Etica d'impresa

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
68062-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2018/2019
Insegnamento (nome in italiano): 
Etica d'impresa
Insegnamento (nome in inglese): 
Business ethics
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2018/2019
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Il corso è articolato su più argomenti appartenenti ad approcci disciplinari differenti ai temi della cooperazione e dello sviluppo economico. Tuttavia, non sono richieste conoscenze preliminari approfondinte di economia o finanza

Obiettivi formativi

Il corso si compone di due moduli:
Modulo 1: Etica d'impresa (prof. Silvana Signori)
Modulo 2: Microfinanza (prof. Davide Castellani)

Al termine dell’insegnamento gli studenti avranno acquisito le competenze ed un approccio critico tali da poter analizzare i programmi promossi da organismi internazionali, amministrazioni pubbliche, enti non profit e aziende anche multinazionali secondo i principi della responsabilità sociale di impresa e della sostenibilità.

Contenuti dell'insegnamento

Nel modulo di ETICA D'IMPRESA si intende approfondire la conoscenza del concetto di sviluppo sostenibile nelle sue tre determinanti (economica, sociale e ambientale) e nei tre livelli (società, organizzazioni e individuale). Si affronterà l’argomento prevalentemente dal punto di vista aziendale (o delle organizzazioni) e dei singoli individui, in qualità di cittadini, consumatori ed investitori.
Il modulo proseguirà affrontando il tema della responsabilità sociale dell’impresa, i suoi sviluppi storici e le teorie dominanti, nonché la teoria degli stakeholder. Dal concetto di responsabilità si passerà poi a quello di accountability con la presentazione dei suoi principali strumenti (codici etici, bilancio sociale e bilancio integrato) per le imprese e per gli enti non profit.
Durante le lezioni verranno presentati alcuni casi che evidenziano dilemmi etici che le organizzazioni si trovano ad affrontare, soprattutto in contesti internazionali.

Testi di riferimento

Modulo 1:
- Balluchi F., Furlotti K. (a cura di), La responsabilità sociale delle imprese: un percorso verso lo sviluppo sostenibile. Profili di governance e di accountability, Torino, Giappichelli, 2017 (cap. 1-2-3-4-6-8).
-Cavagnaro E. e G.H. Curiel (2006), Leadership e i Tre Livelli di Sostenibilità (TLS©) (pp. 236-254) in Rusconi G e Dorigatti M (2006) Impresa e responsabilità sociale, Collana Persona, Imprese e Società, Vol. 6 (capitolo 11).
-Contrafatto M., Signori S. (2012), Responsabilità, accountability e sostenibilità aziendale: alcune riflessioni, in “Saggi di storia delle discipline aziendali e delle dottrine economiche. Scritti in onore di Antonio Amaduzzi Professore Emerito” a cura di Claudia Rossi, Gianfranco Rusconi e Stefania Servalli, Rirea (ISBN:978-88-6659-021-7) (pp. 309-326).
-Garriga E., Melé D. (2004), Corporate Social Responsibility Theories: Mapping the territory, Journal of Business Ethics, Vol. 53 (pp. 51-71).
- slide e materiale utilizzato durante il corso (disponibili in Moodle)

La presente bibliografia potrebbe subire leggere modifiche durante il corso. A fine corso verranno indicate eventuali variazioni.

Metodi didattici

Lezioni frontali (durante le quali si cercherà di stimolare gli studenti al confronto e al dialogo), studio di casi, discussione di papers.
L'approccio è finalizzato a consentire a studenti provenienti anche da percorsi di studio in cui l'economia e l'economia aziendale non sono caratterizzanti di conseguire buona padronanza dei principali elementi di struttura e valutazione di iniziative imprenditoriali sia pubbliche sia private finalizzate alla promozione dello sviluppo, con particolare approfondimento sulla microfinanza.
Le lezioni saranno corredate da presentazioni di slides e proiezioni di materiale audiovisivo. Durante il corso verranno suggeriti seminari di approfondimento su temi connessi al programma.
Tutto il materiale liberamente consultabile del corso verrà pubblicato, insieme con indicazioni dettagliate sulle parti da preparare di testi protetti da copyright, in e-learning (piattaforma Moodle) così da poter permettere anche agli studenti non frequentanti di seguire un percorso molto simile a quello dei frequentanti.

Modalità verifica profitto e valutazione

Per entrambi i moduli (Etica d'impresa e Microfinanza), la verifica dell'apprendimento avverrà mediante una prova scritta finale. La prova comprenderà quattro domande aperte (due per ciascun modulo) finalizzate a verificare il raggiungimento degli obiettivi del corso in relazione ai temi svolti in aula e approfonditi mediante lo studio individuale. Alle risposte verrà attribuito un punteggio variabile da 0 a 30 ed il voto finale sarà una media dei quattro punteggi ottenuti. Nelle risposte sarà particolarmente apprezzata la chiarezza espositiva, la capacità di sintesi, la pertinenza delle risposte rispetto alle domande, e la capacità critica ed argomentativa dello studente.

Le domande sono aperte e ampie nel contenuto in modo da lasciare allo studente la possibilità di mostrare padronanza complessiva del tema evidenziandone gli aspetti critici.
Per la parte di Etica d’impresa, la docente proporrà agli studenti l’analisi di piccoli case-study, lo svolgimento dei quali potrebbe sostituire una domanda dell’esame.

Altre informazioni

Studenti Erasmus:
per le conoscenza di base, si vedano le indicazioni sui prerequisiti