SCIENZA DELLE COSTRUZIONI | Università degli studi di Bergamo

SCIENZA DELLE COSTRUZIONI

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
20112

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa Caratterizzante
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/08)
Anno di corso: 
3
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Crediti: 
9
Responsabile della didattica: 
Mutuazioni

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Primo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
72
Ore di studio individuale: 
135
Ambito: 
Edilizia e ambiente
Prerequisiti

Analisi Matematica I e II, Meccanica Razionale.

Obiettivi formativi

Questo corso di Scienza delle Costruzioni mira a fornire all'allievo edile le nozioni necessarie ad intraprendere l'analisi della risposta tenso-deformativa di solidi e strutture soggetti ad azioni note. Si considerano dapprima le strutture staticamente determinate, risolvibili quali sistemi articolati di corpi rigidi. Vengono quindi introdotti i concetti di sforzo e di deformazione, cui sono successivamente associate le nozioni di equilibrio e di congruenza. Si discute poi il comportamento costitutivo del materiale, presentando alcune classi di comportamento meccanico (con principale riferimento a quello elastico lineare isotropo). Inoltre, si introduce il concetto di verifica di resistenza elastica dei materiali e si presentano i principali criteri di verifica. Si affronta poi l'analisi di sistemi di travi deformabili isostatici e iperstatici.

Contenuti dell'insegnamento

1. STATICA DEI CORPI RIGIDI. Vincoli e reazioni vincolari. Analisi cinematica. Azioni interne. Risoluzione di strutture isostatiche.
2. STATICA DEI MEZZI CONTINUI. Concetto di sforzo: sforzo normale e sforzo tagliante. Tensore di sforzo. Tensioni e direzioni principali. Cerchio ed arbelo di Mohr. Equazioni indefinite di equilibrio.
3. CINEMATICA DEI MEZZI CONTINUI. Concetto di deformazione: deformazione longitudinale, trasversale e scorrimento angolare. Tensore delle piccole deformazioni.
4. LEGAME COSTITUTIVO. Comportamento meccanico dei materiali. Risposta elastica. Legame elastico lineare isotropo. Costanti elastiche. Raggiungimento del limite elastico. Criteri di resistenza elastica.
5. ANALISI DEI SISTEMI DI TRAVI. Metodo della linea elastica. Applicazioni del principio dei lavori virtuali. Risoluzione di strutture iperstatiche (metodo delle forze). Calcolo di componenti di spostamento.
6. IL PROBLEMA DI DE SAINT VENANT. Ipotesi e formulazione. Principio di de Saint Venant. Azione normale. Flessione. Taglio. Torsione circolare. Sollecitazioni composte. Verifica di sezioni.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni, prove in itinere a casa e in aula.

Modalità verifica profitto e valutazione

Prova scritta + esame orale su tutti gli argomenti del corso.

Altre informazioni

72 ore di lezione; 18 ore di esercitazione.

Prerequisites

Mathematical Analysis I and II, Rational Mechanics.

Educational goals

This module of Mechanics of Materials and Structures aims at providing basic notions for the description of the mechanical response of solids and structures under given loadings. Both statically-determined and statically-undetermined structures are considered, together with typical concepts of equilibrium and compatibility, which are developed both at the continuum scale (Continuum Mechanics) and at the structural scale (Mechanics of Structures: beams and frames).

Course content

1. STATICS OF RIGID BODIES.
2. STATICS OF CONTINUOUS MEDIA.
3. KINEMATICS OF CONTINUOUS MEDIA.
4. CONSTITUTIVE LAW.
5. STRUCTURAL ANALYSIS OF FRAMES.
6. DE SAINT VENANT PROBLEM.

Teaching methods

Lectures (theoretical and applied), intermediary tests in class and at home.

Assessment and Evaluation

Written test + oral exam.

Further information

72 hours of lectures; 18 of applied activities.