PSICOLOGIA DELLA SALUTE NELLE ETA' DELLA VITA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
40051

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
PSICOLOGIA DELLA SALUTE NELLE ETA' DELLA VITA
Insegnamento (nome in inglese): 
HEALTH PSYCHOLOGY IN THE LIFE-SPAN
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (M-PSI/04)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
10
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Ore di studio individuale: 
190
Ambito: 
Psicologia dello sviluppo e dell'Educazione
Materiali didattici: 
Prerequisiti

nessun prerequisito

Obiettivi formativi

Al termine del Corso e con lo studio dei testi proposti è previsto che gli studenti potranno conoscere i fondamenti epistemologici e metodologici della Psicologia della salute e delle principali linee di ricerca e intervento nella promozione della salute, con un riferimento specifico alle dinamiche evolutive e ai touchpoint dello sviluppo in un quadro ecosistemico e critico. Il Corso inoltre, mediante le attività didattiche in aula e attraverso lo studio dei testi proposti, consentirà agli studenti di conoscere i principali contributi della promozione della salute allo sviluppo personale, sociale e di comunità, con particolare riferimento alle diverse età della vita, alla disabilità e al welfare sociale. Dovrebbe inoltre mettere in grado di identificare, sviluppare e valutare le metodologie più appropriate per interventi di promozione della salute a livello individuale, famigliare, di gruppo e di comunità.

Contenuti dell'insegnamento

Negli ultimi decenni del XX secolo, le strategie di ricerca e le pratiche di intervento in psicologia della salute si sono progressivamente emancipate da una prospettiva esclusivamente centrata sull'individuo e sul "modello malattia". Ora esse affrontano aree nuove e più complesse, in cui fattori socio-economici, demografici, culturali e ambientali influenzano le politiche sanitarie e le scelte di salute. Ciò comporta un cambiamento radicale e una ri-territorializzazione, dal trattamento della malattia alla promozione del benessere e a una nuova coscienza sociale. Mentre il modello biomedico era incentrato sul singolo individuo , sui suoi sintomi e le sue disabilità, la psicologia della salute guarda alla complessità multicausale delle risorse per la salute nelle concrete relazioni interpersonali, sociali e di comunità. Il posizionamento passivo del paziente nelle cure sanitarie deve essere sostituito dal riconoscimento dell'importanza dell'agentività umana che costruisce significati e promuove cambiamento, sia individualmente che collettivamente, nella vita reale e contesti sociali.

Testi di riferimento

a) Paride Braibanti, Ripensare la salute, Franco Angeli, Milano, 2015.
b) Mario Bertini, Psicologia della Salute, Raffaello Cortina, 2010
c) Paride Braibanti. Psicologia della salute nei contesti di cura e dello sviluppo. Uno sguardo su Organizzazione, tecnologie, comportamenti e soggettività. Università degli studi di Bergamo, 2017. Quest'ultimo testo è scaricabile al seguente link:

https://aisberg.unibg.it/retrieve/handle/10446/113675/224510/LA%20PSICOL...

Metodi didattici

ezioni frontali, discussioni ed esercitazioni. Scopo delle lezioni frontali è di fornire un inquadramento appropriato dei fondamenti teorici e conoscitivi della disciplina. Le discussioni in aula sui principali temi trattati avrà lo scopo di facilitare lo scambio didattico e l'impegno e il rafforzamento di abilità critiche e riflessive. Le esercitazioni, condotte anche, laddove possibile, con la presenza di esperti dei servizi sanitari e territoriali, avranno lo scopo di illustrare e valutare concreti esempi di progettazione per la promozione della salute.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame consiste in una prova scritta, così articolata:
In una prima parte, della durata di un'ora, verrà effettuato un test con domande aperte per la verifica delle conoscenze e delle capacità di riflessione critiche sugli approcci, i modelli teorici e le metodologie di ricerca in psicologia della salute.
Nella seconda parte, della durata di un' ora, agli studenti verrà richiesto di descrivere le linee di progettazione, sviluppo e valutazione di un intervento di promozione della salute nell'area del welfare sociale su un caso assegnato dal docente.

Nella valutazione, il punteggio verrà assegnato in trentesimi e terrà conto in egual misura:
a) della comprensione critica delle conoscenze,
b) della puntualità nel riferimento ai testi e
c) della capacità di approfondire e di applicare nel dominio pratico le competenze apprese.

