TEATRI DEL XX SECOLO

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
37150

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
TEATRI DEL XX SECOLO
Insegnamento (nome in inglese): 
20TH CENTURY THEATRES
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DISCIPLINE DELLO SPETTACOLO (L-ART/05)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno.

Obiettivi formativi

Conoscenza e comprensione degli elementi essenziali della rappresentazione teatrale del '900 e delle sue radici nel secolo precedente, con particolare attenzione alla riflessione sui rapporti fra teorie ed esperienze sceniche.

Contenuti dell'insegnamento

Nell'ambito di una più ampia cronologia, che tiene conto delle premesse nel secondo '800 e degli esiti fin nel presente, si prenderanno in esame le peculiarità e la molteplicità di forme ed esperienze teatrali nodali proprie del XX secolo. In considerazione della multidisciplinarità del teatro in quanto arte viva, le caratteristiche del teatro del '900 verranno fatte emergere con l'ausilio dall'analisi diretta di documenti audiovisivi, fonti iconografiche, testimonianze di artisti, testi drammatici.

Testi di riferimento

1) U. Artioli, a cura di, Il teatro di regia. Genesi ed evoluzione (1870-1950), Roma, Carocci, 2004.
2) G. Zanlonghi, La regia teatrale nel secondo Novecento. Utopie, forme e pratiche, Roma, Carocci, 2009.

Metodi didattici

Lezioni frontali.
Il corso include visione e commento di testi e materiali audiovisivi.

Modalità verifica profitto e valutazione

• L’esame si svolge in forma scritta, mediante la trattazione aperta di una serie di argomenti.
• Viene verificata la comprensione e la capacità di rielaborazione teorica e argomentativa della materia affrontata nel corso e nei testi di riferimento.
• Si presta particolare attenzione alla capacità di istituire collegamenti e di impiegare nel ragionamento le nozioni storico-critiche e le competenze lessicali acquisite attraverso la frequenza del corso e l'attività di studio.
• La qualità espositiva costituisce parte integrante della valutazione d’esame.

Altre informazioni

Contenuti dell'esame:
= FREQUENTANTI:
testo 1 (volume integrale) e tre capitoli a scelta del testo 2. Si considerano frequentanti soltanto gli studenti che abbiano partecipato a non meno del 70% delle lezioni; gli appunti ricevuti da altri studenti non costituiscono una integrazione delle lezioni perdute.
= NON FREQUENTANTI:
testo 1 (volume integrale) e testo 2 (volume integrale).
= Tutti gli studenti sono invitati a dotarsi dei libri di studio e a non fare uso di fotocopie.
= Tutti gli studenti SONO TENUTI a preparare un argomento a propria scelta, che fa parte dell’esame.
= Tutti gli studenti SONO TENUTI a vedere, nel corso della stagione, uno spettacolo dal vivo a propria scelta, che fa parte della verifica d'esame.
= Non è prevista alcuna riduzione della preparazione alle sole parti affrontate durante le lezioni e/o corrispondenti a eventuali appunti. Con ciò s'intende che la preparazione all'esame non può limitarsi agli appunti (propri o altrui), ma comprende, OBBLIGATORIAMENTE= Lo studio dei libri previsti. La preparazione condotta sui soli appunti determina significative limitazioni all'esercizio delle capacità intellettive ed espressive, all'apprendimento e alla maturazione personale.
= Si suggerisce la formazione di piccoli gruppi di studio, al fine di esercitare e affinare le capacità d’interrogazione e analisi della materia studiata e, nell’ambito del comune apprendimento, di sollecitare il confronto critico.

Prerequisites

None.

Educational goals

A knowledge and understanding of the essential elements of theatrical representation in the 20th century theatre, with special attention to the connection between theories and experiences.

Course content

The peculiarity and multiplicity of theatrical forms and traditions are demonstrated by a direct analysis of artistes' practical experiences, texts and audio-visual materials.

Textbooks and reading lists

1) U. Artioli (ed.), Il teatro di regia. Genesi ed evoluzione (1870-1950), Roma, Carocci, 2004.
2) G. Zanlonghi, La regia teatrale nel secondo Novecento. Utopie, forme e pratiche, Roma, Carocci, 2009.

Teaching methods

Lectures.
The course includes the showing and commentary of scripts and audio-visual material.

Assessment and Evaluation

• The examination (written) concern the topics studied during the course and in the course texts.
• In particular the ability to reason using the historical and critical concepts and vocabulary acquired through study.
• Attending and non-attending students ARE REQUIRED to prepare one of the topics studied.

Further information

Content of examination:
= ATTENDING STUDENTS:
Text 1 (full text) and three chapters of text 2.
= NON-ATTENDING STUDENTS:
Texts 1 and 2 (full texts).
= Both attending and non-attending students ARE REQUIRED to see at least one performance during the current theatre season.