MODULO DI MICROECONOMIA AVANZATA | Università degli studi di Bergamo

MODULO DI MICROECONOMIA AVANZATA

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
37012-2

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
MODULO DI MICROECONOMIA AVANZATA
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
ECONOMIA APPLICATA (SECS-P/06)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Testi e materiali didattici: 
Prerequisiti

Non sono presenti prerequisiti obbligatori. Sono tuttavia utili le conoscenze di base di economia, statistica e matematica.

Obiettivi formativi

Questo modulo è stato pensato con due obiettivi: 1) riprendere ed approfondire quelle parti della microeconomia, già affrontate in corsi precedenti a livello introduttivo, rilevanti per l’economia industriale; 2) mostrare come l’approccio microeconomico possa essere esteso allo studio delle scelte in condizioni di incertezza ed al ruolo degli incentivi nel condizionare il funzionamento dei mercati e l’adeguatezza di alcune forme contrattuali. Al termine del modulo lo studente saprà riconoscere e valutare l’effetto di un’informazione imperfetta sul benessere sociale e sugli esiti del mercato, e saprà comprendere l'adeguatezza dei diversi sistemi di incentivazione. Il corso contribuisce agli obiettivi formativi del corso di studi per quanto riguarda l’area economico-gestionale e in particolare per la conoscenza dell'economia industriale e della regolamentazione delle imprese e dei mercati

Contenuti dell'insegnamento

- Tecnologia e funzioni di produzione, funzioni di costo, economie di scala ed economie di scopo.
- Concorrenza perfetta e imperfetta.
- Teoria dei giochi e oligopolio (fondamenti di teoria dei giochi e modelli standard di duopolio).
- Teoria standard del consumatore, utilità attesa e comportamento del consumatore in condizioni di incertezza.
- Benessere sociale ed efficienza.
- Mercati e informazione, asimmetrie informative
- Mercati assicurativi, aste
- Informazione imperfetta, agenzia e fallimenti del mercato
- Segnalazione
- Casi di mercati particolarmente complessi.

Testi di riferimento

B.D. Bernheim, M.D. Whiston (2017), Microeconomia, 3 ed., McGraw-Hill Education (Capitoli 1-7, 9-13, 17-20)

A. Salanti e A. Turrini, a cura di, (2010), Razionalità, incertezza e informazione, Giappichelli Editore, Torino. (Capitoli 2-4,7-12)

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti. All'interno del corso saranno inoltre presenti esercitazioni pratiche, aventi ad oggetto l’applicazione delle metodologie di base della microeconomia e delle scelte in condizioni di incertezza.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame è composto da una prova scritta della durata di 1 ora e mezza. La prova prevede 3-4 domande di verifica che richiedono la presentazione e la discussione di alcuni argomenti di studio anche attraverso l'uso di definizioni, concetti, l'applicazione di formule e analisi grafiche.

Altre informazioni

La modalità di esame è la stessa per gli studenti frequentanti e non frequentanti.

Prerequisites

Basic knowledge of Economics, Statistics and Mathematics is kindly advised, though not mandatory.

Educational goals

This module has been designed in order to: 1) resume and deepen those parts of microeconomics - already addressed in previous courses at introductory level - relevant for industrial economics; 2) show how the microeconomic approach can be extended to the study of choices under conditions of uncertainty and of the role of incentives concerning the functioning of markets and the adequacy of some forms of contracts. Students will be able to understand and assess the effects of imperfect market information in terms of social welfare and market performance, as well as the design of different types of incentives. The course contributes to the learning objectives of the economics and management areas, in particular regarding the knowledge of industrial economics and the regulation of firms and markets.

Course content

- Technology and production functions, cost functions, economies of scale and economies of scope.
- Perfect and imperfect competition.
- Game theory and oligopoly (basics of game theory and standard duopoly models).
- Standard consumer theory, expected utility and consumer behaviour under uncertainty.
- Social welfare and efficiency.
- Markets and information, information asymmetries.
- Insurance markets, auctions.
- Imperfect information, agency, and market failures.
- Signalling.
- Examples of particularly complex markets

Textbooks and reading lists

B.D. Bernheim, M.D. Whiston (2017), Microeconomia, 3 ed., McGraw-Hill Education (Capitoli 1-7, 9-13, 17-20)

A. Salanti e A. Turrini, a cura di, (2010), Razionalità, incertezza e informazione, Giappichelli Editore, Torino. (Capitoli 2-4,7-12)

Teaching methods

The teaching consists of lectures, with special attention to the debate and direct exchange with students. Classes will also include tutorials with the application of basic microeconomics methods and the analysis of choices under uncertainly.

Assessment and Evaluation

The student evaluation consists of a written exam lasting 1h and 30 min. The exam is composed of 3-4 questions where students present and discuss some topics by means of definitions, concepts, and the application of formulae and graphical analysis.

Further information

The exam does not differ between attending and non-attending students.