STORIA DEL DIRITTO MEDIOEVALE E MODERNO

Attività formativa monodisciplinare
Codice dell'attività formativa: 
19020

Scheda dell'insegnamento

Per studenti immatricolati al 1° anno a.a.: 
2019/2020
Insegnamento (nome in italiano): 
STORIA DEL DIRITTO MEDIOEVALE E MODERNO
Insegnamento (nome in inglese): 
HISTORY OF MEDIEVAL AND MODERN LAW
Tipo di attività formativa: 
Attività formativa di Base
Tipo di insegnamento: 
Obbligatoria
Settore disciplinare: 
STORIA DEL DIRITTO MEDIEVALE E MODERNO (IUS/19)
Anno di corso: 
1
Anno accademico di offerta: 
2019/2020
Crediti: 
6
Responsabile della didattica: 

Altre informazioni sull'insegnamento

Modalità di erogazione: 
Didattica Convenzionale
Lingua: 
Italiano
Ciclo: 
Secondo Semestre
Obbligo di frequenza: 
No
Ore di attività frontale: 
36
Ambito: 
storico-giuridico
Materiali didattici: 
Prerequisiti

Non sono richiesti particolari prerequisiti: si consiglia un ripasso delle principali nozioni di storia dell'Europa dal tardo antico all'età contemporanea. Si consiglia altresì di sostenere previamente l'esame di Istituzioni di diritto privato o quanto meno di frequentarne le lezioni nel primo semestre

Obiettivi formativi

Al termine del corso, lo studente avrà appreso adeguate conoscenze circa la storia delle fonti, delle istituzioni e dei principali istituti privatistici e pubblicistici fra Medioevo ed età moderna. Tramite la prospettiva storica, il corso fornirà allo studente un corretto approccio critico al diritto, fondamentale per l'esercizio di qualsiasi professione in campo giuridico.

Contenuti dell'insegnamento

Caratteri salienti del diritto nell'età alto medievale. Riscoperta del diritto romano nel XI secolo e origini della scienza giuridica bolognese. 
La formazione e lo sviluppo del sistema di diritto comune dal medioevo all'età moderna. 
Pluralismo giuridico medievale e moderno. Consolidazioni e codificazioni. Stato e grandi tribunali in età moderna. Il giusnaturalismo. Il giurisdizionalismo e i nuovi rapporti fra stato e Chiesa. 
Riforme e legislazione tra Sei e Settecento. 
La Rivoluzione francese, i codici moderni e la Restaurazione. 

Testi di riferimento

Per i FREQUENTANTI, il programma potrà esser svolto sugli appunti dalle lezioni, integrati con testi e materiali indicati nel corso delle lezioni.
Per i NON FREQUENTANTI: AA.VV., Tempi del diritto. Età medievale, moderna, contemporanea, Torino, Giappichelli, 2018, limitatamente alle pp. 1-306, 319-338

Metodi didattici

Ogni cfu corrisponde a un carico didattico di 6 ore di attività frontale (lezione o seminario) da svolgersi in aula. 
La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali. 
Durante il corso saranno organizzati per gli studenti frequentanti incontri di tutorato con ripassi ed esercitazioni, nonché seminari di approfondimento di singole tematiche

Modalità verifica profitto e valutazione

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale. L'interrogazione sarà strutturata in domande 
vertenti sull'intero programma al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni 
impartite all'interno dell'insegnamento e della loro capacità di analisi e ragionamento sui concetti. Ogni singola risposta verrà valutata secondo i seguenti criteri:
- pertinenza rispetto alla domanda;
- esaustività rispetto alla domanda;
- proposta di nessi appropriati;
- sintesi (non ridondanze e ripetizioni);
- proprietà di linguaggio;
- chiarezza espositiva.
Per i soli studenti frequentanti, sarà possibile sostenere una prova intermedia vertente sulla 
prima parte del programma; l’esito sarà considerato, se positivo, in sede di esame orale. Se la prova scritta sarà superata, tale parte non sarà oggetto di ulteriore verifica specifica in sede di esame finale, salva la necessaria connessione con le tematiche oggetto della restante parte del programma. Al fine di iscriversi all'esame parziale saranno messe a disposizione degli studenti frequentanti apposite liste durante le ore di lezione. L'esame parziale si svolge in forma scritta, mediante quesiti di carattere generale o specifico, a risposta libera, sui contenuti delle lezioni.

Prerequisites

We recommend a revision of the main concepts of the history of Europe from late antiquity to contemporary age. It is highly recommended at least the attendance of the course of Fundamentals of roman law 

Educational goals

The course aims to imparting adequate knowledge about the history of governing bodies and practices and legal doctrine as well as about the main legal institutes in private and public law. 
Historical perspective, as presented in the course of lessons, also aims to train the students in a critical approach to legal phenomena, so as to better their comprehension of positive law and contemporary legal systems. 

Course content

Basic features of law in early middle ages. 
The rediscovery of Roman law and the origins of legal doctrine in the university of Bologna. 
The origins and development of the ius commune system between the late middle ages and the modern age. Legal pluralism in middle and modern ages. State and the new courts in modern ages. Doctrines of natural law. Jurisdictionalism and relations between state and churches. Reforms and legislation in the XVII and the XVIII century. 
The French revolution and revolutionary law. 
The early modern codes and Restoration. 

Teaching methods

Each cfu (formative credit) equals 6 hours of frontal teaching (lesson or seminar) held in class. 
Additional lectures with a practical approach are provided. 
A tutoring service is provided as support to teaching

Assessment and Evaluation

Oral examination, with questions on the program in order to verify the acquisition by students of knowledge given within the lessons. Clearness, synthesis, consistency and critical judgment will be given particular merit.
Only for attending students: it will be possible a midterm written test about the first part of the program and the result will be considered in the final examination. If the written test will be overcome, that part will not be subject to further verification specified in the final examination. Will be made available to attending students special lists during the lessons. This test consists in general or specific questions concerning the content of the lessons.