GESTIONE AZIENDALE E DEI SISTEMI LOGISTICI

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
22025

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
GESTIONE AZIENDALE E DEI SISTEMI LOGISTICI
Insegnamento (nome in inglese): 
BUSINESS ADMINISTRATION AND SUPPLY CHAIN MANAGEMENT
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
9
Responsabile della didattica: 
Altri docenti: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
72
Ambito: 
Ingegneria gestionale
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Conoscenza di base dell'economia e dell'organizzazione aziendale (non obbligatorie).

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente possiede una conoscenza approfondita della gestione d'impresa con particolare riferimento all'organizzazione aziendale, ai metodi di decision making e alla gestione delle relazioni all'interno della filiera. Le principali abilità acquisite nel corso sono: 1) identificare le principali strutture organizzative e adattarle all'ambiente in cui opera l'impresa; 2) applicare metodi di valutazione di diverse alternative decisionali per problemi multi-obiettivo, caratterizzati da rischio/incertezza o in presenza di diversi attori; 3) identificare la tipologia di relazione da mantenere tra l'impresa e i propri fornitori.
Nel percorso da 9 crediti formativi, lo studente apprende inoltre come è strutturato il processo di previsione della domanda all'interno di un'azienda e le principali tecniche di demand forecasting (media mobile, scomposizione stagionale, smorzamento esponenziale).

Contenuti dell'insegnamento

La progettazione organizzativa: ripresa dei contenuti di Economia e Organizzazione Aziendale e teorie contingenti (organizzazione, macrostruttura, microstruttura ed ambiente).

Il processo decisionale: approcci, metodi e strumenti. Criteri di scelta in condizioni di rischio e incertezza, teoria dei giochi, modello di Ansoff.

La gestione della supply chain e le relazioni cliente-fornitore: scelte di make or buy, relazioni di partnership, collaborazione operativa e tecnologica.

La gestione della domanda (per 9 crediti). Il processo di previsione della domanda e modelli quantitativi.

Testi di riferimento

Spina G. La Gestione dell'Impresa, Etas

Spina, G., Crippa, L., Golini, R., Casi di gestione aziendale. Applicazioni pratiche, temi svolti. ETAS, Milano

Makridakis S., Wheelwright S., Hyndman R., Forecasting: Methods and Applications, Wiley

Metodi didattici

La didattica si svolgerà principalmente tramite lezioni frontali ed esercitazioni. Saranno utilizzati inoltre casi di studio, video e laboratori per la discussione e la contestualizzazione dei concetti più importanti.

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova scritta di durata variabile tra 1:30 e 2:00 ore. La prova consta di 3 o 4 esercizi e può essere differenziata per il corso da 6 o 9 crediti. La prova include un esercizio per ogni area del corso, in forma di brevi casi di studio da risolvere o discutere secondo i modelli visti a lezione e attraverso domande aperte. Vi è inoltre una sezione di vero o falso da giustificare opportunamente e basata su domande prevalentemente di teoria. In caso di votazione non completamente sufficiente, il docente si riserva di convocare lo studente per una ulteriore prova orale della durata di 15 minuti circa. Gli studenti che ottengono una votazione superiore o uguale al 25 possono richiedere di sostenere una prova orale. In tal caso il voto finale sarà la media del voto dello scritto e il voto dell'orale. Il calendario delle prove orali sarà comunicato durante la prova scritta.

E' prevista anche la possibilità di svolgere prove intermedie basate sulle stesse modalità della prova finale.

La modalità d'esame è la stessa per studenti frequentanti e non frequentanti.

Gli studenti non frequentanti possono preparasi utilizzando i testi indicati in bibliografia e utilizzando le dispense come indice dettagliato degli argomenti.

Prerequisites

Basic understanding of managerial economics and business administration (not mandatory).

Educational goals

At the end of the course the student has an in-depth knowledge of business management with particular reference to business organization, decision making methods and management of relationships within the supply chain. The main skills acquired during the course are: 1) to identify the main organizational structures and adapt them to the environment in which the company operates; 2) to apply methods of evaluation of different decision-making alternatives for multi-objective problems, characterized by risk/uncertainty or in the presence of different actors; 3) to identify the type of relationship to maintain between the company and its suppliers.
In the course of 9 credits, the student also learns how the process of forecasting demand within a company is structured and the main techniques of demand forecasting (moving average, seasonal breakdown, exponential damping).

Course content

Organizational design: organization, macrostructure, microstructure and environment.

Decision-making: approaches, methods and tools. Criteria for decision making under risk and uncertainty, game theory, Ansoff model.

Supply chain management and buyer-supplier relationships: make or buy decisions, partnership, operational and technological collaboration.

Demand management (only for 9 ECTS). The process of demand forecasting and quantitative methods.

Textbooks and reading lists

Spina G. La Gestione dell'Impresa, Etas

Spina, G., Crippa, L., Golini, R., Casi di gestione aziendale. Applicazioni pratiche, temi svolti. ETAS, Milano

Makridakis S., Wheelwright S., Hyndman R., Forecasting: Methods and Applications, Wiley

Teaching methods

Classes will be organized into theoretical lectures and exercises. Case studies, videos and laboratories will be used to discuss and contextualize the key concepts.

Assessment and Evaluation

The final exam takes place through a written test of variable duration between 1:30 and 2:00 hours. The test consists of 3 or 4 exercises and can be differentiated for the 6 or 9 credits course. The test includes an exercise for each area of the course, in the form of short case studies to be resolved or discussed according to the models seen in class and through open questions. There is also a section of true or false questions to justify properly and based on theoretical questions. For students who obtain a mark not completely sufficient, the teacher reserves the right to call the student for a further oral test lasting about 15 minutes. Students who obtain a mark greater than or equal to 25 may apply to take an oral exam. In this case, the final grade will be the average of the written and the oral exam. The timetable of the oral exams is published on the notice board of the course.

It is also possible to carry out intermediate tests based on the same logic and structure as the final test.

The exam mode is the same for both attending and non attending students.

Students who do not attend can prepare themselves using the textbooks indicated in the bibliography and using the handouts as a detailed index of the topics.