ISTITUZIONI DI LINGUISTICA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
139004

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
ISTITUZIONI DI LINGUISTICA
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
LINGUISTICA ITALIANA (L-FIL-LET/12)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
90
Ore di studio individuale: 
60
Ambito: 
Linguistica
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno.

Obiettivi formativi

Obiettivo di questo corso è quello di illustrare agli studenti come sia possibile oggi, in una scuola ormai composta da bambini provenienti da più parti del mondo, insegnare l'italiano ma anche insegnare a riflettere sulla propria lingua, italiana o meno.
In questa direzione, tenendo conto dei contenuti del corso, i laboratori annessi all'insegnamento saranno l'occasione: a) per elaborare strumenti volti all'identificazione delle varianti diatopiche, diastratiche, diafasiche e diamesiche della lingua nazionale; b) per verificare, attraverso interviste e questionari a testimoni privilegiati, il ruolo riconosciuto, nell'insegnamento linguistico svolto in scuole dell'infanzia e primarie, ad elementi significativi delle trasformazioni dei modelli grammaticali, per quanto concerne fonetica, fonologia, morfologia, sintassi, relazioni di senso nel lessico e struttura informativa dell'italiano (tema/rema, problema della marcatezza ecc.); c) per analizzare, in basse alle categorie presentate nel corso, emblematici testi orali e scritti.

Contenuti dell'insegnamento

Grammatica storica e storia interna dell'italiano - Nascita e consolidamento dell'italiano come lingua unitaria e nazionale - L'italiano popolare e regionale - I linguaggi settoriali, con particolare riferimento alle aree e alle discipline del piano degli studi - Il dibattito sulla lingua da Leon Battista Alberti al Novecento: gli insegnamenti ancora attuali - L'italiano dei media - Lingua e genere - I problemi teorici e pratici delle interferenze linguistiche tra lingue materne e straniere - Le trasformazioni della grammatica - Le categorie sintattiche - Classi di parole e loro modificazioni - Struttura logica della frase semplice (diversi tipi di sintagmi, loro funzione, loro legame al verbo) e struttura delle frasi complesse - Struttura comunicativa delle frasi (tema/rema, fuoco/sfondo ecc.) e mezzi per attribuire un determinato profilo comunicativo al testo scritto - Il lessico (famiglie di parole, campi semantici, legami semantici tra parole, impieghi figurati) - Uso dei dizionari.
Le lezioni toccheranno tutti i contenuti previsti dal programma del corso di laurea, tuttavia formalizzandoli a sistema e sviluppandoli nel linguaggio e nella partizione dettati dalle più consolidate teorie linguistiche attuali.

Testi di riferimento

Palermo, Massimo (2015), Linguistica italiana, il Mulino, Bologna: i primi quattro capitoli (= prima parte).
Colombo, Adrino /Graffi, Giorgio (2017), Capire la grammatica. Il contributo della linguistica, il Mulino, Bologna: capitoli terzo (Frase, periodo, testo) e quarto (Le parti del discorso).
Da scaricare da internet:
Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola d'infanzia e del primo ciclo d'istruzione 2012.

Consigliato a tutti:
Lo Duca, Maria G. (2013), Lingua italiana ed educazione linguistica. Tra storia, ricerca e didattica, Carocci, Roma.

Materiale di supporto verrà offerto in modalità Moodle.

Metodi didattici

Insegnamento frontale ed esercizi di gruppo in aula. Attività di laboratorio anche nelle scuole, con relazioni finali conservate nel Portfolio dello studente.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame orale. Valutazione dei lavori svolti durante i laboratori e conservati nel Prortfolio dello studente.

Altre informazioni

Nessuna.