STORIA CONTEMPORANEA 1 A

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
13028

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA CONTEMPORANEA 1 A
Insegnamento (nome in inglese): 
Modern History 1 A (letters A-L Cdl LLS)
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
STORIA CONTEMPORANEA (M-STO/04)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in LINGUE E LETTERATURE STRANIERE MODERNE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ambito: 
Discipline storiche, geografiche e socio-antropologiche
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Non sono richiesti particolari pre-requisiti. Il corso di Storia contemporanea si terrà nel primo semestre.

Obiettivi formativi

Obiettivo formativo del primo modulo di Storia contemporanea è di fornire allo studente le basi essenziali di conoscenza dei principali eventi mondiali dell'età contemporanea e di conseguire la capacità di giudicare criticamente lo sviluppo sociale, politico ed economico del presente. I corsi illustreranno alcuni nodi storici, di cui saranno approfonditi i caratteri ed esaminate le interpretazioni.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso verte su temi di carattere generale, attinenti alla storia europea e mondiale degli ultimi due secoli e dedicherà particolare attenzione alle migrazioni italiane nel secondo dopoguerra. Verranno analizzate le cause del fenomeno, gli interventi dello stato italiano nella sua regolazione, le sue conseguenze nei paesi d’arrivo.

Testi di riferimento

- Francesco Barbagallo, “Storia contemporanea. Dal 1815 a oggi”, Carocci, Roma, 2016, solo pp. 11-280.

- Michele Colucci, “Lavoro in movimento. L'emigrazione italiana in Europa (1945-1957)”, Donzelli, Roma, 2008, pp. 238.

Metodi didattici

Il corso consisterà di lezioni frontali, durante le quali sarà regolarmente proposta la visione di materiali audiovisivi (frammenti di documentari, materiali cinematografici, dibattiti televisivi) che documentino fatti di particolare interesse storico e intercettino i temi trattati nel corso. Si stimolerà la discussione in aula a partire dai documenti audiovisivi presentati.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame, della durata di novanta minuti, avrà normalmente forma scritta, tuttavia gli studenti che lo desiderassero potranno scegliere in alternativa di sostenere l'esame in forma orale, comunicandolo via email al docente una settimana prima dell'esame.
La prova scritta comprende tre domande aperte, nelle quali sarà particolarmente apprezzata la chiarezza espositiva, la capacità di sintesi, la pertinenza delle risposte rispetto alle domande, da leggere con grande attenzione. Fondamentale sarà anche adottare una scrittura chiara e comprensibile, nell’ortografia come nella grafia, pena la comprensione delle risposte stesse da parte del docente. Obiettivo finale è comprovare la conoscenza di base di elementi della storia contemporanea. I risultati dello scritto vengono resi pubblici su internet secondo procedure standard.

Altre informazioni

Il prof. Paolo Barcella riceve gli studenti il lunedì pomeriggio, tra le 14 e le 16, Piazza Rosate 2, ufficio 309.