PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI A

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
40034-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI A
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (M-PSI/06)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ambito: 
Discipline storiche, geografiche, economiche e giuridiche
Materiali didattici: 
Obiettivi formativi

Al termine del modulo A, lo studente possiede le conoscenze utili ad una comprensione teorico e critica per l’analisi e la lettura dei contesti organizzativi. Nello specifico lo studente (1) è in grado di utilizzare riferimenti teorici e concettuali per l’interpretazione di fenomeni e processi legati al mondo delle organizzazioni; (2) possiede una conoscenza di base di metodologie e strumenti utili all’analisi delle organizzazioni.

Contenuti dell'insegnamento

Nel corso verranno presi in considerazione non solo gli approcci classici allo studio delle organizzazioni, ma l’evoluzione delle teorie a fronte degli attuali scenari lavorativi, professionali e organizzativi caratterizzati da complessità e mutevolezza (quarta rivoluzione industriale). All’interno di tale quadro verranno approfondite le sollecitazioni, le sfide, i vincoli e le opportunità che vengono sollecitate ai soggetti all’interno dei loro contesti professionali.

In particolare verranno approfonditi i seguenti temi:

- Senso e significato del lavoro e delle organizzazioni
- Contratto psicologico con le organizzazioni
- Storia ed evoluzione della psicologia del lavoro e delle organizzazioni
- Complessità e mutevolezza degli attuali scenari lavorativi e organizzativi
- Ambiente, tecnologia e struttura sociale
- Culture organizzative

Testi di riferimento

D. Bodega, G. Scaratti, Organizzazione, Egea Editore, 2013

Un testo a scelta tra i seguenti:

Shein, E. (2018) Cultura d’azienda e leadership, Cortina, Milano

Quaglino, G.P., Ghislieri, C. (2004) Avere leadership, Cortina, Milano

Kaneklin, C. (2010) Il gruppo in teoria e in pratica, Cortina, Milano

Lanzara, G.F. (1993) Capacità negativa, Il Mulino, Bologna

Metodi didattici

Lezioni frontali (con utilizzo di slide, immagini e video), presentazione di casi di intervento organizzativo, lavori esercitativi di gruppo, testimonianze di esperti.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame scritto finale composto da quattro domande aperte. La prova d'esame avrà la durata di 1.30 h.
Due domande avranno punteggio massimo 10 e due domande punteggio massimo 5. Le risposte verranno valutate secondo i seguenti criteri: correttezza del contenuto, presenza di approfondimenti e collegamenti con altri argomenti trattati, utilizzo corretto di riferimenti teorico-concettuali.

Per gli studenti non frequentanti e frequentanti il solo modulo A l'esame verterà su entrambi i tesi (testo obbligatorio e testo a scelta)

Per gli studenti non frequentanti del modulo A + il modulo B, l'esame verterà su tre testi (i due testi obbligatori e il testo a scelta)

Per gli studenti frequentanti entrambi i moduli (modulo A+modulo B), l'esame scritto verterà sul testo "Psicologia delle Organizzazioni" e sarà preceduto dalla valutazione dei lavori di gruppo durante il corso. I lavori di gruppo si focalizzeranno sullo studio e presentazione di un paper scientifico indicato dal docente. Le presentazioni verranno valutate in trentesimi secondo i seguenti criteri: comprensione del contenuto del paper, presenza di approfondimenti e collegamenti con altri argomenti trattati, pertinenza di terminologia e framework teorico - concettuali.

Altre informazioni

Gli studenti Erasmus possono sostenere l'esame in lingua italiana o inglese.
Gli studenti non frequentanti e gli studenti lavoratori, per ogni loro esigenza, possono rivolgersi al docente personalmente o per posta elettronica.

Educational goals

At the end of module A, the student will possess the knowledge needed for a theoretical and critical comprehension of a literature analysis of organizational settings. Specifically the student (1) will be able to use theoretical and conceptual references to interpret phenomena and processes related to the organizational sector; (2) will possess a basic understanding of methods and tools that are useful for the analysis of organizations.

Course content

The course will not only include classical approaches on the study of organization, but also the evolution of theories in the face of current work, and professional and organizational scenarios characterized by complexity and mutability (fourth industrial revolution). Within this frame, the work will include topics such as solicitations, challenges, restraints and opportunities requested from subjects within their professional settings.

Specifically, the following topics will be developed:
- Sense and meaning of work and of organization
- Psychological contract with the organization
- History and evolution of occupational and organizational psychology
- Setting, technology and social structure
- Organizational cultures
- Learning and knowledge in organizations

Textbooks and reading lists

D. Bodega, G. Scaratti, Organizzazione, Egea Editore, 2013

One text of your choice between:

Shein, E. (2018) Cultura d’azienda e leadership, Cortina, Milano

Quaglino, G.P., Ghislieri, C. (2004) Avere leadership, Cortina, Milano

Kaneklin, C. (2010) Il gruppo in teoria e in pratica, Cortina, Milano

Lanzara, G.F. (1993) Capacità negativa, Il Mulino, Bologna

Teaching methods

Lectures (with use of slides, images and videos), presentation of organizational intervention cases, practice group work, expert testimony.

Assessment and Evaluation

Final written exam which consists of four open questions. The exam will last 1.30 h. Two questions will have the maximum score 10 and two questions the maximum score 5. The answers will be evaluated according to the following criteria: correctness of the content, presence of links with other topics, correct use of theoretical-conceptual framework.

For both attending and not attending students of the module A the exam will be focused on the two books (mandatory text and the text of your choice)

For not attending students of the module A + module B, the exam will be focused on the three books (the two mandatory texts and the text of your choice).

For the students who attend both the modules (module A + module B), the written exam is based on the text "Psicologia delle Organizzazioni" and is preceded by the evaluation of group work (presentation of papers) during the course. The presentations will be evaluated with a maximum score 30, according to the following criteria: correct understanding of the content, presence of links with other topics, relevance of terminology and theoretical - conceptual framework.

Further information

Erasmus students can take the exam in Italian or English.
Students who are not able to attend classes/working students can contact the professor in person or via email for any query