ARTE, MODA, FOTOGRAFIA | Università degli studi di Bergamo

ARTE, MODA, FOTOGRAFIA

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
24221

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
ARTE, MODA, FOTOGRAFIA
Insegnamento (nome in inglese): 
Art, Fashion, Photography
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA (L-ART/03)
Anno di corso: 
2
Anno accademico di offerta: 
2020/2021
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
30
Ore di studio individuale: 
120
Ambito: 
Storia, archeologia e storia dell'arte
Prerequisiti

Conoscenza delle linee storiche e culturali generali del XX secolo.

Obiettivi formativi

Al termine del corso lo studente possiede
- gli strumenti e i riferimenti per l'analisi del linguaggio visivo
- le conoscenze di ambito storico, culturale e artistico per la comprensione dei rapporti tra arte, moda e fotografia.

Contenuti dell'insegnamento

Nel quadro di una conoscenza generale del periodo che va dal secondo dopoguerra ad oggi, durante il corso si affrontano i vari ambiti che compongono la cultura visuale degli anni Settanta del secolo scorso, dalla moda al design alla pubblicità, dalla fotografia alla fotografia di moda in particolar modo, con una parte monografica dedicata al confronto tra due fotografi di moda particolarmente rappresentativi del decennio: Guy Bourdin e Davide Mosconi.

Metodi didattici

Lezione frontale con proiezione di diapositive in PowerPoint e di filmati in dvd per facilitare il dialogo diretto con gli studenti; presentazione di mappe di sintesi e quadri di riferimento per la strutturazione delle conoscenze e l'inquadramento storico.

Modalità verifica profitto e valutazione

L’esame, in forma orale, consiste nell’accertamento dei livelli di conoscenza dei temi di ambito storico, culturale e artistico trattati durante il corso, della padronanza nell’utilizzo di strumenti e riferimenti per l’analisi del linguaggio dell’arte contemporanea e della capacità critica nell’operare collegamenti e argomentare questioni storiche e teoriche.

Altre informazioni

Per le mutuazioni in base 5 cfu, il seguente testo non è da studiare:
- V. Maugeri e A. Paffumi, “Storia della moda e del costume”, Calderini, 2005, pp. 290-336.
Si ricorda inoltre che qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte modifiche rispetto a quanto dichiarato nel syllabus per rendere il corso e gli esami fruibili anche secondo queste modalità.

Prerequisites

Knowledge of the historical and cultural general lines of the twentieth century.

Educational goals

Acquisition of tools and references for the analysis of the visual language - acquisition of the historical, cultural and artistic knowledge fot the understanding relationship between art, fashion and photography.

Course content

In the context of a general knowledge of the period since second postwar to date, during the class are discussed the various areas composing the visual culture of the Seventies, from fashion to design to advertising, from photograph to fashion photograph, with a monographic part dedicated to the comparison between two particularly representative fashion photographers of the decade: Guy Bourdin and Davide Mosconi.

Teaching methods

Lecture with PowerPoint slides and movies in dvd to facilitate the dialogue with the students; presentation of maps of references for the structuration of knowledges.

Assessment and Evaluation

The examination, in the oral form, consists in the assessment of the degrees of knowledge of the historical, cultural and artistic themes explained in the class, of the maestry in the use of the tools and references for the analysis of the language of contemporary art and of the critical capacity in establishing links and arguing historical and theoretic issues.

Further information

For the 5 cfu borrowings, the following text is not to be studied:
- V. Maugeri e A. Paffumi, “Storia della moda e del costume”, Calderini, 2005, pp. 290-336.
Please also note that if the teaching is taught in a mixed or remote mode, changes can be made compared to what is stated in the syllabus to make the course and exams accessible also in these ways.