apprendimento mediante saggio breve (30 righe). L’intento è accertare la capacità di applicare le conoscenze acquisite rispetto ai saperi disciplinari oggetto di insegnamento, individuando e riconoscendo i contenuti necessari per la predisposizione di percorsi educativi adatti e significativi per gli allievi della scuola dell'infanzia e primaria.
La valutazione della prova terrà conto dell’organizzazione del discorso, della presentazione critica dell’argomento, della correttezza e della proprietà linguistica.Il voto finale, proprio per gli obiettivi del corso, terrà conto anche della qualità dei lavori inseriti nel Portfolio e della partecipazione attiva e critica del singolo studente al Laboratorio.