MANAGEMENT DELLE IMPRESE MULTINAZIONALI

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
37029

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
MANAGEMENT DELLE IMPRESE MULTINAZIONALI
Insegnamento (nome in inglese): 
MULTINATIONAL COMPANY MANAGEMENT
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Ingegneria gestionale
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Non esistono propedeuticità

Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è quello di fornire una panoramica delle sfide che caratterizzano le imprese e le attività imprenditoriali in generale in un contesto globale. Teorie, risultati di recenti ricerche accademiche, strumenti e framework di immediata applicazione pratica verranno introdotti e analizzati al fine di migliorare le abilità pratiche e la comprensione dell’argomento.
Al termine del corso, lo studente sarà in grado di:
• comprendere, comunicare e discutere concetti e prospettive legati all’international business
• analizzare e comprendere l’applicazione di strategie, strutture e comportamenti delle imprese in un contesto globale
Il corso contribuisce agli obiettivi formativi del corso di studi, per quanto riguarda l’area economico-gestionale, in particolare con riferimento alla capacità di risolvere problemi organizzativi e gestionali complessi, e di analizzare le dinamiche di interazione delle imprese nei mercati

Contenuti dell'insegnamento

GLOBALIZZAZIONE: la nuova era della globalizzazione; che cos’è la globalizzazione?; la nascita di istituzioni globali; i driver della globalizzazione; la gestione nel mercato globale; globalizzazione e culture.
TEORIA DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE e INVESTIMENTI DIRETTI ALL’ESTERO.
STRATEGIA E STRUTTURA ORGANIZZATIVA NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE: la strategia di espansione globale; l’organizzazione dell’impresa globale; strategie d’entrata nei mercati esteri e alleanze strategiche.
FUNZIONI ORGANIZZATIVE E COMMERCIO INTERNAZIONALE: gestione del personale, logistica, marketing e R&S nell’impresa globale.

Testi di riferimento

1. Charles W. L. Hill (2009), International Business Economia e strategia internazionale: l'impresa nei mercati globali, Hoepli, Milano.
2. Charles W. L. Hill and G. Tomas M. Hult (2019), International Business: Competing in the Global Marketplace (12th Edition), McGraw-Hill.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un’attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno formulare proposte di approfondimento o di dibattito. Esercitazioni, discussioni di casi e testimonianze dal mondo del business verranno combinate al fine di favorire l’interazione e la comprensione dei temi trattati da parte degli studenti. E’ previsto l’utilizzo di materiale didattico integrativo: articoli, studi di caso, dispense e altro materiale predisposto dal docente o suggerito di volta in volta durante il corso.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione sarà espressa in trentesimi. L'interrogazione sarà strutturata in tre domande vertenti sull'intero programma al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento (testo di riferimento 1: parte I - capitolo 1; parte II - capitoli 2, 3; parte III – capitoli 5, 7; parte V - capitoli 12, 13, 14; parte VI - capitoli 15, 16).
Per i soli studenti frequentanti la valutazione finale sarà così definita: 70% project work; 30% partecipazione proattiva alle discussioni svolte in aula. I project work possono consistere in ricerche su particolari tematiche assegnate, o nell’analisi di un’impresa che abbia seguito un percorso di sviluppo internazionale sulla base delle informazioni reperite autonomamente dagli studenti attraverso l’esame dei siti Internet o della stampa specialistica e/o i contatti con esponenti di rilievo dell'impresa stessa.
I due percorsi previsti per superare l'esame (quello per studenti frequentanti e quello per studenti non frequentanti) hanno un pari livello di difficoltà complessiva.

Prerequisites

There are no prerequisites

Educational goals

The objective of this course is to present a comprehensive overview of business challenges facing firms in a global context. Cutting edge theories, academic research, practical tools and framework in the topics of international business will be introduced and analyzed, to provide a basis for improving practical skills and establishing an understanding concerning these topics.
Upon completing the course, the student will be able to:
• understand, communicate and discuss concepts and perspectives related to international business
• analyze and understand the implementation of the strategies, structures and behaviors of firms in a global context
The course contributes to the educational objectives of the economic-management area of study. In particular it contributes in developing the ability to solve complex organizational and managerial problems, and to analyze the dynamics of companies' interaction in the market.

Course content

GLOBALIZATION: the new global era; what is globalization?; the emergency of global institutions; drivers of globalization; managing in the global marketplace; globalization and cultures.
INTERNATIONAL TRADE THEORY and FOREIGN DIRECT INVESTMENTS.
STRATEGY AND ORGANIZATIONAL STRUCTURE IN INTERNATIONAL BUSINESS: the global expansion strategy; the organization of international business; entry strategies in foreign markets and strategic alliances; internationalization of family firms.
BUSINESS OPERATIONS IN INTERNATIONAL BUSINESS: human resource management, logistics, marketing and R&D in international business.

Textbooks and reading lists

1. Charles W. L. Hill (2009), International Business Economia e strategia internazionale: l'impresa nei mercati globali, Hoepli, Milano.
2. Charles W. L. Hill and G. Tomas M. Hult (2019), International Business: Competing in the Global Marketplace (12th Edition), McGraw-Hill.

Teaching methods

Lectures will characterize teaching activities. However, a special attention will be given to the interaction with the students, who will be pushed to formulate proposals for in-depth study or debate, during the lessons. A combination of practical activities, cases discussions and business seminars by guest speakers will be used to favor in-class interaction and to develop the students’ insights. Supplementary teaching material will be used: papers, case-studies, slides and other support material suggested by the teacher.

Assessment and Evaluation

The final exam will take place in oral form and the evaluation will be expressed in thirtieths. The exam will be structured in three questions concerning the entire program in order to verify the acquisition by the students of the concepts taught in the course (reference text 1: sections I - chapter 1; section II - chapter 2, 3; section III – chapter 5, 7; section V - chapter 12, 13, 14; section VI - chapter 15, 16).
Only for attending students the final assessment will be defined as follows: 70% based on a project work; 30% based on proactive participation in class discussion. The project work may be related to a research on a particular topic assigned, or to a practical case of international development to be analyzed on the basis of information obtained independently by the students through the examination of the websites, or the specialized press, and/or contacts with key executives of the company.
The two alternative paths (the one for attending students and the one for non-attending students) have an equal level of overall difficulty.