Altre informazioni

PER GLI STUDENTI LAVORATORI CHE NON POSSONO FREQUENTARE LE LEZIONI verrà predisposto un servizio per seguire il corso a distanza. Il servizio metterà a disposizione: i passaggi salienti delle lezioni in streaming video in diretta e offline tramite link che verranno comunicati all'inizio del corso sulla pagina web personale del docente; materiale di approfondimento (slides, contributi e documentazione di ricerca, testimonianze, ecc.); brevi scambi col docente in hangouts oltre al ricevimento settimanale. Comunque queste facilitazioni sono accessibili anche agli studenti frequentanti che ne facciano richiesta.
Gli studenti frequentanti e non frequentanti sosterranno le medesime modalità d'esame, descritte nel presente programma. L'accesso al servizio per la frequenza a distanza consentirà agli studenti di effettuare prove di valutazione in itinere durante il Corso che contribuiranno alla valutazione finale nella prima sessione d'esame, successiva alla fine del Corso.

PER GLI STUDENTI ERASMUS sarà consentito svolgere l'esame in Italiano oppure in Inglese o in Francese. Verrà concesso un tempo maggiore per lo svolgimento della prova e l'uso del dizionario.

Prerequisites

no prerequisite

Educational goals

At the end of the Course, students will know Epistemological and methodological foundations of Health Psychology and knowledge of the major lines of research and intervention on health promotion, with a specific reference to developmental dynamics and touchpoints in an ecosystemic and critical framework. Furtermore, students will know the major contributions of health promotion to personal, social and community development, with particular reference to the different stages of life, disability and social welfare. Finally, they will be able to identify, develop and evaluate the most appropriate methodologies for health promotion interventions at individual, family, group and community levels.

Course content

n the last decades of the twentieth century, research strategies and practices of intervention in health psychology have been progressively emancipated from a perspectives exclusively centered on the individual and on the "disease model". Nowadays they deal with new and more complex areas, where socio-economic, demographic, cultural and environmental factors influence health policies and health choices. This involves a radical shift and a re-territorialisation, from the treatment of disease to the promotion of wellness and to a new social awareness. While the biomedical model was focused on the isolated individual and its symptoms and disabilities, health psychology looks at the multicausal complexity of the health resources into the interpersonal, social and community real relationships. The passive positioning of the patient into healthcare has to be substituted by the recognition of the importance of the human agency that builds meanings and promotes change, both individually and collectively, in the real life and social contexts.

Textbooks and reading lists

a) Paride Braibanti, Ripensare la salute, Franco Angeli, Milano, 2015.
b) Mario Bertini, Psicologia della Salute, Raffaello Cortina, 2010
c) Paride Braibanti. Psicologia della salute nei contesti di cura e dello sviluppo. Uno sguardo su Organizzazione, tecnologie, comportamenti e soggettività. Università degli studi di Bergamo, 2017. Link for download:

https://aisberg.unibg.it/retrieve/handle/10446/113675/224510/LA%20PSICOL...

Teaching methods

Lectures, discussions and tutorials. The aim of the lectures is to provide an appropriate framework of theoretical foundations and knowledge of the discipline. Classroom discussions on key topics will aim to facilitate the exchange and educational commitment and strengthening of reflection and critical skills. The tutorials, conducted also, where possible, with the presence of experts and local health services, will aim to illustrate and evaluate concrete project planning examples for the promotion of health.

Assessment and Evaluation

The examination consists of a written test, as follows:
In the first part,lasting an hour, a test will be made with open-ended questions for the assessment of the knowledge and skills of critical reflection on the approaches, theoretical frameworks and research methodologies in health psychology.
In the second part, lasting one hour, students will be asked to describe the lines of the planning, development and evaluation of a health promotion intervention on a case assigned by the teacher.

In the evaluation, the score will take into account in equal amounts the following criteria:
a) the critical understanding of the knowledge,
b) the accuracy in reference to the texts, and
c) the ability to deepen and act the acquired competences in the practical domain.

Further information

FOR STUDENTS WORKERS WHO CAN NOT ATTEND THE LESSONS. A service will be activated to follow the course in remote mode . The service will provide: the salient passages of the lessons in video streaming and offline through links that will be communicated at the beginning of the course on the personal web page of the teacher; depth material (slides, contributions and research documentation, testimonies, etc.). short exchanges with the teacher in hangouts one weekly reception. However, these facilities are also available to students attending who request them.
Attending and non-attending students will take the same examination procedures, described in this program. The service access for remote attendance will enable students to carry out evaluation tests in progress during the course that will contribute to the final evaluation in the first exam session after the end of the course.

FOR ERASMUS STUDENTS. The written examination could be performed in Italian or English or French. It will be further recognized them a longer time to perform the test and the possible use of the dictionary.