LINGUA INGLESE LM II 2 A

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
57095

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2017/2018
Insegnamento (nome in italiano): 
LINGUA INGLESE LM II 2 A
Insegnamento (nome in inglese): 
ENGLISH LANGUAGE LM II 2 A
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE (L-LIN/12)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Per accedere alle prove di Lingua Inglese del II anno è necessario aver superato l'esame orale di Lingua Inglese del I anno di LM.
Ai fini di una miglior comprensione dei contenuti del corso si raccomanda una buona conoscenza della storia britannica e americana nei secoli 18° e 19°.

Obiettivi formativi

Si prevede che al termine del corso lo studente abbia una conoscenza estesa della storia della lingua inglese nei secoli 18° e 19°, con approfondimenti specifici in prospettiva transatlantica e per quanto riguarda la sociolinguistica e la pragmatica storica. Si prevede inoltre che sia in grado di illustrare tali contenuti almeno a livello C2.

Contenuti dell'insegnamento

La lingua inglese dal 1700 al 1918: dalla sua codificazione alla 'storia della lingua dal basso'.
Nell'ambito del corso si analizzeranno i principali testi utilizzati nel Late Modern English per 'fissare' il lessico e la grammatica, alcuni materiali didattici utilizzati sia in Gran Bretagna sia negli Stati Uniti, il linguaggio del giornalismo, e diversi esempi di scrittura popolare.

Testi di riferimento

- Tieken-Boon van Ostade, Ingrid 2009. An Introduction to Late Modern English. Edinburgh: EUP. ISBN 9780748625987.

Durante le lezioni si utilizzeranno anche fonti primarie disponibili in archivi digitali (v. sito del corso).

Testo consigliato per le esercitazioni:
- Capel, Annette & Sharp, Wendy 2013. Objective Proficiency (2nd edition). Student's Book with answers with Downloadable Software. Cambridge: Cambridge University Press. ISBN: 9781107646377.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o dibattito. Gli studenti potranno inoltre accedere alle attività di esercitazione linguistica previste nell’ambito dell’orario settimanale per il loro livello di competenza, nonché alle attività di tutoring previste nel corso dell’anno.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale in lingua inglese, previo superamento (con almeno il 60% di risposte esatte) di una prova informatizzata a liv. C2 sulle abilità di ascolto, lettura e traduzione e sulle competenze lessicali e morfosintattiche; un esempio di tale prova è disponibile nelle pagine e-learning di ateneo. L'interrogazione sarà strutturata in almeno tre domande concernenti l'intero programma, al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti dei contenuti impartiti nell’ambito del corso.
La valutazione terrà conto delle capacità espressive, della correttezza lessicale, morfosintattica, pragmatica e fonologica e della competenza disciplinare. In particolare, le valutazioni si articoleranno in 5 fasce:
A: Eccellente (30 e lode): conoscenza eccellente di tutti i contenuti del corso. Precisione, correttezza ed efficacia dell’esposizione.
B: Molto buono (30-27): conoscenza molto buona di tutti i contenuti del corso. Esposizione senza errori.
C: Buono (26-24): Buona conoscenza dei contenuti del corso. Il linguaggio è quasi sempre corretto.
D: Sufficiente (23-18): la conoscenza dei contenuti del corso è accettabile. Sono presenti alcuni errori nella presentazione.
E: insufficiente (meno di 18): la conoscenza dei contenuti del corso è parziale e superficiale; l'esposizione è poco comprensibile a causa dei numerosi errori.

Altre informazioni

Nel corso delle lezioni saranno utilizzate anche risorse elettroniche (v. link nella pagina del corso), la consultazione delle quali è particolarmente raccomandata anche agli studenti non frequentanti, dato che per questi ultimi non sono previsti programmi specifici.

Programmi di approfondimento possono essere concordati con gli studenti laureandi.