MODULO DI PROGETTAZIONE FEM

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
39004-2

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
MODULO DI PROGETTAZIONE FEM
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
PROGETTAZIONE MECCANICA E COSTRUZIONE DI MACCHINE (ING-IND/14)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
8
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in INGEGNERIA MECCANICA - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
64
Ambito: 
Ingegneria meccanica
Materiali didattici: 
Obiettivi formativi

Il corso fornisce le conoscenze e le competenze per la valutazione dello stato di sforzo e la verifica di resistenza attraverso metodi numerici (elementi finiti e differenze finite) di componenti e sistemi meccanici complessi e di generico utilizzo. Durante le sessioni applicative verranno ideati e progettati sistemi meccanici complessi con l’ausilio di metodi teorici e numerici di livello superiore utilizzati nella progettazione meccanica e costruzione delle macchine.

Contenuti dell'insegnamento

Metodo degli spostamenti. Metodo degli elementi finiti. Metodo delle differenze finite. Elementi plane-stress, plane-strain, elementi isoparametrici. Analisi statiche lineari. Soluzione nel dominio del tempo: integrazione implicita ed esplicita. Modellazione strutturale per elementi finiti. Criteri di modellazione per elementi finiti monodimensionali, bidimensionali, tridimensionali: valutazione della correttezza dei risultati. Modellazione di problemi non lineari nel comportamento del materiale. Simulazione di problemi di contatto-impatto. Simulazione numerica della presenza di difetti negli elementi delle macchine.

Testi di riferimento

A. Terranova, S. Baragetti, Progetto e calcolo di sistemi meccanici, HOEPLI, Milano, 2008.
E. Bazzaro, C. Gorla, S. Miccoli, Lezioni di Tecnica delle Costruzioni Meccaniche, Edizioni Spiegel, Milano, 1997.
Zienkiewicz, O. C., Taylor, R. L., The Finite Element Method, McGraw-Hill Book Company, Great Britain, 1989.
Bathe, K. J., Finite Element Procedures, Prentice Hall, New Jersey, 1996.
Zienkiewicz, O. C., Taylor, R. L., The Finite Element Method, McGraw-Hill Book Company, Great Britain, 1989.
Bathe, K. J., Finite Element Procedures?, Prentice Hall, New Jersey, 1996.
G. Belingardi, Il metodo degli elementi finiti nella progettazione meccanica, Levrotto & Bella, 1998.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni in aula, in aula informatizzata e in laboratorio.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame orale.
La prova orale consiste nella risposta a tre quesiti. La risposta ad ogni quesito ha valutazione massima 10/30. Le risposte verranno discusse con il docente nelle date degli orali della sessione. La valutazione minima per il superamento della prova orale è 18/30.
La durata massima dell’esame orale è 90 minuti.
Gli allievi che seguiranno le esercitazioni durante il corso e presenteranno i relativi progetti, se valutati con esito positivo al termine del corso di esercitazioni avranno un punteggio superiore pari a un incremento massimo di due punti.
Corso integrato con Costruzione di Macchine 2: la valutazione finale sarà data dalla media dei risultati ottenuti per i due moduli del corso integrato.