ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
19032

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO
Insegnamento (nome in inglese): 
GENDER ANALYSIS AND ANTI-DISCRIMINATION LAW
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO (IUS/09)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
36
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Obiettivi formativi

Al termine del corso la/lo studentessa/e: ha compreso la differenza di genere come paradigma-chiave per analizzare la strutturazione sociale, politica, economica e soprattutto giuridica; possiede la capacità di utilizzare consapevolmente gli strumenti dell'analisi di genere negli studi giuridici e di coniugare la riflessione di genere alla prospettiva costituzionale dell'uguaglianza (antidiscriminatoria, antisubordinazione e antistigmatizzazione); possiede una solida conoscenza degli strumenti normativi del diritto antidiscriminatorio e della loro evoluzione. Questi elementi rappresentano il presupposto per sviluppare ulteriori conoscenze specialistiche necessarie a comprendere come il diritto, quale scienza sociale, è fortemente influenzato dal genere e ne è a sua volta influenzato, in un meccanismo a carattere circolare per cui “il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere”.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso prevede: a) parte introduttiva: genere e costituzione; concetti di base e definizioni del diritto antidiscriminatorio; concetti e strumenti dell'analisi di genere; approccio interdisciplinare; b) laboratori di analisi su casi giurisprudenziali.

Testi di riferimento

LA COSTRUZIONE DEL GENERE: Norme e regole (a cura di), Barbara Pezzini, CORSO DI ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO, Studi (Vol. I), Bergamo University Press, 2012

GENERE E DIRITTO. Come il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere, (a cura di) Barbara Pezzini, CORSO DI ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO, Lezioni, casi, materiali (Vol. II), Bergamo University Press, 2012

Ad integrazione del Capitolo 6, v. La Legge Cirinnà e i datori di lavoro Guida all’utilizzo della Legge 76/2016, disponibile in: http://www.parksdiversity.eu/parks/wp-content/uploads/2016/10/Legge-Ciri...

Ad integrazione del Capitolo 7, v.
La condizione transessuale: profili giuridici, tutela antidiscriminatoria e buone pratiche (relativamente ai primi 3 capitoli)
disponibile in
http://www.consiglio.regione.fvg.it/export/sites/consiglio/pagine/garant...

Metodi didattici

Dopo lo svolgimento – in modalità di lezioni frontali – della parte introduttiva, il corso prevede attività laboratoriali con partecipazione attiva degli/delle studenti/studentesse frequentanti, che saranno invitati ad analizzare dei casi giurisprudenziali o “di scuola”. L'analisi dei casi avviene inquadrando la vicenda attraverso una discussione in aula volta a coglierne gli aspetti giuridici, integrati dall'utilizzo dell'analisi di genere; agli studenti viene richiesto di analizzare un secondo caso (da esporre in una lezione successiva o con lavoro a casa) e il cui esito concorrerà alla determinazione della valutazione finale. Il corso sarà arricchito da una serie di iniziative e incontri con studiosi/e italiani e stranieri finalizzati all'approfondimento di singoli temi e questioni oggetto del corso.
Al fine di garantire l’attualità di tali seminari, la docente procederà ad individuare gli argomenti in relazione ad eventuali novità normative o giurisprudenziali o seguendo i temi che, oggetto dell’esposizione durante le lezioni, si sono manifestati come di maggior interesse da parte degli studenti.
Gli studenti/Le studentesse frequentanti saranno dunque costantemente invitati/e al confronto e al dialogo diretto con la docente e potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o dibattito.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame si svolgerà in forma orale e sarà volto ad accertare, insieme all'acquisizione delle conoscenze di base, la capacità di utilizzare gli strumenti normativi e dell'analisi di genere per discutere i casi presentati nel manuale o proposti a lezione. I testi di riferimento sono: Il primo volume (La costruzione del genere - Studi) da preparare interamente; del secondo volume (Genere e diritto – Lezioni, casi, materiali) vanno preparati tre casi a scelta (individuati in tre distinti capitoli).

La valutazione sarà espressa in trentesimi.

Altre informazioni

Contenuti dell'esame:
a) FREQUENTANTI: testi di riferimento sopra indicati, materiali segnalati dalla docente, appunti delle lezioni, slide di supporto alle lezioni.

