DIRITTO DEL MERCATO DEL LAVORO

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
25172

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
DIRITTO DEL MERCATO DEL LAVORO
Insegnamento (nome in inglese): 
LABOUR RELATIONS
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIRITTO DEL LAVORO (IUS/07)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ambito: 
Discipline storiche, geografiche, economiche e giuridiche
Materiali didattici: 
Prerequisiti

No

Obiettivi formativi

Il corso analizza le dinamiche istituzionali e normative riguardanti la regolazione, il coordinamento e il governo del mercato del lavoro. A partire dall’analisi normativa e casistica dei principali schemi contrattuali di riferimento, saranno approfonditi gli istituti relativi alla flessibilità in ingresso, gestionale e in uscita dal mercato del lavoro, nonché gli aspetti riguardanti la gestione della flessibilità nei mercati del lavoro interni. Particolare attenzione sarà riservata agli istituti normativi e contrattuali volti a facilitare l’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e quelli concernenti la formazione e lo sviluppo professionale dei lavoratori.

Il fine ultimo del corso è consentire l’acquisizione e/o il rafforzamento di competenze professionali e trasversali utili a valorizzare il curriculum degli studenti interessati alle tematiche (e alle professioni) del lavoro. In particolare, i risultati di apprendimento attesi riguardano: conoscenza, lettura, capacità di comprensione ed analisi tecnico-giuridica, con specifico riferimento ai contratti di lavoro e a quelli di inserimento dei giovani nel mercato del lavoro; competenze applicative della conoscenza acquisite tramite attività individuali e di gruppo; competenze comunicative, relazionali (di gruppo) ed organizzative risultato delle modalità di interazione tra studenti e tra studente e docente; autonomia di giudizio e capacità di rielaborazione.

Contenuti dell'insegnamento

Attori e istituzioni della regolazione, del coordinamento e del governo del mercato del lavoro: analisi dei profili giuridico-istituzionali riguardanti i soggetti coinvolti nelle dinamiche di regolazione, coordinamento e governo del mercato del lavoro.

Status del lavoratore e contratti di lavoro: analisi delle forme di qualificazione del lavoro (es. autonomia/subordinazione; lavoro senza contratto), delle modalità di assunzione dei lavoratori (tipologie contrattuali) e dei regimi di protezione contro il licenziamento illegittimo.

Flessibilità organizzativa dei mercati del lavoro interni e decentramento produttivo: analisi giuridica dei modelli organizzativi del lavoro, con specifico riferimento ai sistemi di inquadramento del personale, alla disciplina della flessibilità oraria, a quella dello ius variandi e più in generale all’esercizio del potere direttivo e organizzativo del datore di lavoro.

Formazione e sviluppo professionale: analisi degli aspetti normativi e contrattuali relativi alla formazione e allo sviluppo professionale dei lavoratori.

Testi di riferimento

Per gli studenti frequentanti, il materiale didattico sarà fornito durante il corso.

Per gli studenti non frequentanti, il manuale di riferimento è M. Magnani, Diritto del lavoro, Giappichelli, 2019 (in corso di pubblicazione), capitoli 1, 2, 3, 9, 11, 12. In attesa della pubblicazione del manuale, gli studenti non frequentati sono invitati al ricevimento del docente per avere indicazioni sul materiale didattico integrativo per la preparazione dell’esame finale.

Metodi didattici

Lezione frontale e costante interazione docente-studente. Accanto alla ricostruzione, da parte del docente, dei principi normativi e degli aspetti giuridico-istituzionali relativi alla regolazione del mercato del lavoro, ad ogni studente verranno affidati, di volta in volta, percorsi di analisi del quadro normativo e della casistica contrattuale, in modo da giungere a lezione con alcune informazioni di base e di contenuto che consentano alla classe dei frequentanti di conoscere in anticipo il contenuto dell’argomento trattato, di interagire facilmente, richiedere specifiche spiegazioni e infine presentare al resto degli studenti i personali approfondimenti. Ogni lezione verrà conseguentemente introdotta ed avviata da un intervento di uno studente volontario (o di uno studente indicato dal docente) a cui verrà chiesto di riepilogare sinteticamente i contenuti della lezione precedente e/o delle letture di volta in volta assegnate. Durante lo svolgimento di ogni unità didattica, il singolo studente sarà chiamato a presentare alla classe e condividere i risultati dello studio individuale. Gli studenti lavoratori possono richiedere colloqui individuali.

