DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
87091

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA
Insegnamento (nome in inglese): 
EUROPEAN UNION LAW
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (IUS/14)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ambito: 
Giuridico
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Per le propedeuticità obbligatorie previste consultare il sito del Corso di laurea: https://lt-ea.unibg.it/it/node/122

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente acquisirà la conoscenza della struttura istituzionale e dei meccanismi di funzionamento dell'Unione europea.

Contenuti dell'insegnamento

Il presente corso ha ad oggetto lo studio del diritto dell'Unione europea. In questa prospettiva, posto che l'Unione europea costituisca un fenomeno non solo giuridico, ma anche economico, sociale, culturale e politico, nel corso delle presenti lezioni ci occuperemo prevalentemente, se non esclusivamente, dei profili giuridici, senza peraltro tralasciare le altre importanti implicazioni e l'attualità. In quest'ottica, quindi, dopo alcune lezioni introduttive, indispensabili per contestualizzare in chiave storica il fenomeno di cui dobbiamo occuparci, lo studio del diritto dell'Unione europea avverrà attraverso l'esame:
a) del quadro istituzionale;
b) delle procedure interistituzionali;
c) dell'ordinamento giuridico dell'Unione europea;
d) delle norme che regolano le c.d. quattro libertà fondamentali;
e) delle norme che presiedono al funzionamento dell'Unione economica e monetaria.

Testi di riferimento

1) DRAETTA, BESTAGNO, SANTINI,
Elementi di diritto dell'Unione Europea. Parte istituzionale. Ordinamento e struttura dell'Unione Europea, Giuffrè, 2018, nelle seguenti parti:
1) CAPITOLO SECONDO (CARATTERISTICHE GENERALI DELL’UNIONE EUROPEA E SUE COMPETENZE);
CAPITOLO TERZO (IL QUADRO ISTITUZIONALE DELL’UNIONE EUROPEA)
CAPITOLO QUARTO (LE FUNZIONI ATTRIBUITE ALLE ISTITUZIONI POLITICHE);
CAPITOLO QUINTO (L’ORDINAMENTO GIURIDICO DELL’UNIONE EUROPEA E LE SUE FONTI);
CAPITOLO SESTO (CARATTERI ED EFFETTI DEL DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA).

2) ADAM, TIZZANO, Manuale di diritto dell’unione europea, seconda edizione, Giappichelli, Torino, 2017,nei seguenti contenuti:
– PARTE QUARTA: Le politiche dell’Unione. (– I. Il mercato interno. – II. La libera circolazione delle merci. – IV. La libera circolazione delle persone, dei servizi e dei capitali. – V. Lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia. VIII. La politica economica e monetaria).

Metodi didattici

Lezioni frontali, nel cui ambito saranno esaminati e discussi i principali casi decisi dalla Corte di Giustizia dell'Unione europea. Particolare attenzione verrà inoltre dedicata agli argomenti di maggiore attualità. Le lezioni saranno impostate nell'ottica di consentire agli studenti di acquisire una preparazione idonea ad affrontare nel migliore modo possibile sia la prova intermedia, sia gli esami.

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame è scritto e si articola in 40 domande a scelta multipla con tre opzioni di cui una sola corretta in un tempo di 50 minuti. L'esame si considera superato rispondendo correttamente a 20 domande su 40.

In alternativa è prevista la possibilità di affrontare una prova intermedia durante il corso, incentrata sulla prima parte del programma e composta di 20 domande a scelta multipla, sempre articolata in tre domande di cui una sola corretta che, se superato, consente di affrontare in appello un secondo test, anch'esso di 20 domande a scelta multipla, limitatamente alla seconda parte del programma. Sia la prova intermedia sia l'esame si considerano superati rispondendo correttamente a 11 domande su 20. Il voto finale in questo caso (prova intermedia + esame) è il frutto della media fra il primo ed il secondo test.

Altre informazioni

I voti delle prove verranno comunicati sia attraverso i canali istituzionali, sia attraverso la pagina e-Learning del corso di diritto dell'Unione europea, accessibile a tutti gli studenti. Sempre sul sito e-Learning è possibile trovare i programmi del corso e le slides delle lezioni.
Per quanto riguarda la pubblicazioni degli esiti degli esami, il tempo per l'accettazione del voto è di una settimana dalla pubblicazione dei voti.

Prerequisites

Compulsory prerequisites required (Propedeuticità) are published on the web site: https://lt-ea.unibg.it/it/node/122

Educational goals

At the end of the course the student will acquire the knowledge of the institutional structure and the functioning mechanisms of the European Union.

Course content

The course is aimed at offering a general introduction to the study of the law of the European union. For this reasons, although at presently the European Union may be analyzed not only from a juridical perspective, but also from a political, social, cultural and economic perspective, the issues dealt with during the lessons will be scrutinized mostly from a juridical point of view. To this regard, after a few introductory lessons aimed at contextualizing the birth and growth of the European integration from an historical point of view, we will deal with the following issues:
a) the institutions of the European Union;
b) the legislative procedures;
c) the legal system of the European Union;
d) fondamental freedoms;
e) economic and monetary Union

Textbooks and reading lists

1) DRAETTA, BESTAGNO, SANTINI,
Elementi di diritto dell'Unione Europea. Parte istituzionale. Ordinamento e struttura dell'Unione Europea, Giuffrè, 2018
CAPITOLO SECONDO (CARATTERISTICHE GENERALI DELL’UNIONE EUROPEA E SUE COMPETENZE)
CAPITOLO TERZO (IL QUADRO ISTITUZIONALE DELL’UNIONE EUROPEA)
CAPITOLO QUARTO (LE FUNZIONI ATTRIBUITE ALLE ISTITUZIONI POLITICHE)
CAPITOLO QUINTO (L’ORDINAMENTO GIURIDICO DELL’UNIONE EUROPEA E LE SUE FONTI)
CAPITOLO SESTO (CARATTERI ED EFFETTI DEL DIRITTO DELL’UNIONE EUROPEA)

2) ADAM, TIZZANO, Manuale di diritto dell’unione europea, seconda edizione, Giappichelli, Torino, 2017,nei seguenti contenuti:

– PARTE QUARTA: Le politiche dell’Unione. (– I. Il mercato interno. – II. La libera circolazione delle merci. – IV. La libera circolazione delle persone, dei servizi e dei capitali. – V. Lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia. VIII. La politica economica e monetaria).

Teaching methods

Lectures, within which will be examined and discussed the major cases decided by the European Court of Justice. Particular attention will also be devoted to the most topical subjects. The lessons will be set up in order to allow students to acquire a preparation suitable to face in the best possible way both the intermediate exam and the exams.

Assessment and Evaluation

The exam is written and consists of 40 multiple-choice questions with three options of which only one is correct in a time of 50 minutes. The exam is considered passed by correctly answering 20 out of 40 questions.

Alternatively, it is possible to face an intermediate exam during the course, focused on the first part of the program and composed of 20 multiple-choice questions, always divided into three questions of which only one correct which, if passed, allows you to face on appeal a second test, also of 20 multiple choice questions, limited to the second part of the program. Both the intermediate exam and the exam are considered outdated by correctly answering 11 questions out of 20. The final grade in this case (intermediate exam + exam) is the result of the average between the first and second tests.

Further information

The marks of the tests will be communicated both through the institutional channels and through the e-Leraning page of the European Union law course, accessible to all students. Also on the e-Learning site it is possible to find the programs of the course and the slides of the lessons.
As for the publication of the results of the exams, the time for the acceptance of the vote is one week from the publication of the votes.