MISURAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO E DEI RISCHI OPERATIVI

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
91074

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
MISURAZIONE DEL RISCHIO DI CREDITO E DEI RISCHI OPERATIVI
Insegnamento (nome in inglese): 
CREDIT AND OPERATIONAL RISKS MEASUREMENT
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Opzionale
Settore disciplinare: 
METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE (SECS-S/06)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
48
Ore di studio individuale: 
102
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Prerequisiti consigliati: teoria del portafoglio, struttura dei rendimenti per scadenza e sua evoluzione stocastica, teoria delle opzioni.

Obiettivi formativi

Gli obiettivi specifici del Corso di studio in Management, Finanza e International Business in ambito matematico-statistica sono fornire conoscenze di natura quantitativa necessari per la comprensione dei modelli che stanno alla base della gestione dei rischi negli intermediari finanziari.

Contenuti dell'insegnamento

A) Rischio di credito
1. Introduzione Definizione e componenti del rischio di credito: exposure at default, evento di default, severity e recovery rate come variabili casuali. Probabilità di default condizionate e non condizionate. L' intensità di default. Probabilità di migrazione. L'approccio binomiale: calcolo della perdita attesa ed inattesa ed Economic capital
2. Stima della probabilità di default Probabilità Effettive e Probabilità Neutrali verso il Rischio, Approccio basato sui dati di mercato (rating); Analisi discriminante Approccio basato sugli spread di mercato; Approccio basato sull'Option Pricing Theory Modello di Merton Modello KMV
3. Modelli strutturali e modelli a forma ridotta Modello di Merton , Modello di Jarrow e Turnbull ( con cenni al processo di poisson), Modello di Jarrow, Lando e Turnbull
4. Modelli per il rischio di credito e VaR Creditizio La correlazione di default, Modello della Copula Gaussiana, Credit Metrics, Portfolio Manager, Credit Portfolio View, Credit Risk Plus
5. Derivati creditizi Descrizione degli strumenti e modelli di pricing Credit default products
Prodotti basket, in particolare n-to default CDS Collateralized Debt Obligation CDS indices:Indici CDX e iTRAXX
B) Rischio operativo
1. Introduzione Classificazione dei fattori di rischio, degli Event Type e delle Bussiness lines Peculiarità del rischio operativo
2.Misurazione del rischio operativo I tre approcci di calcolo (Basic indicator approach, Metodo Standardizzato, Metodo Avanzato di Misurazione) Il metodo LDA ( Loss Distribution Approach) e i requisiti per l'utilizzo dei metodi AMA. Caratteristiche delle distribuzioni empiriche delle severità e delle frequenze delle perdite. Stima delle delle severità e delle frequenze delle perdite. Stima delle code della distribuzione (Extreme value theory: metodo POT e Block maxima)

Testi di riferimento

-An Introduction to credit risk modeling Bluhm, Overbeck and Wagner. Chapman & Hall CRC financial Mathematis series.

-Advanced Credit Risk Analysis: Financial Approaches and Mathematical Models to Assess, Price, and Manage Credit Risk, Cossin and Pirotte. Wiley & Sons

- John C. Hull. Risk management e istituzioni finanziarie Perason

- Risk Management and Shareholders' Value in Banking: From Risk measurement Models to Capital Allocation Policies; Andrea Resti, Andrea Sironi

Metodi didattici

lezioni frontali, laboratori e e-learning

Modalità verifica profitto e valutazione

L'esame finale prevede tre domande orali che coprono i seguenti temi: il rischio di credito, i derivati creditizi e il rischio operativo.