STORIA DEL PRESENTE | Università degli studi di Bergamo

STORIA DEL PRESENTE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
24268

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA DEL PRESENTE
Insegnamento (nome in inglese): 
History of the Present
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LETTERATURA INGLESE (L-LIN/10)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
12
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Ore di studio individuale: 
240
Ambito: 
Letterature moderne
Testi e materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente avrà acquisito conoscenza, attraverso una campionatura di testi culturali salienti, di fenomeni e istanze che in forma di matrice determinano il presente. Questa conoscenza si articola concretamente in capacità di comprensione critica delle dinamiche storico-sociali che caratterizzano le forme comunicative e la produzione culturale contemporanea.

Contenuti dell'insegnamento

“Wilde Goes Pop. Gli anni Sessanta, il segreto pop e l’inaugurazione dello Spettacolo Totale”. Il corso di propone di definire la storia e la mappa di una stagione culturale, quella del Pop, del camp e dello spionaggio Anni Sessanta, in cui esplode la logica totalizzante della celebrità e l’isteria del consumo, e in cui si gettano le fondamenta per l’odierna economia dello spettacolare integrato. Uno scenario radicato in un Novecento eccentrico in cui, fra cinema e arte, Moda e costume, avanguardia e dei pulp erotici, si inaugura il presente.

Testi di riferimento

Romanzo, teatro: 1) Ian Fleming, Casino Royale (1953); 2) Oscar Wilde, L’importanza di essere Franco (The Importance of Being Earnest, 1895); 3): 300 pagg.
Racconti: 1) Tom Wolfe, “La ragazza dell’anno” (“The Girl of the Year”, 1964); 2) Cyril Connolly, “Agente 007: Missione Tacchi a Spillo” (“Bond Strike Camp”, 1963); 3) Victor J. Banis,” L’uomo della C.A.M.P.” (“The Man from C.A.M.P.”, 1966); 4) Joe Orton, "La corrispondenza di Edna Welthorpe" (1966); i racconti sono tutti raccolti in PopCamp, vol. 1, a cura di Fabio Cleto, Marcos y Marcos 2008, pp. 75-160: 80 pagg.
Film: 1) Agente 007. Missione Goldfinger (Goldfinger, dir. Guy Hamilton, 1964); 2) Casino Royale (dir. Ken Hughes, John Houston et al., 1967); 3) Austin Powers – Il controspione (Austin Powers: International Man of Mystery, dir. Jay Roach, 1997); 4) Velvet Goldmine (dir. Todd Haynes, 1998); 5) Casino Royale (dir. Martin Campbell, 2006); 6) Skyfall (dir. Sam Mendes, 2012); 7) Viale del tramonto (Sunset Boulevard, dir. Billy Wilder, 1950); 8) Il funzionario nudo (The Naked Civil Servant, dir. Jack Gold, 1975); 9) The Rocky Horror Picture Show (dir. Jim Sharman, 1975); 10) Ed Wood (dir. Tim Burton, 1994); 11) Moulin Rouge (dir. Baz Luhrmann, 2001)
Saggi: 1) Fabio Cleto, Intrigo internazionale. Pop, chic, spie degli anni sessanta, ilSaggiatore 2013; 2) PopCamp, vol. 1, a cura di Fabio Cleto, Marcos y Marcos 2008, pp. 243-358: 300 pagg.
Materiali radiofonici: 1) “James Bond raccontato da Fabio Cleto”, Wikiradio, 11/11/2013; 2) “La rivolta di Stonewall raccontata da Fabio Cleto”, Wikiradio, 28/06/2013
Materiali audio e video pertinenti (disponibili su YouTube)
Non sono previste integrazioni per i non frequentanti.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti. Sì farà inoltre ricorso a materiali video, fotografici, musicali e pop pertinenti.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame è scritto, con un numero congruo di domande aperte (indicativamente, 5 o 6, cui rispondere in 150 minuti). Parte delle domande verificherà la conoscenza dei materiali a programma; altre saggeranno la capacità di articolare percorsi critici fra le questioni e i testi affrontati. Rilievo, nella valutazione, sarà dato anche alla qualità logico-linguistica-retorica esibita nell’articolazione delle risposte.

Altre informazioni

Oltre a essere disponibili in biblioteca, i volumi a programma possono essere acquistati presso i distributori online e le librerie di Città Alta.
L'insegnamento, da 12 cfu, non è disponibile in singoli moduli da 6 cfu.

Prerequisites

None

Educational goals

By addressing key texts in recent cultural history, students will get familiar with cultural phenomena and underlying forces that determine contemporary culture as pivotal experiences in its birth and ideology. Students will be thus enabled to critically understand social and historical dynamics characterising present day communication and cultural production.

Course content

“Wilde Goes Pop. The Sixties, pop secrecy and the opening of the Total Show”. The course means to provide students with a map and history of the Sixties as the cultural season in which pop, camp and spy narratives, available in a complex intersection of cinema, art, avantgarde cultural writing and erotic pulps, were tokens of the hysteria of consumption and celebrity culture, and set the framework for today’s “integrated spectacle”.

Textbooks and reading lists

Novel & theatre: 1) Ian Fleming, Casino Royale (1953); 2) Oscar Wilde, The Importance of Being Earnest (1895); 3): 300 pp.
Short stories: 1) Tom Wolfe, “La ragazza dell’anno” (“The Girl of the Year”, 1964); 2) Cyril Connolly, “Agente 007: Missione Tacchi a Spillo” (“Bond Strike Camp”, 1963); 3) Victor J. Banis,” L’uomo della C.A.M.P.” (“The Man from C.A.M.P.”, 1966); 4) Joe Orton, "The Correspondance of Edna Welthorpe" (1966): 80 pp.
Films: 1) Goldfinger (dir. Guy Hamilton, 1964); 2) Casino Royale (dir. Ken Hughes, John Houston et al., 1967); 3) Austin Powers: International Man of Mystery (dir. Jay Roach, 1997); 4) Velvet Goldmine (dir. Todd Haynes, 1998); 5) Casino Royale (dir. Martin Campbell, 2006); 6) Skyfall (dir. Sam Mendes, 2012); 7) Sunset Boulevard (dir. Billy Wilder, 1950); 8) The Naked Civil Servant (dir. Jack Gold, 1975); 9) The Rocky Horror Picture Show (dir. Jim Sharman, 1975); 10) Ed Wood (dir. Tim Burton, 1994); 11) Moulin Rouge (dir. Baz Luhrmann, 2001)
Essays: 1) Fabio Cleto, Intrigo internazionale. Pop, chic, spie degli anni sessanta, ilSaggiatore 2013; 2) PopCamp, vol. 1, a cura di Fabio Cleto, Marcos y Marcos 2008, pp. 243-358: 300 pagg.
Radio materials: 1) “James Bond raccontato da Fabio Cleto”, Wikiradio, 11/11/2013; 2) “La rivolta di Stonewall raccontata da Fabio Cleto”, Wikiradio, 28/06/2013
Relevant YouTube audio and video materials.

Teaching methods

Lectures (open to dialogue with students). Along with some literature and critical writing, videos, iconographic materials and pop culture items will be also used.

Assessment and Evaluation

Written exam, with open questions. Some questions will address the student’s familiarity with the reading list; other questions will test the student’s ability to critically understand the underlying cultural logic at stake. Relevance in the assessment will also be given to the logical, linguistic and rhetorical quality of the argumentation.

Further information

Besides being available at the unibg library, books may be shopped at online distributors and at local bookstores.