Ai fini della definizione del voto, è valutata la partecipazione attiva al corso e l'eventuale presentazione di relazioni orali e scritte; il colloquio finale, che si svolgerà sulla parte di programma assegnato in base ai risultati raggiunti nel percorso didattico-partecipativo. La valutazione viene dunque definita sulla base dell’esito del colloquio orale finale, dei risultati verificati durante le lezioni, dell’esito delle esercitazioni consegnate e degli interventi scritti o orali durante il corso, dell'assiduità nella partecipazione.

b) NON-FREQUENTANTI: testi di riferimento sopra indicati. in particolare: LA COSTRUZIONE DEL GENERE: Norme e regole (Vol. I):

Tre casi a scelta scelti in tre distinti capitoli da:
GENERE E DIRITTO. Come il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere (Vol. II, con le integrazioni sopra riportate)

Altre eventuali informazioni saranno reperibili sulla pagina Web del corso.

Gli studenti Erasmus sono pregati di avvertire la docente della loro partecipazione al corso inviandole una mail (anna.lorenzetti@unibg.it).

Educational goals

Students are expected to: acquire a firm knowledge of “gender” as a key paradigm in order to analyze the social, political and economical framework, as well as the legal scenario; apply Gender Analysis on law issues; know non-discrimination law, its legal instruments and its evolution; connect gender and equality (non discrimination, non subordination and non stigmatization perspectives). These elements will help in the understanding of how Gender shapes law and Law shapes gender in a circular influence.

Course content

Course contents: a) Introductory survey of: Gender and Constitution; basic notions and definitions on anti-discrimination law; contents and methods of gender analysis; multidisciplinary approach;
b) case law to be discussed from the perspective of equality, non discriminatory law and gender analysis.

Textbooks and reading lists

LA COSTRUZIONE DEL GENERE: Norme e regole (a cura di), Barbara Pezzini, CORSO DI ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO, Studi (Vol. I), Bergamo University Press, 2012

GENERE E DIRITTO. Come il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere, (a cura di) Barbara Pezzini, CORSO DI ANALISI DI GENERE E DIRITTO ANTIDISCRIMINATORIO, Lezioni, casi, materiali (Vol. II), Bergamo University Press, 2012

Chapter 6, will be integrated by:
La Legge Cirinnà e i datori di lavoro Guida all’utilizzo della Legge 76/2016, available in: http://www.parksdiversity.eu/parks/wp-content/uploads/2016/10/Legge-Ciri...

Chapter 7, will be integrated by:
La condizione transessuale: profili giuridici, tutela antidiscriminatoria e buone pratiche (first three chapters), available in:
http://www.consiglio.regione.fvg.it/export/sites/consiglio/pagine/garant...

Teaching methods

Lectures in Italian (see lett. a).
Discussion seminar on case-law (see lett. b).

Students will be encouraged to participate actively in class and to give a written or an oral presentation on a topic set by, or negotiated with, the professor.

Assessment and Evaluation

Oral exam will be on the volume 1 (La costruzione del genere - Studi) and on the volume 2 (Genere e diritto – Lezioni, casi, materiali, - three chapters). The exam will assess: a firm knowledge of “gender” as a key paradigm in order to analyze the legal scenario; the awareness of the Gender Analysis on legal issues; a firm knowledge of non-discrimination law, its legal instruments and notions, and its evolution.

The evaluation will be on 30/30.

Further information

Exam content:
a) ATTENDING STUDENTS: text course, lesson materials or ppt slides.

Assessment includes the evaluation of class participation and of written and oral reports. The final grade will be based on: 1. Participation in class; 2. written or oral report in class on a topic discussed with the instructor (optional); 3. Final oral exam.

b) NON ATTENDING STUDENTS
course texts: LA COSTRUZIONE DEL GENERE: Norme e regole (Vol. I).
GENERE E DIRITTO. Come il genere costruisce il diritto e il diritto costruisce il genere (Vol. II, three chapter; see the indication above)

Other information will be available on the Web page of the course.

Erasmus students should inform the instructor of their enrollment in the course by sending her an e-mail (anna.lorenzetti@unibg.it).