DIRITTO FALLIMENTARE | Università degli studi di Bergamo

DIRITTO FALLIMENTARE

Attività formativa monodisciplinare
Sede: 
BERGAMO
Codice dell'attività formativa: 
GDF028

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2016/2017
Insegnamento (nome in italiano): 
DIRITTO FALLIMENTARE
Insegnamento (nome in inglese): 
Bunkruptcy law
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
DIRITTO PROCESSUALE CIVILE (IUS/15)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 
Altri docenti: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
36
Ambito: 
Processualcivilistico
Testi e materiali didattici: 
Obiettivi formativi

Il corso si propone di illustrare le modalità di gestione delle crisi d'impresa, tramite gli istituti del fallimento, del concordato preventivo, degli accordi di ristrutturazione, dei piani attestati e della liquidazione coatta amministrativa. Verranno esaminati i contenuti giuridici dei singoli istituti, in raccordo alle finalità degli stessi ed alle modalità operative, al fine di offrire agli studenti la conoscenza degli strumenti contenuti nella legge fallimentare. Sono altresì compresi gli aspetti penali. Al termine del corso lo studente possiede una conoscenza approfondita dei fondamenti delle procedure concorsuali.

Contenuti dell'insegnamento

L'esame verte sulle procedure concorsuali: il fallimento, il concordato preventivo, gli accordi di ristrutturazione dei debiti, la transazione fiscale, la liquidazione coatta amministrativa, l'amministrazione straordinaria e le disposizioni penali.

Testi di riferimento

Giorgetti, Le procedure concorsuali, Cedam, ultima edizione disponibile.

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o dibattito.

Modalità verifica profitto e valutazione

E' prevista una prova scritta intermedia ed un colloquio orale finale. Modalità e contenuti della prova saranno gli stessi per frequentanti e non frequentanti.
Criteri di valutazione sono: capacita di analisi e di ragionamento; pertinenza rispetto alla domanda; esaustività rispetto alla domanda; proposta di nessi appropriati; sintesi (non ridondanze e ripetizioni); proprietà di linguaggio; chiarezza espositiva.

Altre informazioni

Per gli studenti frequentanti si consiglia di partecipare alle lezioni con la legge fallimentare aggiornata

Educational goals

The course aims to show how to manage enterprise crisis, through the institutes of the failure of the courts, restructuring agreements, plans certificates and compulsory liquidation. It will explore the legal content of individual institutions, in connection with the purposes of the same and the operating procedures in order to provide students with the knowledge of the tools contained in the Bankruptcy Act. Also are included the criminal aspects. After completing the course the student will have a thorough understanding of the fundamentals of the insolvency procedures.

Course content

The examination focuses on insolvency proceedings: bankruptcy, an arrangement with creditors, debt restructuring agreements, the transaction tax, compulsory administrative liquidation, the extraordinary administration and the criminal provisions.

Textbooks and reading lists

Giorgetti, Le procedure concorsuali, Cedam, ultima edizione disponibile.

Teaching methods

Teaching will take place through lectures, but with a focus on discussion and dialogue directly with the students, who will be able, during class, formulate proposals for further study or debate.

Assessment and Evaluation

There's an intermediate written exam and, at the last of the course, an oral exam

Further information

For students attending you may want to attend classes with the current bankruptcy law