FILOSOFIA DEI LEGAMI SOCIALI 2

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
25210

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
FILOSOFIA DEI LEGAMI SOCIALI 2
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
FILOSOFIA POLITICA (SPS/01)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
120
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Nessuno

Obiettivi formativi

Alla fine del corso gli studenti avranno una conoscenza non superficiale dei presupposti antropologici ed epistemologici delle principali concezioni della giustizia presenti nel dibattito filosofico e politico attuale e del relativo vocabolario filosofico. Tali concezioni influenzano infatti in modo decisivo i processi di reinserimento e integrazione sociale. Gli studenti saranno capaci di riflettere criticamente su tali concezioni mettendole a confronto anche dalla prospettiva delle politiche sociali che esse ispirano, con particolare attenzione alle dimensioni della fragilità e della dipendenza precipue della condizione umana e alle dinamiche relazionali che queste dimensioni necessariamente attivano.

Contenuti dell'insegnamento

Dopo una breve introduzione sulla nascita e lo sviluppo del Welfare state, si analizzeranno le principali teorie della giustizia, con una particolare enfasi sul ruolo teorico giocato dalla categoria di 'dipendenza umana'.

Testi di riferimento

M. Sandel, 'Giustizia. Il nostro bene comune', Feltrinelli, Milano 2013.

A. MacIntyre, 'Animali razionali dipendenti. Perché gli uomini hanno bisogno delle virtù', Vita e pensiero, Milano 2001.

Metodi didattici

Il corso si svolgerà attraverso lezioni frontali accompagnate da presentazioni multimediali.
Gli studenti avranno accesso alla pagina elearning del corso dove troveranno il materiale usato durante le lezioni e potranno interagire con il docente attraverso forum di discussione specifici.
In tal modo potranno essere coinvolti anche gli studenti lavoratori non frequentanti.

Modalità verifica profitto e valutazione

La verifica delle conoscenze e delle abilità avverrà attraverso un colloquio sulla base di una lista di domande fornite dal docente alla fine del corso. Allo studente verrà chiesto di rispondere a due domande. A ogni risposta verrà attribuito un punteggio in trentesimi.
Il punteggio finale sarà determinato dalla media aritmetica.

Altre informazioni

Gli stundenti lavoratori non frequentanti devono avere un colloquio col docente prima dell'esame durante l'orario di ricevimento.

Prerequisites

None

Educational goals

At the end of the course the students will get a non-superficial knowledge of the anthropological and epistemological presuppositions of the major conceptions of justice, which characterise the present philosophical and political debate, and of the relevant philosophical terms. These conceptions in fact influence the processes of social integration and rehabilitation. The students will be able to reflect critically on these conceptions and to compare them even from the perspective of the social policies they determine. The course will particularly focus on the dimensions of fragility and dependence which are peculiar of human condition and on the relational dynamics which these dimensions always activate.

Course content

After a brief introduction to the rise and the development of the Welfare state, we will analyse the major theories of justice and focus on the theoretical role played by the category of 'human dependency'.

Textbooks and reading lists

M. Sandel, 'Giustizia. Il nostro bene comune', Feltrinelli, Milano 2013.

A. MacIntyre, 'Animali razionali dipendenti. Perché gli uomini hanno bisogno delle virtù', Vita e pensiero, Milano 2001.

Teaching methods

The course will be taught through lectures supported by multimedial presentations.
The students will find the material on-line and they will be able to interact with the instructor through forums. Therefore non-attending working students will be involved too.

Assessment and Evaluation

To test the knowledge and the skills of the students there will be an oral test based on a list of questions provided by the instructor at the end of the course. The student will be required to answer two questions. Each answer will be graded. The grade will be expressed in thirtieths.
The final grade will be determined by the arithmetic mean.

Further information

Non-attending working students are required to meet the instructor before the exam during the office-hours.