Modalità verifica profitto e valutazione

Per gli studenti frequentanti, la verifica dell’apprendimento è quotidiana e si realizza nel corso di ogni lezione con modalità di interazione. L’attribuzione di compiti quotidiani (ai singoli o a gruppi) e la loro verifica collettiva consente agli studenti e contemporaneamente al docente di:
accertare durante il corso il grado di assimilazione degli argomenti;
anticipare lo studio individuale e la valutazione dei risultati della didattica affrontando in itinere difficoltà di comprensione, di ricerca e di rielaborazione dei contenuti;
incrementare competenze comunicative individuali e di lavoro di gruppo;
arricchire il percorso comune di studi attraverso il proprio contributo individuale.

Al termine del corso sarà in ogni caso svolto un esame orale per gli studenti frequentanti e non. L’interrogazione sarà strutturata in tre domande vertenti sull’intero programma al fine di verificare l’acquisizione da parte degli studenti delle nozioni trattate all'interno dell'insegnamento. La valutazione sarà espressa in trentesimi.

Altre informazioni

Ulteriori informazioni saranno fornite durante il corso.

Prerequisites

No

Educational goals

The course focuses on legal-institutional dynamics of regulation, coordination and governance of the labour market. Based on the analysis of statutory legislation and the main contractual arrangements, the course covers all the normative profiles of labour market regulation (entrance on and exit from the labour market), as well as those concerned with internal labour markets organizational flexibility. A special attention will be given to normative and institutional aspects related to young people access to the labour market and to human capital training/professional development.

The ultimate goal of the course is to provide and improve hard and soft skills useful to enrich the curriculum of students who are interested in the subjects concerned, and to work-related professions. Expected learning outcomes include: knowledge, understanding, and analysis of legal issues, particularly those concerning employment contracts and young people's access to the labour market; hands-on knowledge gained through individual and group activities; communication, organizational, and relational skills resulting from interaction among students and between the latter and the teacher; assessment autonomy and ability to replicate what has been taught.

Course content

Actors and institutions of regulation, coordination and governance of the labour market: analysis of legal-institutional profiles concerned with the subjects of labour market regulation, coordination and governance.

Workers’ status and employment contracts: analysis of labour and work qualification (self-employed workers and employment status; working without a contract of employment), types of employment contracts, and protection against unfair dismissals.

Organisational flexibility of internal labour markets and outsourcing: legal analysis of labour organizational models, with a focus on job classification systems, working-time flexibility and the so-called employer’s ius variandi.

Training and professional development: analysis of normative and contractual aspects related to workers’ training and professional development.

Textbooks and reading lists

For attending students, texts, articles and materials will be provided during the course.

M. Magnani, Diritto del lavoro, Giappichelli, 2019 (in corso di pubblicazione), chapter 1, 2, 3, 9, 11, 12. In view of the publication of the handbook, non-attending students are invited to contact the teacher to define the integrative learning material to prepare the final exam.

Teaching methods

Frontal lessons and constant interaction with the teacher. After the analysis of legal principles and technical aspects of labour market regulation, lesson by lesson students will be requested to analyze a given topic in order to get prepared in view of the next lesson. This method helps students to know in advance the contents of each class, to easily interact, ask for specific explanations, explaining observations and finally present to the rest of the class personal work. Each lesson will be introduced by a presentation of a volunteer student (or, in the absence of a student indicated by the teacher) in order to summarize briefly the concepts and content of the previous lesson and / or readings assigned. Individual meetings are available for student workers.

Assessment and Evaluation

For attending students, learning assessment is daily and is realized in the course of every class with methods of interaction. The assignment of daily tasks (individuals or groups) and their collective evaluation allows students while the teacher to: Establish during the course the degree of assimilation of the topics; Anticipate individual study and evaluation of the teaching results in order to face difficulties of understanding, research and revision of the content; Improve communication skills individual and group work; Give personal contribution in the lesson and in the course.

At the end of the course an oral exam will be carried out for both attending and non-attending students. The oral exam will be structured in three questions concerned with the course program in order to assess the learning outcomes. The evaluation will be expressed in thirtieth.

Further information

Further information will be provided during the course.