INGEGNERIA DEI MATERIALI TESSILI | Università degli studi di Bergamo

INGEGNERIA DEI MATERIALI TESSILI

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
37050

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
INGEGNERIA DEI MATERIALI TESSILI
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
TECNOLOGIE E SISTEMI DI LAVORAZIONE (ING-IND/16)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Ingegneria gestionale
Testi e materiali didattici: 
Prerequisiti

Concetti di chimica generale e chimica organica

Obiettivi formativi

Al termine del corso l’allievo possiede un’approfondita conoscenza delle caratteristiche chimico, fisico e meccaniche delle fibre tessili sia naturali che man-made ed il loro comportamento nei processi della filiera tessile. Queste conoscenze sono la base per sviluppare competenze atte a comprendere i tessuti (ortogonali, a maglia e non tessuto) e le loro specifiche tecniche. Il corso contribuisce agli obiettivi formativi del corso di studi relativi all’area tecnologico-industriale, in particolare con riferimento alla progettazione di manufatti tessili

Contenuti dell'insegnamento

Il corso è suddiviso in tre parti
Parte 1) classificazione delle fibre tessili. Le loro caratteristiche e proprietà. I requisiti delle fibre tessili
Parte 2) studio delle caratteristiche chimico, fisico e meccaniche delle fibre naturali vegetali ( cotone, lino, canapa, ecc) e animali ( seta, lana, peli pregiati, ecc).
Parte 3) studio delle caratteristiche chimico, fisico e meccaniche delle fibre chimiche : artificiali ( viscosa, acetato, cupro, ecc) e sintetiche ( poliammide, poliestere, acriliche, elastomeriche, polipropilene, ecc)

Testi di riferimento

Libro "Fibre tessili : struttura caratteristiche, proprietà" autori Bonetti-Dotti-Tironi casa ed. Tecniche nuove.
Dispense docente riguardanti le fibre tessili sia naturali che chimiche.

Metodi didattici

La didattica si svolge tramite lezioni frontali ponendo attenzione al confronto e al dialogo diretto con gli studenti. Durante il corso si organizza sia esercitazioni pratiche nel laboratorio tecnologico tessile “A.J.Zaninoni” ( 12 ore) sia visite aziendali (8 ore) finalizzate a far approfondire agli studenti le tematiche di maggior interesse esposte durante le lezioni

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica di apprendimento avviene attraverso una prova scritta di tre ore. La prova scritta è strutturata in domande riguardanti l’intero programma al fine di verificare l’acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all’interno dell’insegnamento. La prova comprende cinque domande aperte dove si richiede capacità di abbinare sintesi e semplicità espositiva. L'assegnazione del punteggio avviene assegnando ad ogni domanda un punteggio che va da 0 a 6 secondo la pertinenza della risposta rispetto alla domanda, la capacità di sintesi e la proprietà di linguaggio. I risultati vengono resi pubblici su internet secondo le modalità indicate prima dell’esame.

Altre informazioni

le modalità d'esame standard previste per i non frequentanti sono del tutto simili a quelle dei frequentanti.

Prerequisites

Concepts of general chemistry and organic chemistry

Educational goals

At the end of the course the student has a thorough knowledge of the chemical, physical and mechanical properties of textile fibers both natural as man-made and their behavior in the processes of the textile chain. This knowledge is the basis for developing competencies in order to understand fabrics ( woven orthogonal, knitted and non-woven) and their technical requirements.he course contributes to the educational objectives of the course of study related to the technological-industrial area, in particular with reference to the design of textile products

Course content

The course is divided into three parts
Part 1) classification of textile fibers. Characteristics and properties of textile fibers
The requirements of the textile fibers
Part 2) study of chemical, physical and mechanical properties of natural plant fibers (cotton, linen, hemp, etc.) and animal (silk, wool, fine animal hair, etc.).
Part 3) study of the physical and mechanical properties of chemical fibers chemical: (viscose fibers, acetate, cupro etc) and synthetic (polyamide, polyester, acrylic, elastomer, polypropylene, etc.)

Textbooks and reading lists

book:Fibre tessili : struttura caratteristiche, proprietà" autori Bonetti-Dotti-Tironi casa ed. Tecniche nuove.

Teaching methods

The teaching takes place through lectures with particular attention to the discussion and dialogue direct with the students. During the course it organized both practical exercises in the textile technology laboratory "A. J. Zaninoni" (12 hours) as company visits (8 hours) aimed at deepening at the students the issues of most interest shown in class

Assessment and Evaluation

The assessment of learning is done through a written test of three hours. The written exam is structured in questions about the entire program in order to verify the acquisition by students of the concepts imparted within the teaching. The test consists of five open-ended questions where it requires ability to combine synthesis and simplicity of explanation. The scoring is done by assigning each question a score ranging from 0 to 6 according to the relevance of the response with respect to demand, the capacity of synthesis and properties of language. The results are published on the Internet in the manner described before the exam

Further information

The standard examination methods provided for non-attending students are similar to those of attending students.