STORIA E TEORIA DELLA TRADUZIONE | Università degli studi di Bergamo

STORIA E TEORIA DELLA TRADUZIONE

Modulo Generico
Codice dell'attività formativa: 
28048-MOD1

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA E TEORIA DELLA TRADUZIONE
Insegnamento (nome in inglese): 
History and theory of translation
Insegnamento: 
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Affine/Integrativa
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALE (L-OR/21)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
5
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni
  • Corso di studi in LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE - Percorso formativo in COOPERAZIONE INTERCULTURALE
  • Corso di studi in LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Annualità Singola
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
95
Ambito: 
Attività formative affini o integrative
Testi e materiali didattici: 
Prerequisiti

Il livello linguistico di accesso alla Laurea Magistrale, indicato nei programmi dalle lingue insegnate al primo anno (lingua araba LMI, lingua cinese LMI, lingua francese LMI, lingua giapponese LMI, lingua inglese LMI, lingua russa LMI, lingua spagnola LMI, lingua tedesca LMI).

Obiettivi formativi

Il corso propone agli studenti una panoramica degli orientamenti teorici che hanno caratterizzato l’evoluzione degli studi traduttivi fin dalle loro origini, evidenziando le principali problematiche relative alla traduzione generale e specializzata. Nei due semestri del corso, gli studenti verranno familiarizzati con le variabili testuali e discorsive coinvolte nella ricerca dell'equivalenza a livello comunicativo, pragmatico e semiotico. Il corso intende rendere consapevoli gli studenti delle strategie traduttive messe in atto per trasporre nella cultura ricevente diversi generi discorsivi impiegati in ambito narrativo-saggistico e nella comunicazione specializzata.

Contenuti dell'insegnamento

Nel modulo A ("Storia e Teoria della Traduzione") verranno presentate le tappe principali della storia della traduzione, focalizzando l’attenzione in particolare sulle teorie del Novecento con la lettura di alcuni saggi fondamentali. I problemi traduttivi che emergeranno da questo excursus storico e le strategie per affrontarli proposte dai diversi modelli saranno illustrati, oltre che negli aspetti teorici, anche attraverso il confronto tra traduzioni e revisioni di testi al fine di far riflettere nella pratica sulla rete di fattori che influenzano il processo traduttivo.

Testi di riferimento

1) Munday, Jeremy (2008 o successive), Introducing Translation Studies. Theories and Applications, Abingdon and New York : Routledge (pp. 197)
2) Nergaard, Siri (1995) Teorie contemporanee della traduzione, Milano: Bompiani (8 saggi, tot. pagg. 200)

Metodi didattici

Lezioni frontali con l’ausilio di diapositive powerpoint e di testi reali corredati da proposte di traduzione commentate in classe. Gli studenti saranno sollecitati a partecipare attivamente commentando propri esercizi di traduzione mediante relazioni orali. Lezioni di docenti ospiti potranno contribuire ad approfondire aspetti specifici del programma.

Modalità verifica profitto e valutazione

Per ciascun modulo del corso (A e B): esame scritto di un'ora e mezza, consistente in tre domande aperte sui contenuti del corso.
Il voto finale dell'intero corso integrato è la media aritmetica delle votazioni ottenute nel modulo A e nel modulo B.
Si sottolinea l’obbligo di sostenere l’esame dei due moduli congiuntamente.

Altre informazioni

La bibliografia dei due moduli è definitiva e contiene i titoli il cui studio è indispensabile per la preparazione dell'esame da parte di tutti gli studenti, frequentanti e non frequentanti. Sarà inoltre obbligatorio per tutti studiare i materiali di supporto e i testi che i docenti pubblicheranno sull'e-learning del corso, durante lo svolgimento delle lezioni.

Prerequisites

The language level required to access the Master's Degree, as indicated in the syllabi of the languages taught in the first year (Arabic Language LMI, Chinese language LMI, English Language LMI, French language LMI, German language LMI, Japanese language LMI, Russian language LMI, Spanish language LMI).

Educational goals

The course offers an overview of the theorerical perspectives on evolution of Translation Studies from their origin to the present day, highlighting the main issues related to general and specialised translation. During the two semesters of the course students will get acquainted with the textual and discoursive variables involved in the search for equivalence on a communicative, pragmatic and semiotic level. The course aims at fostering students' awareness of the translation strategies activated to transpose different discourse genres in the target culture, while translating narrative, essays and specialised texts.

Course content

Module A ('History and Theory of Translation') will present an overview of the history of translation, focusing in particular on the theories of the Twentieth century, introduced through the reading of some fundamental essays. The translation problems that will emerge from this historical excursus and the strategies proposed by the various models will be illustrated both in their theoretical aspects and by comparing translations and revisions of texts of various genres in order to make students understand in the practice of translation the network of factors influencing the translation process.

Textbooks and reading lists

1) Munday, Jeremy (2008 o successive), Introducing Translation Studies. Theories and Applications, Abingdon and New York : Routledge (pp. 197)
2) Nergaard, Siri (1995) Teorie contemporanee della traduzione, Milano: Bompiani (8 essays, tot. p. 200)

Teaching methods

Lectures with PowerPoint slides, as well as real texts with their respective translation proposal(s) to be commented on during the lessons. Students will be asked to actively participate in these activities, with their own translation exercises and oral presentations. Guest lecturers may contribute to focus on specific topics dealt with during the course.

Assessment and Evaluation

For each module of the course (A and B): a written exam of one hour and a half, consisting of three open questions on the contents of the syllabus.
The final score is the arithmetic mean of the marks obtained in the written assessment of module A and module B.
Students are required to take both written exams (on module A and on module B) at the same date.

Further information

The course syllabi (of both semesters) are the same for students who attend classes and for those who do not attend them. Besides the above-indicated text books, the study of the didactic materials published on the e-learning of the course is compulsory for everybody.