HISTORY OF NORTH AMERICA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
57097

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
HISTORY OF NORTH AMERICA
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHE (SPS/05)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Discipline linguistico-letterarie, artistiche, storiche, demoetnoantropologiche e filosofiche
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Conoscenza di base della storia degli Stati Uniti (gli studenti devono avere letto almeno un manuale sintetico della storia degli Stati Uniti).

Obiettivi formativi

Alla fine del corso lo studente avrà aquisito l'abilità di analizzare e di mettere in prospettiva storica almeno due momenti critici della storia americana dei secoli XIX e XX. Sarà inoltre in grado di collegare la cultura americana alla storia degli Stati Uniti.

Contenuti dell'insegnamento

Titolo del corso: "Momenti di crisi nella storia degli Stati Uniti".
Il corso tratterà tre momenti critici della Storia USA: 1. La Guerra civile; 2. la conquista del West e lo sterminio dei nativi americani e dei bisonti; 3. La Guerra del Vietnam.
Il corso prenderà in esame i miti e le falsificazioni storiche presenti nella letteratura e soprattutto nel cinema americano.

Testi di riferimento

LO STUDENTE DEVE SCEGLIERE 2 TRA I SEGUENTI:
1. Guerra civile.
Reid MITCHELL, "The American Civil War, 1861-1865", Pearson Education 2001, 160 pp.
Arnaldo Testi, "La formazione degli Stati Uniti", Il Mulino, 2013, soltanto il capitolo V, 25: pp. 40.
2. Conquista del West e sterminio dei nativi americani e dei bisonti.
Patricia Nelson LIMERICK, “The Legacy of Conquest: The Unbroken Past of the American West”, New York, Norton 1987, pp. 250; oppure Bruno CARTOSIO, "Verso Ovest", Milano, Feltrinelli, 2018 (pp. 9-269 e 325-366).
3. Guerra del Vietnam.
Marilyn B. YOUNG “The Vietnam Wars 1945-1990”, New York, Harper 1991 (pp. 105-299).

SELEZIONATE TRE FILM PER OGNUNO DEI DUE ARGOMENTI CHE AVETE SCELTO:

1. GUERRA CIVILE
- D.W. Griffith's "The Birth of a Nation" (1915,) obbligatorio se scegliete questo argomento.
- Victor Fleming, "Gone With the Wind" (1939)
- John Huston, "Red Badge of Courage (1951)
- Edward Zwick, "Glory" (1989)
- Steven Spielberg, "Lincoln" (2014)

2. CONQUISTA DEL WEST, STERMINIO DEI NATIVI AMERICANI E DEI BISONTI:
- Cecil B. De Mille, "Plainsman" (1936)
- Raul Walsh "They Died with Their Boots on" (1941)
- John Ford, "Fort Apache" (1948)
- John Ford, Henry Hathaway and George Marshall, "How the West Was Won" (1962)
- Michael Mann, "Last of the Mohicans" (1992)

3. LA GUERRA DEL VIETNAM:
- Francis Ford Coppola,"Apocalypse Now" (1979)
- Oliver Stone, "Born on the 4th of July (1989)
- Oliver Stone, "JFK" (1991)
- Oliver Stone, "Heaven and Earth" (1993)
- Errol Morris, "The Fog of War: Eleven Lessons from the Life of Robert S. Mcnamara (2003, documentary), obbligatorio se scegliete questo argomento.

ALTRI TESTI TRA CUI POTETE SCEGLIERE LE LETTURE D'ESAME:

BERGAMINI, Oliviero, “Le pulci di Rin Tin Tin: realtà e mito delle giubbe blu sulla Frontiera”, in S. Rosso, ed., “L'invenzione del west(ern)”, Verona, ombre corte, pp. 63-71;
---, “‘La Guerra del Vietnam nella storiografia americana degli anni Novanta”, “Ácoma. Rivista internazionale di studi angloamericani”, n. 16 (primavera 1999), pp. 86-95;
CARTOSIO, Bruno, "American Artists Look West" in Marina Dossena and StefanoRosso, eds, "Knowledge Dissemination in the Long NineteenthCentury, Cambridge Scholars, 2016, pp. 9-25.
KAMMEN, Michael, “Disremebering the Past While Historicizing the Present” in Id., “Mystic Chords of Memory”, New York, Vintage, 1993, pp. 655-88.
PORTELLI, Alessandro, “The Sky’s the Limit: dove comincia e dove finisce l’America”, in D. Izzo, G. Mariani e S. Rosso, ed., “Come gather ‘round friends.”, Milano, Shake 2013, pp. 154-171.
ROSSO, Stefano, Dimenticare John Wayne. L’opposizione alla guerra del Vietnam nella letteratura americana, "Quaderno di storia contemporanea", n. 58 (2015), pp. 61-80.
ROSSO, Stefano, “Tradurre la ‘Dirty War’. La narrativa della Guerra del Vietnam e l’editoria italiana”, in D. Izzo, G. Mariani e S. Rosso, ed., “Come gather ‘round friends.”, Milano, Shake 2013, pp. 99-112.
ROSSO, Stefano, “Una guerra postmoderna?”, in Id., “Musi gialli e berretti verdi”, Bergamo, Bergamo University Press, 2003, pp. 13-30.
Altre letture possono essere concordate individualmente con il docente.

Metodi didattici

Il corso sarà tenuto in forma seminariale: 1. Lezioni del docente; 2. discussioni in classe; 3. brevi presentazioni (20 minuti) preparate dagli studenti su argomenti scelti sotto la guida del docente (questa attività non è obbligatoria, ma consigliata). Tutte le attività si svolgereanno in inglese.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame scritto (una domanda aperta a cui rispondere in 80 minuti) in cui verrà verificata la conoscenza dei testi scelti, la proprietà dell'esposizione in inglese e la eventuale capacità di presentare argomenti in classe e di partecipare alla discussione. Gli studenti che prepareranno presentazioni in classe potranno anche scrivere un paper a casa.

Altre informazioni

Nel programma non c'è differenza tra studenti frequentanti e non frequentanti.

There is no difference between attending and non-attending student ("frequentante" and "non frequentante").