ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
23035

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Insegnamento (nome in inglese): 
BUSINESS ECONOMICS AND ORGANIZATION
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Altri docenti: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Ingegneria gestionale
Materiali didattici: 
Prerequisiti

nessun prerequisito obbligatorio

Obiettivi formativi

Il corso si pone l'obiettivo di fornire allo studente le nozioni economico aziendali che riferiscono alla Lettura ed analisi critica del bilancio aziendale; all' analisi delle performance economica di impresa; alla conoscenza degli strumenti di analisi a supporto dei processi decisionali di breve e di lungo periodo in particolare con riferimento all'analisi degli investimenti. Lo studente sa leggere un bilancio civilistico, calcolare condizioni di breakeven aziendale, impostare un modello di valutazione degli investimenti. Il corso contribuisce agli obiettivi formativi del corso di studi (scheda SUA-CdS A4.b2), in particolare per quanto riguarda la gestioni di realtà aziendali di progettazione o di processo.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si compone di tre sezioni 1)Introduzione all'economia e all'Impresa. Analisi dei bilanci e valutazione delle performance economiche dell?impresa. I documenti del bilancio: Stato Patrimoniale, Conto Economico, Nota integrativa. I principi contabili per la stesura del bilancio ed i legami tra Stato Patrimoniale e Conto Economico. La tecnica della partita doppia nelle registrazioni contabili. Riclassificazione di bilancio. Gli indici di bilancio (redditività, liquidità, solidità). La lettura del bilancio. 2) I principi di contabilità aziendale. I limiti della contabilità esterna nel supporto al processo decisionale. Introduzione alla contabilità aziendale. Natura e classificazione dei costi. tecniche di allocazione dei costi. marginalità ed analisi di break even. 3) strumenti di supporto alle Decisioni di investimento. Introduzione alla matematica attuariale. Valore Attuale Netto & Discounted Cash Flow. Tecniche alternative di valutazione degli investimenti. Analisi degli investimenti e incertezza

Testi di riferimento

l bilancio. Strumento di analisi per la gestione 3/ed , Robert. N. Anthony, Leslie K. Breitner, Diego M. Macrì, Mc Graw-Hill Libri Italia, maggio 2004. Parte II: Sistemi di controllo - Analisi economiche per le decisioni aziendali, Robert N. Anthony, David F. Hawkins, Diego M. Macrì, Kenneth A. Merchant, Mc Graw-Hill Libri Italia, ottobre 2001. Parte III: Principi di finanza aziendale 4/ed, Richard A. Brealey, Stewart C. Myers, Sandro Sandri, Curatore edizione italiana: Sandro Sandri, Marco Bigelli, Mc Graw-Hill Libri Italia, settembre 2003. Parte IV: La progettazione dell?organizzazione aziendale, Mintzberg, Henry, Bologna : Il Mulino, 1985. Bertoni Fabio, Vismara Silvio, 2002, ?Economia Aziendale: teoria e applicazioni?, Edizioni CLUP, Milano (seconda edizione nel 2003).

Metodi didattici

Le lezioni comprendono lezione forntali, svolgimento di esercizi e discussione in aula di relative all'interpretazione dei eventi economico aziendali

Modalità verifica profitto e valutazione

Non vi sono prove intermedie. la prova finale è costituita da una prova scritta composta da tre esercizi relativi alle tre macro sezioni del corso. la prova orale può essere richiesta dallo studente.