STORIA E TECNICA DELLA MESSINSCENA II | Università degli studi di Bergamo

STORIA E TECNICA DELLA MESSINSCENA II

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
24233

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA E TECNICA DELLA MESSINSCENA II
Insegnamento (nome in inglese): 
History and Technique of the Staging II
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO (L-ART/05)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
120
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Prerequisiti

Nessuno.

Obiettivi formativi

Il corso intende fare acquisire i fondamenti storici, teorici e metodologici della disciplina di ambito L-ART/05. In particolare lo studente deve comprendere e interpretare gli sviluppi legati alla creatività dei processi della messinscena, con particolare riguardo per la storia del costume scenico. I limiti cronologici si estendono dall'età classica a quella moderna.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso metterà a fuoco le questioni storico-teoriche dell'evoluzione dello spazio scenico e della storia del costume scenico fino agli esordi del teatro moderno.

Testi di riferimento

Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Luigi Allegri, Il teatro e le arti. Un confronto fra linguaggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 168.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà attraverso lezioni frontali con proiezioni di materiali audiovisivi, con attenzione specifica alla verifica e al dialogo con lo studente. Durante il corso saranno saranno organizzate visite a laboratori teatrali.

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione sarà espressa in trentesimi. L'interrogazione sarà strutturata in quattro domande vertenti sull'intero programma al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento.
Per i soli studenti frequentanti sarà possibile il sostenimento di una prova intermedia vertente sulla parte di programma impartita a lezione. Tale parte non sarà oggetto di ulteriore verifica specifica in sede di esame finale salva la necessaria connessione con le tematiche oggetto della restante parte del programma.
Al fine di iscriversi all'esame parziale saranno messe a disposizione degli studenti frequentanti apposite liste durante le ore di lezione.
L'esame parziale si svolge in forma scritta, mediante quesiti a risposta multipla (10 quesiti) e quattro quesiti a risposta aperta.

Altre informazioni

Contenuti dell'esame:

a) FREQUENTANTI
Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Consultazione di materiali presenti nella pagina online dedicata al corso.

b) NON FREQUENTANTI
Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Luigi Allegri, Il teatro e le arti. Un confronto fra linguaggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 168.

Prerequisites

None.

Educational goals

The course aims to capture the historical, theoretical and methodological framework of the discipline of L-ART/05. In particular the student must understand the creativity of the staging process, expecially as for the history of the stage costume. The chronological limits will extend from the classical age to the modern era.

Course content

The course will focus on the historical-theoretical issues of the evolution of the stage space and the history of the stage costume until the beginnings of modern theater.

Textbooks and reading lists

Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Luigi Allegri, Il teatro e le arti. Un confronto fra linguaggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 168.

Teaching methods

The course will take place through lectures and projections of audiovisual materials, with specific attention to the checking and dialogue with the student. During the course will be organized visits to theatrical labs.

Assessment and Evaluation

The final test will take place in oral form and the evaluation will be expressed in thirtieths. The exam will be structured in four questions about the program in order to verify the acquisition of the knowledge given during the course.
The attending students can take an intermediate written exam on the lectures held during the course. The contents will not be objet of the oral exam, except for some due connexions with the left over contents.
The students can register to the exam signing a list diffused during the course.
The intermediate written exam will be articulated in a close test of ten questions and four open questions.

Further information

Contents of the exam:

a) ATTENDING STUDENTS
Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Bibliographical material on the online page of the course.

b) NON ATTENDING STUDENTS
Marialuisa Angiolillo, Storia del costume teatrale in Europa, Roma, Lucarini, 1989, pp. 263;
Luigi Allegri, Storia del teatro. Le idee e le forme dello spettacolo dall'antichità ad oggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 99-200;
Luigi Allegri, Il teatro e le arti. Un confronto fra linguaggi, Roma, Carocci, 2017, pp. 168.