LINGUA FRANCESE LM I A

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
57114-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
LINGUA FRANCESE LM I A
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE (L-LIN/04)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E PANAMERICANE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

LM I (57114): Competenza nella lingua francese a livello C1 del Quadro Comune di Riferimento Europeo.
LM II (57115, 57116): per accedere all'esame di Lingua Francese del II anno di LM è necessario aver superato l'esame orale di Lingua Francese del I anno di LM.

Obiettivi formativi

Al termine del modulo lo studente avrà migliorato la competenza linguistica C1 avanzato per LM I e C1/C2 per LM II.
Avrà acquisito gli strumenti per l'analisi intertestuale di testi scritti e orali.

Contenuti dell'insegnamento

La citazione.
Il corso intende approfondire il dibattito teorico, particolarmente ricco in ambito francese, sulla citazione che, fra le pratiche intertestuali, si distingue per la sua pervasività sia nella lingua orale che nella lingua scritta. L'analisi di svariati esempi, tratti perlopiù dalla stampa culturale ma non solo, dimostrerà che la citazione, inscrivendo l'alterità nel discorso, si configura come una categoria dell'enunciazione. Gli argomenti saranno trattati con alcuni riferimenti anche in prospettiva didattica, al fine di offrire ulteriori spunti di approfondimento.

Testi di riferimento

1) Antoine Compagnon, La seconde main ou le travail de la citation, Paris, Seuil, 1979, 2016.
2) Maris-Dominique Popelard et Anthony Wall, Citer l'autre, Paris, Presses Sorbonne Nouvelle, 2005.
3) Anna Jaubert, Juan Manuel Lopez Munoz, Sophie Marnette, Laurence Rosier et Claire Stolz, Citations II. Citer pour quoi faire? Pragmatique de la citation, Louvain-la-Neuve, Harmattan-Academia, 2011 (Introduction, Première partie chapitres 2, 5, 6; Seconde partie chapitres 4,5,6,7,9,10).

Metodi didattici

La didattica si svolge tramite lezioni frontali in francese, con un'attenzione anche al confronto e al dibattito con gli studenti. Durante l'anno possono essere richiesti lavori individuali o di gruppo che contribuiranno alla valutazione finale. Sono inoltre previste esercitazioni di lingua, nonché attività di tutoring (vedi Centro Competenza Lingue).

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame sul corso consiste in un colloquio orale. Gli studenti dovranno rispondere a delle domande sull'argomento del corso a partire dai testi in programma. Eventuali lavori individuali o di gruppo richiesti durante l'anno contribuiscono alla valutazione finale. Per accedere all'esame orale, gli studenti devono aver superato le prove scritte previste per la verifica della competenza linguistica. Le prove scritte sono così organizzate:
- LM I (57114), 10 cfu: thème littéraire (traduzione letteraria dall'italiano al francese) + version littéraire (traduzione letteraria dal francese all'italiano).
- LM II (57115), 5 cfu: thème littéraire (traduzione letteraria dall'italiano al francese) + compte rendu écrit à partir d'une vidéo.

Altre informazioni

Gli studenti del secondo anno che volessero inserire nel proprio piano di studi anche il Modulo B (5 cfu) per totalizzare 10 cfu, dovranno superare una prova scritta che sarà indicata dal docente.
Si invitano gli studenti a consultare le pagine web dedicate del sito del Centro Competenza Lingue.
Gli studenti non frequentanti e gli studenti Erasmus sono tenuti a contattare la docente all'inizio del corso.