PSICOLOGIA DI COMUNITÀ

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
25160-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
PSICOLOGIA DI COMUNITÀ
Insegnamento (nome in inglese): 
COMMUNITY PSYCHOLOGY
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
PSICOLOGIA SOCIALE (M-PSI/05)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Discipline didattiche e per l'integrazione dei disabili
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

Conoscere le principali teorie dell'approccio comunitario agli scambi sociali (modello ecologico, democratico-partecipativo, del volontariato, ecc.);
Comprendere i principi della partecipazione comunitaria, secondo anche una visione storico-geografica (Italia et al.) e di "settore" di intervento (dalla psichiatria, all'intervento sociale e di quartiere, ecc.);
Sviluppare competenze critiche rispetto alle possibili metodologie di ricerca-intervento negli ambiti comunitari.
* Analizzare i processi psicologico-sociali, individuali e di gruppo che influenzano il funzionamento dei gruppi classe e delle organizzazioni scolastiche;
* Individuare le condizioni dello sviluppo delle competenze sociali;
* Evidenziare conoscenze e tecniche per la gestione delle dinamiche di gruppo e dei conflitti interpersonali e intergruppi.
Ai fini del riconoscimento dei crediti validi per il conseguimento dei 24 CFU necessari per l’accesso ai futuri percorsi triennali di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente per i docenti della scuola secondaria (FIT), con il superamento di questo esame saranno riconosciuti 3 CFU per gli obiettivi e i contenuti di apprendimento sottolineati (in corsivo o con asterisco).

Contenuti dell'insegnamento

La nascita della psicologia di comunità. La psicologia di comunità in Italia. Il binomio partecipazione e impegno. Il senso di comunità. I paradigmi comunitari. La ricerca azione partecipata. Le reti sociali e di comunità. Gli scambi sociali, dall'interazione ai legami. Reti e istituzioni socio-comunitarie. Ruoli sociali e relazioni personali. La comunità 'cuscinetto' fra gruppo e società. I valori della solidarietà comunitaria.

Testi di riferimento

Zatti A. (2015), Psicologia di comunità per educatori, Libreriauniversitaria.it, Padova, pp. 120.
Zatti A. (2010),
Zatti A. (a cura di), Eco mind shift: promuovere il cambiamento, FrancoAngeli, Milano, 130 pp.
(per tutti e per l’esame singolo valido ai fini FIT)
Un dono per la coppia. Dall'individuo alla comunità, FrancoAngeli, Milano. pp. 180.

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussioni ed esercitazioni. Scopo delle lezioni frontali è di fornire un inquadramento appropriato dei fondamenti teorici e conoscitivi della disciplina. Le discussioni in aula sui principali temi trattati avrà lo scopo di facilitare lo scambio didattico e l''impegno e il rafforzamento di abilità critiche e riflessive.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame consiste nella valutazione delle conoscenze attraverso una verifica scritta dei concetti acquisiti. La prova scritta è articolata in cinque domande "aperte" (in un tempo di 50 minuti complessivi) in cui verranno valutate la conoscenza dei concetti e della "proprietà" espositiva dei principi teorici fondamentali.
Ciascuna delle cinque risposte sarà valutata secondo questi criteri: un punto (fino a quattro) per ciascun contenuto pertinente articolato in maniera chiara e adeguata (totale: 4 punti); due punti per la pertinenza e padronanza d''uso del linguaggio disciplinare esposto nella risposta (2 punti). La somma del punteggio di ciascuna risposta viene espressa alla fine in trentesimi.
SOLO Lo studente frequentante potrà concordare un elaborato scritto, che sarà integrato da un colloquio con la commissione d''esame, durante il quale verrà verificata anche la capacità di connessione tra le diverse tematiche e la loro applicazione a casi concreti.

Altre informazioni

PER GLI STUDENTI ERASMUS. Essi potranno ricevere "lezioni di sostegno" in lingua inglese o spagnola o francese direttamente dal docente. L'esame scritto potrà essere svolto in lingua italiana, inglese, spagnola o francese. Sarà loro inoltre riconosciuto un tempo più lungo per lo svolgimento della prova e l'eventuale uso del dizionario italiano.
PER GLI STUDENTI LAVORATORI NON FREQUENTANTI l'esame potrà essere svolto normalmente studiando i libri e i capitoli indicati nel programma. Per ogni chiarimento, si può venire a ricevimento del docente (vedere calendario), anche concordando un appuntamento ad hoc attraverso una e-mail.
*Per gli studenti che si iscrivono come esame singolo valido ai fini della FIT (Formazione Insegnanti Tirocinio), la modalità d’esame consisterà di domande riguardanti gli obiettivi esplicitati nell’apposita parte del programma (una domanda per ogni CFU da acquisire: 3 CFU = tre domande, ecc.). Bibliografia: Zatti A. (2015), Psicologia di comunità per educatori, Libreriauniversitaria.it, Padova, pp. 120. Zatti A. (a cura di), Eco mind shift: promuovere il cambiamento, FrancoAngeli, Milano, 130 pp.

Prerequisites

None

Educational goals

to bring the student to know the main theories of the communitary approach to social exchanges (ecological model; democratic-participative, volunteering, etc.); to understand the principles of community participation, according to a historical-geographical vision (Italy et al.) and intervention (from psychiatry, social intervention and neighborhood, etc.).; to develop critical skills in methods of action research in the areas of Community.

Course content

Italia community psychology approach. Partecipation and engagement. The "sense" of community. The action research. Social and community network. Social exchange, interaction, relationship and bondage. Social and community institutions. Social-community solidarity.

Textbooks and reading lists

Un dono per la coppia. Dall'individuo alla comunità, FrancoAngeli, Milano. pp. 180.

Teaching methods

Lectures, discussions and tutorials. The aim of the lectures is to provide an appropriate framework of theoretical foundations and knowledge of the discipline. Classroom discussions on key topics will aim to facilitate the exchange and educational commitment and strengthening of reflection and critical skills.

Assessment and Evaluation

The examination consists in verification of concepts through a written examination of the knowledge acquired. The written test is divided into five "open" questions (in a time of 50 minutes in total) that will assess knowledge of the concepts and theoretical foundations.
The ONLY attending student will be able to present a written paper, which will be supplemented by an interview with the examiner commission, during which will be checked also the ability to connect different issues and their application to concrete cases.

Further information

FOR ERASMUS STUDENTS. They will receive "support classes" in English or Spanish or French directly by the teacher. The written examination could be performed in Italian, English, Spanish or French. It will be further recognized them a longer time to perform the test and the possible use of Italian dictionary.