LINGUA RUSSA I

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
3004

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
LINGUA RUSSA I
Insegnamento (nome in inglese): 
RUSSIAN LANGUAGE I
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
SLAVISTICA (L-LIN/21)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
10
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
60
Ore di studio individuale: 
190
Ambito: 
Lingue e traduzioni
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Prerequisito fondamentale è la frequenza del corso di alfabetizzazione che si tiene nel mese di settembre.

Obiettivi formativi

LA FREQUENZA NON E' OBBLIGATORIA, MA VIVAMENTE CONSIGLIATA PER UN PROFICUO APPRENDIMENTO DELLA LINGUA.
Al termine del corso lo studente possiede una conoscenza delle principali strutture morfosintattiche, ha acquisito conoscenze lessicali e culturologiche finalizzate allo sviluppo della competenza comunicativa. L'acquisizione di tali competenze culturali e linguistiche, relative alla lingua russa, permettono il raggiungimento del livello A2 del QCER.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso è suddiviso in due moduli dedicati all’uso della categoria grammaticale dell’aspetto verbale nella lingua russa e in particolare alla distinzione fondamentale tra verbi di aspetto perfettivo e imperfettivo, alla coniugazione di verbi regolari e irregolari (primo modulo) e ai verbi di moto di I e II tipo senza prefissi e con alcuni prefissi (secondo modulo). L’approfondimento della categoria verbale è funzionale al raggiungimento della competenza linguistica di base, per soddisfare esigenze comunicative essenziali e introdurre a un approccio contrastivo russo/italiano. Nel corso è fondamentale l’analisi del lessico e dello slovoobrazovanie.

Testi di riferimento

- Grammatica russa, a cura di Erica Tancon con la collaborazione di M.Chiara Pesenti, ed. Zanichelli, Bologna 2008 (pagine/pages: 190)
- S. Khavronina, A. Shirochenskaja, Il russo esercizi, Moskva 1990 (pagine/pages: 160)
- G.L. Skvorcova, Upotreblenie vidov glagola v russkom jazyke, Moskva 2001 (pagine/pages: 70)(primo modulo)
- T.Alifanova, I verbi di movimento nella lingua russa. Glagoly dvizhenija v russkom jazyke, Moskva 1999 (pagine/pages: 90)(secondo modulo)

Metodi didattici

La didattica si svolge tramite lezioni frontali in lingua italiana e russa. Un’attenzione particolare viene posta al dialogo diretto con gli studenti. Gli
studenti sono inoltre tenuti ad accedere alle attività di addestramento linguistico programmate nell'ambito dell’orario settimanale per il loro livello di competenza, nonché alle attività di tutoring previste nel corso dell’anno (per tali attività si raccomanda di consultare la pagina del Centro Competenza Lingue, per il raggiungimento del livello A2).

Modalità verifica profitto e valutazione

Il voto finale d'esame è calcolato in base alle valutazioni relative al corso del docente ufficiale (due moduli relativi al programma di ciascun semestre).
Contribuisce alla definizione del voto da parte del docente ufficiale il raggiungimento della competenza comunicativa di livello previsto A2. Attività di
addestramento (ADD) specifiche per la preparazione a tale competenza sono offerte nell’ambito del CCL.
Per accedere all'esame orale gli studenti devono avere superato ogni singolo test scritto di verifica della competenza di livello. Questi test sono cosi
organizzati:
Il giorno che precede l'esame/ o comunque in un giorno indicato, prima dell'esame scritto, lo studente, dopo essersi regolarmente iscritto, sostiene un
test informatizzato il cui superamento permette l'accesso all'esame scritto nelle parti di seguito descritte.
Prove scritte: sono valutate in trentesimi a cura del docente ufficiale: prova relativa agli aspetti del verbo, prova relativa all'uso dei verbi di movimento,
traduzione didattica, dettato, composizione di una lettera; è valutata in percentuale la comprensione a risposte chiuse. Prova orale: lo studente è
chiamato alla correzione delle singole prove e a una breve conversazione in lingua russa.
La validità delle prove d’esame scritte è di 18 mesi dalla prima prova scritta in assoluto superata. Il risultato del superamento della prova scritta sarà
comunicato sulla piattaforma del corso. Il voto finale (definito dal docente ufficiale) è espresso in trentesimi (con soglia minima di superamento fissata
in 18/30) e sarà visibile da parte dello studente nel proprio libretto elettronico.
Il termine per l’iscrizione ai test è di 5 giorni prima della data prevista per l’esame. Le iscrizioni oltre quella data non saranno accolte.

Altre informazioni

Al termine del primo semestre, UNICAMENTE in occasione DELLA PRIMA DATA D’APPELLO della SESSIONE INVERNALE, sarà possibile sostenere una prova scritta PARZIALE relativa: 1. al primo modulo del Docente ufficiale, 2. ai contenuti morfologico-sintattici acquisiti nel primo semestre attraverso
la fruizione dell'Addestramento offerto dal Centro Competenza Lingue.
Tali verifiche in itinere sono valide ai fini della valutazione complessiva dell'esame che si svolge, e che è possibile sostenere al termine
dei due semestri. Gli studenti che scelgono Lingua russa I come esame annuale (terza lingua) sono esentati dalla prova di dettato, inoltre
sosterranno la prova di Traduzione didattica in forma di Test grammaticale a risposte chiuse.
Gli studenti sono tenuti a consultare periodicamente la bacheca elettronica del corso e a scaricare i materiali indicati.
Le piattaforme sono concepite in MODALITÀ “BLENDED”, sono quindi di supporto alla didattica in aula e NON
sostituiscono le lezioni o le esercitazioni frontali (NON vanno, cioè, intese come un corso a distanza).
Come indicato nelle modalità di verifica, l'accesso all'esame orale avviene previo superamento di tutti i test di accertamento delle competenze linguistiche (Livello A2). Per maggiori informazioni riguardo all'acquisizione di tali competenze, si rimanda alle pagine web del Centro Competenza Lingue.
Chi possiede una certificazione di livello A2, può chiederne il riconoscimento alla Segreteria studenti. Questo non esonera dalla traduzione didattica e dai moduli del docente ufficiale, compresa la parte orale.
Gli studenti Erasmus, gli studenti di altri Dipartimenti e in genere gli STUDENTI NON FREQUENTANTI (ivi compresi gli studenti russofoni), intenzionati a sostenere l'esame di Lingua Russa I, sono vivamente pregati di contattare il docente ufficiale in tempo utile, a INIZIO CORSO, al fine di chiarire la propria posizione.