ECONOMIA DELLE GRANDI AREE GEOGRAFICHE

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
87015

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
ECONOMIA DELLE GRANDI AREE GEOGRAFICHE
Insegnamento (nome in inglese): 
ECONOMICS OF REGIONAL BLOCKS
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
9
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
72
Ambito: 
Economico
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Per le propedeuticità obbligatorie previste consultare il sito del Corso di laurea: https://lt-ea.unibg.it/it/node/122

Obiettivi formativi

Il corso consente di acquisire una solida conoscenza dello sviluppo economico delle grandi aree geografiche in una prospettiva storica. Al termine dell’insegnamento lo studente avrà maturato la capacità di analizzare il funzionamento di una economia moderna, all’interno della quale si collocano le strategie aziendali, e sarà in grado di valutare le implicazione del contesto economico per la gestione dell’azienda.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si concentra sull’evoluzione storica dell’economia mondiale dalla Seconda Guerra Mondiale alla recente globalizzazione, evidenziando le specificità delle diverse aree geografiche. Il corso ha una connotazione storica, suddividendo l'analisi in 3 periodi: il periodo della Golden Age (1945-79); il periodo della globalizzazione o neoliberismo (1980-2007); la crisi economica in corso (2008-oggi).

Per i primi due periodi storici l’attenzione vengono analizzate: (i) la teoria economica dominante con i rispettivi suggerimenti di politica economica; (ii) le specificità del sistema di produzione e dell'organizzazione aziendale; (iii) l'ordine internazionale ed i rapporti economici tra le diverse aree geografiche. All'interno di questa analisi, viene brevemente presentata anche la situazione economica italiana. La terza parte si concentra sulla crisi economica in corso, presentando i fatti più rilevanti e diverse spiegazioni teoriche.

Testi di riferimento

Dispense della docente caricate in eLearning. Eventuali articoli di approfondimento saranno indicati durante le lezioni.

Metodi didattici

Le lezioni frontali si accompagnano a seminari di approfondimento.

Modalità verifica profitto e valutazione

Esame scritto, in formato elettronico, della durata di 60 minuti, composto da:
- dieci domande chiuse/brevi a risposta multipla, riguardanti nozioni di base ritenute fondamentali per la comprensione del corso. Ciascuna di queste risposte vale un massimo di 2 punti;
- una domanda aperta a scelta tra due, la cui risposta è valutata con i seguenti criteri: (i) pertinenza della risposta rispetto alla domanda (la risposta deve concentrarsi su quello che viene effettivamente chiesto); (ii) proprietà di linguaggio (la risposta deve essere scritta con la corretta terminologia della scienza economica); (iii) esposizione logica degli argomenti. Questa domanda vale un massimo di 12 punti.

Per accedere alla correzione della domanda aperta il punteggio ottenuto nelle domande chiuse/brevi deve essere uguale o maggiore a 12. Il voto finale è dato dalla somma dei punteggi ottenuti nelle domande chiuse/brevi e nella domanda aperta.

Esiste una prova intermedia aperta ai seguenti studenti: frequentanti, non frequentanti, debitori di prova che decidano di adeguare il programma a quello dell’anno accademico in corso. Il risultato della prova intermedia resta valido esclusivamente per i tre appelli successivi (giugno, luglio, settembre). I risultati delle prove intermedie concorrono a determinare il risultato finale solo nel caso in cui entrambe le prove intermedie siano sufficienti.

Per quanto riguarda i risultati, questo insegnamento prevede la verbalizzazione con pubblicazione.

Altre informazioni

Il corso esiste in modalità eLearning, la cui iscrizione è obbligatoria in quanto la prova scritta avviene sulla piattaforma dell'eLearning.

Prerequisites

Compulsory prerequisites required (Propedeuticità) are published on the web site: https://lt-ea.unibg.it/it/node/122

Educational goals

The course enables to acquire a solid knowledge about the economic development of regional blocks in a historical perspective. At the end of the course, students will be able to analyze the functioning of a modern economy, within which business strategies are placed, and they will be able to assess the implications of the economic context on business management.

Course content

The course focuses on the historical evolution of the world economy, from the Second World War to the recent globalization or neoliberal phase, emphasizing the specificities of the different geographical areas. The course has a historical connotation, by dividing the analysis in 3 periods: the Golden Age (1945-79); the globalization or neoliberalism (1980- 2007); the current economic crisis (2008-today).

For the first two historical periods, the attention focuses on: (i) the dominant economic theory and its related policy; (ii) the features of the production system and firms' organization; (iii) the international order together with the economic relations among the different geographical areas. Within this analysis, the Italian situation is briefly exposed. The third part focuses on the current economic crisis, by presenting the main facts and different theoretical explanations.

Textbooks and reading lists

Lecturer's notes in eLearning. Possible additional material will be comunicated during lectures.

Teaching methods

Traditional lectures and seminars.

Assessment and Evaluation

A 60-minute written exam in electronical form is envisaged, composed by:
- ten multiple choice questions, about basic economic knowledge which are considered fundamental for the understanding of the whole course. Each of these answers gives a miximum of 2 points;
- one open question to be chosen among two, whose answer is assessed according to the following criteria: (i) relevance of the answer to the question (the answer must focus on what is actually asked); (ii) command of language (the answer must be written with the correct terminolgy of the economic science); (iii) logical presentation of the issue. This answer gives a maximun of 12 points.
In order for the open question to be corrected, the result from the multiple choice questions must be equal or greater than 12 points. The final result is the sum of the points obtained in both the multiple choice and the open questions.

There is a halfway written exam for all the following students: attending, non-attending, previous-year students who decide to follow the program of the current academic year. The result of this halfway written exam is valid only for the next 3 written exams (June, July, and September). The results of this halfway exams contribute to the final result only if each of them have reached the passing grade.

As far as results are concerned, the course envisages on-line recording.

Further information

The course exists in eLearning, whose registration is cumpolsary, also because the written exam is taken in eLearning.